Biomarcatori di circolazione del cancro: Vantaggi e prospettive

Riepilogo

Il cancro principale I biomarkers circolanti sono le cellule tumorali circolanti (CTC) e circolante DNA tumorale (cDNA).

CTC, celle dal tumore, presente nel flusso sanguigno, possono essere rilevate dopo varie tecniche di arricchimento. I CTC isolati dalla tecnica Veridex® sono stati convalidati dall’amministrazione alimentare e della droga (FDA) come indicatore prognostico e follow-up in tumori al seno, prostata e colorante. I CTC sono anche promettenti come un indicatore diagnostico e predittivo per rispondere alle terapie mirate. Tecniche microfluidiche, nanostrutture che consentono la manipolazione dei microlitri fluidi, aumentano l’accuratezza e la sensibilità dell’arricchimento.

il cdna, dalla secrezione attiva delle cellule viventi o passive della necrosi Le cellule, vengono rilevate dalla ricerca di mutazioni nel DNA del plasma libero da diverse tecniche. È possibile analizzare le mutazioni di sensibilità o resistenza alle terapie mirate. Il cDNA mostra anche un interesse come un marker prognostico e un monitoraggio del tumore. Nei tumori difficili da accessibili, CDNA può essere la guida diagnostica. Le nuove piattaforme automatizzate offrono la ricerca di cDNA in meno di 150 minuti.

In futuro, tecniche più sensibili e più veloci per questi due biomarcatori circolanti, potrebbero consentire un vero monitoraggio e così terapia personalizzata adattata ad ogni fase della malattia del tumore.

Il testo completo di questo articolo è disponibile in PDF.

Riepilogo

CTCS, derivanti dal tumore presente nel flusso sanguigno, può essere rilevato dopo varie tecniche di arricchimento. I CTC isolati dalla tecnologia Veridex® sono stati convalidati dalla FDA come marcatore prognostico e follow-up nei tumori del seno, prostata e colorante. I CTC sono anche promettenti come un indicatore diagnostico e predittivo di risposta alle terapie mirate. Tecniche microfluidiche, nanostrutture che gestiscono microlitri di fluidi, possono aumentare la precisione e la sensibilità dell’arricchimento.

ctdna, risultato dal segreto attivo delle cellule tumorali viventi secrezione passiva dell’oro del tumore Le cellule in necrosi, vengono rilevate dalla ricerca di mutazioni nel DNA senza plasma utilizzando varie tecniche. La terapia le mutazioni predittive possono essere analizzate utilizzando CTDNA. Anche CtDNA è interessante come un indicatore di prognimità e follow-up. In caso di difficoltà per campionare i tumori, CtDNA può essere uno strumento diagnostico interessante. Le nuove piattaforme automatizzate offrono un facile rilevamento della CTDNA in meno di 150 minuti.

Nel prossimo futuro, tecniche più sensibili e più veloci per questi biomarkers di categoria facilitare l’abilitazione del monitoraggio in tempo reale Terapia personalizzata su misura per ogni fase della malattia del tumore.

Il testo completo di questo articolo è disponibile in PDF.

Parole chiave: circolante celle tumorali, circolanti dna tumorali, cancro, biomarcatore, prognosi, diagnosi, seguiti , Predittivo

Parola chiave: cellule tumorali cells ctc, dna di ctocchiating, cancro, biomarcatore, prognosi, diagnosi, monitoraggio, predittivo

Piano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *