Blog (Italiano)

Cos’è la candidosi?

La candidosi è un’infezione causata da una candida. Candida albicans, è un fungo che è parte integrante della nostra microbitata, nonché un intero set di microrganismi. La nostra flora intestinale è composta da un ecosistema complesso in cui deve regnare un perfetto equilibrio. Ma quando questo equilibrio è rotto, i problemi iniziano. Stiamo parlando di disbiosi. Questo è il caso della candida, che quando è in quantità eccessive diventa deleterio per il corpo. In effetti, la candida produce sostanze tossiche nocive (79 identificate) per la microbitata e il sistema immunitario, promuovendo così le infezioni. La candidosi è ancora poco conosciuta e non sempre facile da diagnosticare. Ci sarebbero raggiunti circa il 30-40% dei francesi, afferma il Dr. Vincent Renaud, uno specialista di candidosi.

La nocività della candida

La candida è molto dannosa per diversi motivi. Farà poroso la mucosa dell’intestino. Parliamo quindi dell’iperpermeabilità intestinale. L’intestino ospita la maggior parte del nostro sistema immunitario. Quando questo complesso ecosistema è soggetto a squilibri, come nel caso della candida, la porta di infiammazione e allergie è spalancata. Inoltre, questo fungo è estremamente resistente e complicato da neutralizzare. In effetti ha grandi facoltà di adattamento al suo ambiente. Infine, la candida ha la capacità di diffondersi in tutto il corpo, specialmente quando ha la forma miceliana. Ha quindi ferito tutti i flores, orali, urinari o genitali. Ecco come appaiono alcune mycosi o le lesioni cutanee. Questa infezione è quindi quella di prendere sul serio.

Le due forme della candida

La candida presenta in due forme diverse, lievito e micellario. Quest’ultimo è il più virulento e consente la sua proliferazione. Il fungo ha la possibilità di cambiare le forme. Si adatta anche a diversi PHS e sfugge all’attenzione del sistema immunitario. Inoltre, è organizzato in Biofilm o raggruppamento di microrganismi incollati insieme. Ciò complica notevolmente il trattamento.

Le cause della candidiasi

Le cause sono numerose e multifattorie. Ricordiamo che un’infezione si sviluppa più facilmente su terreni indeboliti. D’altra parte, Candida si sviluppa in un mezzo acido.

Numero 1 nemico, zucchero

Le prime cause che causano una proliferazione della candida è la dieta. Una dieta ricca di zucchero e generalmente i carboidrati è favorevole a Candida. https://laurenceguillon-naturo.com/limpact-du-sucre-sur-lorganisme/. In effetti, la candida ha bisogno di carboidrati per crescere e proliferare, specialmente nella sua forma più virulenta. Lo zucchero è quasi presente in qualsiasi forma di alimentazione industriale. È acidificante e quindi contribuisce allo sviluppo del fungo.

Numero 2 nemico, antibiotici in eccesso

Trattamenti antibiotici sono la seconda causa della proliferazione della candida, così come gli altri farmaci Come anti-infiammatorio, IPP, chemioterapia o pillola estrogenica. Per quanto riguarda gli antibiotici, sradicano tutti i batteri il cui bene. In assenza di buoni batteri, la piazza diventa bella per microrganismi patogeni. La pillola estrogenica stimola la produzione di glicogeno, cibo preferito della candida.

stress, fortemente coinvolto

Per le stesse ragioni, lo stress è un elemento favorevole, in effetti uno stress cronico, conduce a una sovrapproduzione del cortisolo, ormone iperglicemico. https://laurenceguillon-naturo.com/le-stress-et-ses-repercussions-sur-lorganisme/. È quindi comprensibile che i diabetici avranno maggiori probabilità di sviluppare una candidosi. https://laurenceguillon-naturo.com/diabete-et-naturopathie/. In generale, la cattiva dieta, il cibo da mangiare o masticare il difetto aumentano il rischio di proliferando la candida. La mancanza di esercizio fisico, fumare, costipazione sono anche fattori favorevoli. Infine, tutto ciò conduce a una mancanza di equilibrio contribuisce alla proliferazione, ad esempio, vari inquinamento, metalli pesanti, carenze nei minerali o anti-infiammatorio omega-3.

I sintomi della candidosi

Sono entrambi numerosi e variegati, che rende la diagnosi a volte complicata. I sintomi possono anche essere confusi con altre malattie e raggiungere gli individui in modo diverso.

Alcuni segni possono essere ovvi come infezioni fungine ripetitive. Per il resto, la clinica sarà decisiva. Naturopata, durante la sua anamnesi osserverà la qualità del cibo e delle potenziali compulsioni al cibo zuccherino. Nota i segni della disbiosi intestinale. In effetti, la candida inizia attaccando la mucosa intestinale.Segni di iperpermeabilità, gas, gonfiore, dolore, stitichezza, diarrea, prurito anale, reflusso acido, disturbi di transito appaiono frequentemente. Il sistema immunitario si indebolisce con le conseguenze delle infezioni ETL, malattie autoimmuni, allergie, problemi articolari … Le persone spesso soffrono di stanchezza cronica inspiegabile e aumento di peso incomprensibile. Problemi della pelle, tipo di acne, eczema, psoriasi, funghi con mani o piedi, sono comuni. Le infezioni ginecologiche (micosi, perdite bianche e prurito) e infezioni urinarie (cistite o ustioni alla minzione) sono ricorrenti. La candida porta anche a disturbi ormonali perché mostra un’affinità per il progesterone e i disturbi circolatori. Infine, notiamo spesso diversi disturbi psichici (sbalzi d’umore, ansia, brutto sonno, mancanza di motivazione o irritabilità) o cognitivo con disturbo di concentrazione e memoria, a volte accompagnati da provenienza nebbia nel cervello.

La diagnosi

È praticato solo in laboratori specializzati. Da un lato, c’è una sierologia anticorpale anti-candida, che determina se il corpo è stato in un dato momento a contatto con il fungo. D’altra parte, un test urinario chiamato morbido indica se ci sono metaboliti (composto dal metabolismo) nel corpo. Questi metaboliti respinti nell’urina riportano la presenza di candidati. Questi esami non sono attualmente rimborsati.

I trattamenti convenzionali

La diagnosi è quindi difficile da stabilire. Genera spesso un vantaggio medico. I pazienti spesso si trovano piuttosto poveri e a volte sono anche orientati nella psichiatria. Il trattamento della candidosi è fatto con l’aiuto di antifungali. Questi sono al lungo danno per il fegato.

Soluzioni naturopatiche

Qualsiasi trattamento anti-candida impegna il consulente a lungo termine. Deve rivedere completamente la sua dieta e seguire un trattamento per sradicare il fungo. La naturopatia ha il suo posto nella gestione della candidosi. Cercherà davvero di identificare le cause della proliferazione della candida e intraprendere una riforma globale dell’igiene della vita, olistico, con mezzi naturali e tenendo conto del campo della persona.

L’alimentazione

La prima riforma da mettere in atto è di morire di morire la candida. Per questo lo privamo del suo cibo preferito, dello zucchero. Naturopata insisterà che lo zucchero è ovviamente in torte, pasticceria, bibita, ma anche nella dieta industriale e in tutti i prodotti raffinati come pane bianco, pasta o riso bianco … stabilire un adeguamento alimentario drastico è essenziale per sradicare la Candida. Elimina la scomparsa della candidosi Tutte fonti di avvelenamento, raffinato, trasformato, denaturato, industriali contenenti additivi, conservativi, pesticidi, è un prerequisito.

Per eliminare

cancelleremo quindi il potere tutti gli indici glicemici dolci e alti, sia gli zuccheri raffinati, i pasticcini, la pasticceria, l’alcol, il miele, le bibite, i succhi, lo sciroppo d’acero e il cioccolato .

Non dimenticheremo i prodotti lattiero-caseari degli animali. In effetti il lattosio è lo zucchero del latte.

I prodotti raffinati e il grasso saturo saranno esclusi.

Elimina anche prodotti alimentari che contengono lieviti e stampi.

Banish cereali contenenti glutine. Contribuisce davvero all’iperpermeabilità intestinale.

Elimina le carni non biologiche ricche di antibiotici e qualsiasi tipo di salutore di tipo industriale.

Arresto finalmente il consumo di tabacco e alcol che genera come a Produzione di acetaldeide candida, promozione di dipendenze. https://laurenceguillon-naturo.com/besoin-daide-pour-arreter-de-fumer/

per controllare

Tutti gli alimenti acidi devono essere controllati. La candida si sviluppa in un ambiente acido.

consumano in quantità ragionevoli cereali senza glutine e possibilmente piccolo glutine di farro, quando la contaminazione inizia a diminuire.

In cosa riguarda i frutti, evitando quelli particolarmente Ricco di zucchero. Preferiscili di qualità biologica e consumarli piuttosto intorno alle 17h e da soli per ridurre l’acidità. Preferibilmente scegliere frutti rossi, ricchi di antiossidanti.

Preferisci

Mangia le verdure in quantità e vario, morbido vapore cucinato preferibilmente, diminuisce le crudità perché possono essere irritanti per l’intestino.

Concentrati su alimenti alcalini.

Consumano legumi in piccole quantità prendendo cura di immergersi una notte prima di cucinare per attivare la germinazione.Questi sono ricchi di prebiotici, specialmente quando sono germogliati.

Scegli gli alimenti ricchi di acidi grassi a catena corta tipo olio di cocco o burro crudo organico non pastorizzato perché hanno proprietà che rompe le pareti cellulari della candida.

Non dimenticare il piccolo pesce grasso, ricco di omega 3 e crostacei, molluschi, conchiglie e alghe ricche di minerali. Omega-3 sono anti-infiammatori e partecipano al corretto equilibrio del sistema nervoso.

Utilizzare il sale marino non raffinato in quantità ragionevole. Ha mantenuto i suoi minerali. Attenzione ai nitrati che si nascondono in salumi e stipendio.

Abuso spezie dolci e erbe aromatiche che stimolano la digestione e sono ricche di antiossidanti. Non esitate a consumare aglio, cannella, cipolla, curcuma, alloro, origano … questi sono antifungali efficienti e naturali.

Infine, preferibilmente bere tra pasti acqua mineralizzati e tè a base di erbe che sono alcalinizzanti.

Supporta il fegato

Come abbiamo visto nell’introduzione, la Candida produce Molte tossine, promuovendo così la fatica.

sarà quindi essenziale sostenere il fegato nel suo lavoro di disintossicazione. Naturopata proporrerà secondo energia vitale, ravanello nero, carciofo, rosmarino, cardo marie o desmodium.

pulire l’intestino

il prerequisito prima di riparare l’intestino sarà pulito con facilità per Esempio di carbone vegetale, psyllium o gel di aloe vera.

Alcuni oli essenziali antifungini come l’origano compatto, la narriette di montagna, la cannella, l’albero del tè, il clove o il timolo del timolo sono efficaci. D’altra parte, è essenziale cercare consigli da un terapeuta perché sono potenti e possono essere dannosi. Il loro uso deve essere di breve durata e alternato perché sono tossici per il fegato.

L’irrigazione del colon è costituita da pulire l’intestino crasso. Può essere interessante eliminare i materiali stagnanti. Questi promuovono l’infiammazione.

Riparare la mucosa intestinale

La riparazione della mucosa è un passo indispensabile per trovare la sua integrità. Così questa fase abbastanza lunga, interromperà la penetrazione delle tossine nel corpo e ridurrà l’infiammazione. Si consiglia la glutammina, l’amminoacido e il feed preferito di enterociti. Alcune piante con virtù antinfiammatorie come la liquirizia, la curcuma o il balsamo sono molto interessanti. https://laurenceguillon-naturo.com/lhyperpermeabilite-intestinale/

Ripristina la flora intestinale

Questo è stato disturbato dall’invasione della Candida. È quindi necessario ripararlo con i probiotici. A volte saranno necessarie diverse cure distanziate da allestire.

Aggiunta

Alcuni supplementi sono talvolta necessari come acido caprylico presente in natura in olio di cocco. Questo disintegra le pareti cellulari della Candida. La foglia di ulivo, il lapacho e la propoli possiedono virtù antifune. L’estratto di impugnatura del pompelmo è un antibiotico naturale. L’argento colloidale è sia antisettico che antimicrobico. Clorofilla è la guarigione. Naturopata adatterà il trattamento in base al campo del suo consulente.

Ricarica e riprende un’attività fisica

I candidati portano spesso a grande affaticamento. All’inizio, è importante promuovere il riposo. Alcune tecniche come yoga, qi gong, relax o massag possono essere offerte. Quando vergistrata energia verrà restituita, si consiglia un’attività fisica morbida e adattata per rafforzare il sistema immunitario.

Gestione dello stress ed emozioni

indebolito stress Il nostro sistema immunitario ed è infiammatorio. Cause un cortisolo sopravvivere, l’ormone iperglicemico che quindi aumenta il livello di zucchero nel sangue. Lavorare sulla gestione degli stress ed emozioni sarà una priorità. Diversi supporti come sofrologia, aiuto terapeutico, agopuntura, meditazione, coerenza cardiaca https://laurenceguillon-naturo.com/la-coherence-cardiaque/ o l’osteopatia è efficace.

decodifica organica

It è sempre interessante per mettere in discussione il significato della malattia. La candida è un fungo che invade il corpo a poco a poco e che provoca prurito tra gli altri. Si può meravigliarsi per esempio se per caso non avremmo lasciato invaso? Ci sono difficoltà a posare i segni? Ciò che nel nostro ambiente ci irrita, è pruriginoso …

in conclusione

L’eradicazione totale della candida è lunga e richiede un protocollo attento.È essenziale adottare definitivamente uno stile di vita sano per sbarazzarsi di questo fungo opportunistico, trovare un equilibrio di microbitata e un benessere digestivo. Questo approccio richiede la motivazione. Naturopata è qui per accompagnare il suo consulente a un nuovo benessere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *