Architettura

La sua costruzione ha avuto luogo in due fasi. Nel Medioevo, dal 1248, il comodino, il coro, il transetto e i primi tre bar del NEF sostituiscono gradualmente la cattedrale romanica di cui rimane nel 1350 solo la facciata. Dopo un’interruzione di 500 anni, la vecchia facciata romanica è stata demolita nel 1851 e nel Viollet-le-Duc e i suoi successori completano la cattedrale dal 1866 al 1902.

i vescovi fondatori degli upperi e ragazzo della cattedrale gotica di La torre era vicina al re Louis IX (Saint Louis) e all’architetto Jean Deschamps a cui è stata attribuita la costruzione in Piccardia: la cattedrale di Clermont è molto influenzata dallo stile gotico del nord-est della Francia del XIII secolo.

Troviamo le caratteristiche principali dello stile gotico radiante:

  • coro circondato da un vasto ambulatorio in cappelle radianti,
  • nef alle cinque estendendo il transetto e il Coro,
  • Elevazione di tre piani (due file di alti archi della stessa altezza separati da un triforio cieco),
  • leggerezza dei pilastri stretti dove ogni costola è prolungata agli OGIVE di Le volte intoppinano irresistibilmente gli occhi,
  • spalancata Turea alla luce setacciata dalle finestre di vetro macchiato, le vie del coro e le rose del transetto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *