24 ore di Le Mans 1969: Nulla serve a correre …

Attraversando la pista che cammina un passo tranquillo per protestare la partenza “Tipo Le Mans”, Jacky Ickx precipita duramente bene. 24 ore dopo, rivela il miglior velocista che guida dal suo Ford GT 40 e batte la Porsche 908 di Hans Herrmann alla fine di un finale ansimante.

vittorioso nei marchi Hatch, Monza, al Targa Florio, Spa e Nürburgring, Porsche ha appena rimosso la sua prima corona del mondo in resistenza. Di fronte all’invecchiamento Ford GT 40, troppo tenero miraggio e Ferrari 312 P come superbo di Auto tedesche imprevisti, hanno veramente schiacciato la stagione europea. Se la Porsche 908 è diminuita in versioni tagliate o ragni sono state intrattabili nelle razze da 1000 km, hanno mostrato ancora una volta i loro limiti in eventi a lungo termine, pulendo due invertiti significativi a Daytona e Sebring. Approfittando dei regolamenti che hanno portato da 50 a 25 il numero di copie richieste per l’approvazione di una categoria sportiva (5 litri), Porsche fa affidamento sul suo nuovo 917 per ridurre questa disabilità nelle gare di 12 o 24 ore e cercare di appendere finalmente Un primo successo a Le Mans. Tuttavia, se il 917 ha esploso tutti i record nel suo primo test del primo aprile, la sua gestione è così delicata che i piloti ufficiali del team non si spingono a prendere la ruota.

La qualità in assenza della quantità

In questo contesto, Porsche ha deciso di insaccatore il suo hardware allineando due 917 e quattro modelli 908, incluso un nuovo ragno con carrozzeria profilata. Affidato a Stommelen – Ahrens e Elford – Attwood, il 917 pesa 950 kg e può contare su una potenza di 560/580 hp. Mitter-Schutz, Lins – Kauhsen e Herrmann – Larrousse Condividi tre tagli 908 con lunghe carrozzeria, mentre YiFfert – Redman ha scelto di andare su un ragno 908-2 con un lungo cappuccio posteriore sormontato con derive verticali. La forza lavoro ufficiale è completata dal primo 917 “client” acquisito dal British John Woolfe che è stato affrontato la preziosa biancheria Herbert, il pilota del test Porsche dal tempo di Spider 550! Di fronte a questo Armada, Ford GT 40 del Golfo – Team Wyer con nuove teste di cilindri “Gurney” (420 CV) possono contare sulla loro affidabilità e logistica che fregio la perfezione. Le probabilità degli altri tre GT 40 commessi da squadre più modeste per Kellenirs – Joest, Gardner – Guthrie e Sadler – Vesty sembrano molto più casuali, così come quelle del motore unico Lola T 70 MK IIIB Chevrolet da 5 litri allineato dalla Scuderia Filippinetti per Bonnier – Gregory. Formalmente assente nel 1968, la Ferrari è tornata nella categoria Prototipo con due 312 P (V12-3 litri-400 HP) che ha ricevuto una superba carrozzeria chiusa per l’occasione. Sono condotti da Amon – Schetty e Rodriguez – Piper, mentre Posey e Zeccoli devono essere soddisfatti del vecchio 250 LM del NART (l’auto vittoriosa nel 1965!). Incoraggiato dal suo beneficio dell’anno precedente, Matra ha deciso di assumere quattro prototipi del motore V12-3 litro. Beltoise – Courage Condividi la ruota del nuovo vassoio 650, mentre Servoz Gavin – Müller e Nanni Galli – Widdows Pilot Old 630/650 trasformato in ragno e che vaccarella, i vincitori dell’edizione del 1964, eredita l’ex coupé 630. Materiale uniforme a Renault alpino con quattro coupes a 220 a Deppail – Jabouille, Larils – Andruet, Cortanze – Vinatier e più) – Nicolas. Dopo il pacchetto del team ufficiale Alfa Romeo, i cui modelli da 3 litri sono lontani dall’essere al punto, il marchio italiano è rappresentato dai due “33” del team VDS affidato a Pilette – Slotemaker e Gosselin – Bourgigny. Quattro Alpine 210 Due Porsche 910, un Chevron B8, un Heeley SR, un Nomad-Brm e un minuscolo Abarth 1000 completa la forza lavoro prototipo sportiva, mentre in GT, la Corvette Greder – Wisell e Ferrari GTB di Rey-Haldi devono affrontare sette PORSCHE 911.

Forum:

  • Ford GT40, grazie all’uomo, è nata una leggenda

Vedi anche:

  • 24 ore di mans 1923/2003

  • 24 ore da mans 1938

  • 24 ore di mans 65

  • 24 ore dall’uomo 66

  • 24 Ore dell’uomo 67

  • 24 ore di mans 68

  • 24 ore dall’uomo 69

  • 24 ore di mans 70

  • 24 ore di mans 73

  • 24 Ore di Le Mans 76

  • 24 ore da mans 80

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *