Analisi dei 31 club NHL: Canucks Vancouver

Nelle prossime settimane, ti offriremo un’analisi dettagliata dei 31 club NHL: il lavoro del General Manager, il Ripetage, gli scambi, autonomi Giocatori, prospettive future. Oggi, Vancouver Canucks.

pubblicato il 28 aprile 2020 a 13h25
Condividi

  • & assegno; Collegamento copioso

mathias brunet mathias brunet
la stampa

Posizione Attuale

Dopo aver raggiunto le finali di Stanley Cup nel 2011, i Canucks non hanno vinto il minimo round di playoff durante le otto stagioni successive. Hanno rischiato quest’anno per mancarli per la sesta volta negli ultimi sette anni.

Troppo spesso strappato tra il desiderio di ricostruire e donarsi possibilità di vincere, poveri nella bozza fino a un importante cambiamento di custodia nel 2015, i Canucks hanno scarsamente preparato la successione di Henrik e Daniel Twins Sedin . Meglio tardi che mai, finalmente sembrano sulla buona strada recentemente grazie all’arrivo di una successione guidata da Elias Pettersson, Quinn Hughes e Brock Boeser.

Il turn è stato avviato dall’assunzione del General Manager Jim Benning nel maggio 2014, la sostituzione del Mike Gillis, in carica dal 2008 al 2013. Benning è stato nominato dal presidente del tempo, la vecchia gloria Trevor Linden .

Alla sua entrata, i principali leader della squadra, fratelli Sedin, Ryan Kesler, Chris Higgins, Kevin Bieksa , Dan Hamhuis e Alex Burrows erano tutti tra i trenta. Alex Edler e Jason Garrison si avvicinarono. Roberto Luongo era appena stato scambiato presso la Florida Panthers per Jakob Markstrom.

No 25 anni di età o meno ha avuto un impatto, se non Zack Kassian, 23 anni, con i suoi obiettivi. La successione è stata riassunta a Bo Horvat, 9a scelta nel 2013, di cui è stata l’ultima stagione nelle classifiche junior.

Benning ha iniziato a partire da questi veterani di invecchiamento come Kesler, Higgins e Bieksa. Ha concesso il giovane giudice Brackett i pieni poteri in termini di reclutamento amatoriale.

Con circuito primo round negli ultimi anni, Elias Petsson, Quinn Hughes e Brock Booeser, per non parlare della presenza di Bo Horvat, denominata Capitano dopo il ritiro dalla sedina, i Canucks e la loro giovane squadra sembrano sul giusto percorso di recupero.

Al momento dell’interruzione della stagione, sono stati legati con i predatori di Nashville all’ultimo grado dando accesso alla serie. Tra i loro giocatori di impatto, solo uno più di 30 anni, Alexander Edler, e sei dei loro primi otto contatori hanno 25 anni o meno.

Rimozione (2009-2019)

Canucks sono state a lungo le mancanti LNH in relazione alla rimozione. Tra il 2002 e il 2012, solo 10 dei 75 giocatori redatti dall’organizzazione ha svolto almeno 100 giochi nella National League e solo cinque giocato 500. abbastanza difficile da rigenerare in tali circostanze.

Le cose sono cambiate completamente negli ultimi anni. In tre record, il nuovo team di reclutatori di Canucks ha trovato un ala destra del primo trio, Brock Boesser, un centro numerico, Eliasson, e un difensore numero uno, Quinn Hughes. Cosa rilanciare un club abbastanza velocemente!

Alle sue prime due stagioni nella NHL, Boeer, 23a scelta in totale nel 2015, segnato 29 e 26 gol. Se non fosse stato ferito, stava correndo ad un tasso di 38 e 31 gol. Petterssson, 21, ha prodotto ad un tasso di quasi un punto per partita alle sue prime due stagioni in campionato. Ha totalizzato 132 punti in 139 giochi.

Pettersson non era unanime nel quinto nel 2017. Si è sviluppato in ritardo. Ma i Canucks hanno avuto buone antenne in Svezia, compreso il loro ex capitano Markus Naslund, l’ex DG di Modo, e Petsson ha giocato a un trio con una speranza dell’organizzazione, Jonathan Dahlen. Questo è stato ottenuto dai senatori contro Alexandre Burrows cinque mesi prima del ripetuto del 2017. Potremmo essere stati segnalati Pettetsson sulla quinta fila se non avessimo avuto dahlen con i canucks?

La gestione del team ha ancora confessato: sperava di onorare il difensore Albertan Makar a questo grado, ma la valanga era più veloce. Plan B, Petsson, non era brutto, al contrario, e Vancouver mise la mano sul suo difensore offensivo un anno dopo con Quinn Hughes nel settimo grado. Nella sua prima stagione nella NHL, Hughes, 20, ha totalizzato 53 punti in 68 giochi questo inverno, in rotta verso una stagione di 64 punti.

Jim Benning deve ora convincere Bracket per firmare un’estensione del contratto. Il suo ritorno non è ancora acquisito.

Best shot (Judd Brackett)

Elias Pantersson, su un piede uguale con Quinn Hughes. Questi due giocatori avrebbero potuto essere in grado di costituire scelte tra i primi tre nel 2017 e il 2018.

scatto peggiore (Judd Brackett)

Olli Juolevi, quarta scelta in totale nel 2016, era una scelta unanime tra i primi cinque. Non ha ancora sviluppato come previsto, ma la sua stagione più recente nella Lega americana è incoraggiante. È stato ancora preferito per Matthew Tkachuk, Clayton Keller, Mikhail Sergaciov e Charlie McAvoy.

miglior speranza

Anche se è stato registrato solo in un secondo round, dopo il primo round vasili Podozlin, il piccolo winger svedese Nils Hoglander ha volato sopra il campionato mondiale Junior con 11 punti in 7 giochi.

SCAMBI

Mike Gillis ha reso gli scambi più importanti del decennio in Canucks tra il 2011 e il 2013. La sua prima grande transazione, nel 2010, non è stata incoronata il successo. Ha ceduto Michael Grabner, Steve Bernier e una prima scelta rotonda nel 2010 per il difensore Keith Ballard. Un disastro.

D’altra parte, si è scambiata la sua giovane cory Guardian Schneider ai diavoli in un momento tempestivo nel 2013. Il primo turno di Lou Lamoriello ha permesso a Vancouver di recuperare Bo Horvat il decimo.

Gillis aveva anche il coraggio di scambiare Roberto Luongo per un custode più giovane, Jakob Markstrom.

Ci sono voluti diversi anni per stabilirsi, ma ora è uno dei buoni guardiani della Lega. Canucks spera di metterlo in contratto a lungo termine prima della sua piena autonomia quest’estate. LUONGO è già in pensione, ma la struttura del suo contratto di rigore Vancouver. Il suo stipendio ha tenuto $ 3 milioni dal libro paga quest’anno e lo stesso importo sarà registrato per la massa di Canucks per le prossime due stagioni.

Jim Benning ha continuato il lavoro di liquidazione. Nello stesso giorno nel giugno 2014, un mese dopo il suo arrivo, ha ottenuto un secondo turno di Guarnigione Jason e una prima scelta rotonda, così come le speranze di Nick Bonino e Luca Sbisa, per Ryan Kesler, una stella invecchiata. E indossato. quello richiedeva uno scambio.

La scorsa estate, Benning ha deciso di ottenere il rinforzo per accelerare la camminata verso il successo. Ha venduto una prima scelta rotonda al fulmine per J. T. Miller. Una decisione pagatrice. Miller, 27 anni, ha avuto 72 punti, compresi 27 goal, in 69 giochi in questa stagione, di gran lunga la sua migliore produzione di carriera. È sotto contratto fino al 2023 ad uno stipendio annuale di $ 5,2 milioni.

Alla scadenza del commercio, ha preso una scommessa importante sacrificando una delle sue migliori speranze, Tyler Madden, 37 punti in 27 giochi nel nord-est, nella NCAA, e una seconda scelta. Round, per ottenere Il giocatore di noleggio Tyler Toffoli. Aveva 10 punti in tutte le riunioni durante l’interruzione della stagione, all’interno di un trio con Pettersson e Miller. Se possiamo metterlo sotto contratto per i prossimi anni, il rischio ne varrà la pena.

Best Shot (Jim Benning)

Erik Gudbranson per Tanner Pearson nel febbraio 2019.

Jim Benning ha cercato di sbarazzarsi di Gudbranson, un difensore il cui tempo usato rientrare in 15 minuti per partita, con uno stipendio annuale di $ 4 milioni di valido per due anni aggiuntivi. Arrivò in Pearson un ala leader per giocare con Boeer e Horvat. Pearson aveva 45 punti in questa stagione, in rotta verso una stagione di 24 gol e 53 punti.

Blow peggiore (Mike Gillis)

Keith Ballard per Michael Grabner, Steve Bernier e una prima scelta rurata nel giugno 2010. Ballard è stato un difensore leader in Florida durante lo scambio. Era un flop totale a Vancouver. Non abbiamo mantenuto dopo tre anni difficili. Grabner ha segnato 170 goals nel NHL in seguito e conosciuto tre stagioni di 25 gol o più, tra cui uno dei 34 gol. Le Panthers hanno scelto Quinton Howden con il primo round, ma Evgeny Kuznetsov, Charlie Coyle, Brock Nelson e Justin Faoul erano ancora disponibili.

Autonomi giocatori

Il proprietario dei Canucks, Francisco Aquilini, sembra essere un acquirente compulsivo. Almeno i canucks sono sempre stati molto attivi nel mercato dei giocatori autonomi, indipendentemente dalla DG. Nel 2012, Mike Gillis ha offerto $ 27,6 milioni a un difensore piuttosto marginale Jason Garrison. Non durerà due anni a Vancouver. È stato scambiato a Tampa per un secondo turno.

Nonostante un processo di ricostruzione o reset, Jim Benning non ha mai esitato per sei anni per offrire contratti mostruosi a giocatori sopravvalutati, senza dubbio sotto l’insistenza del proprietario. Così Loui Eriksson ha ricevuto $ 36 milioni per sei anni nel 2016 dopo una stagione di 30 gol a Boston.Non ha mai segnato più di 11 in quattro anni e cerchiamo sempre di sbarazzarsi di lui, senza successo.

Nel 2018, due supporti, Antoine Roussel e Jay Beagle hanno ricevuto lo stesso importo: $ 16 milioni per quattro anni. Beagle ha ottenuto 21 punti, inclusi cinque gol, in 112 giochi dal suo arrivo a Vancouver. Roussel ha fatto meglio con 44 punti in 106 giochi, ma rimane al meglio un terzo trio giocatore.

Benning ha reso altre spese grandi scorsa estate: Tyler Myers, cinque anni / $ 30 milioni; Micheal Ferland, quattro anni / $ 14 milioni; Jordie Benn, due anni / $ 4 milioni.

Myers ha giocato all’interno della terza coppia al momento dell’interruzione della stagione. Aveva sollevato 21 punti. A sei milioni all’anno, è uno spreco di denaro. Ferland, i cui problemi di comando erano conosciuti, ha giocato solo 14 partite. Non poteva più giocare a hockey. Benn a malapena per perforare la formazione.

Best Blow

Il Guardian Ryan Miller, tre anni, $ 18 milioni nel 2014. Miller ha dato tre buone stagioni a canucks, in un contesto difficile, e ha permesso a un giovane Jakob Markstrom di svilupparsi al suo ritmo.

BURESS PHOUS

Loui Eriksson, uno spreco di $ 36 milioni. Eriksson ha segnato 38 gol in quattro anni a Vancouver. Fai il calcolo …

Dieci stagioni (tre round vinti, cinque esclusioni)

2010-2011: 54-19-9, 1 ° ovest, Stanley Cup Final.

2011-2012: 51-22-9, 1 ° ovest, prima sconfitta rotonda.

2012-2013: 26-15-7, 3 ° ovest, prima sconfitta rotonda.

2013-2014: 36-35-11, 12 ovest, fuori.

2014-2015: 48-29-5, 5 ° ovest, prima sconfitta rotonda.

2015-2016: 31-38-13, 13 ° ovest.

2016-2017: 30-43-9, 13 ° ovest.

2017-2018: 31-40-11, 14 ° ovest.

2018-2019: 35-36-11, 12 ° ovest.

2019-2020: 36-27-6, 9 ° est, (su un piano di parità con Nashville all’ultimo grado di accesso alla serie).

(Domani: i cavalieri dorati di Las Vegas)

per leggere

Phillip Danault è parte di questo gruppo di giocatori contrapposti all’idea di sottomettersi a Le rigide regole di confinamento, lungi dalla sua famiglia, finiscono la stagione NHL nel cuore dell’estate. Richard Labbe ha preso parte alla sua conferenza stampa telefonica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *