Bollettino ispanico

Note

1 sulla poetica di Luzán e il mix di critiche e ammirazione che suscita a casa i grandi autori del settimo secolo, Consultare Isabel M. Cid de Sirgado e Gabriela Makoviecka, “Poetica: Doctrina e influencia”, a Francisco Rico e José Miguel Caso González (sotto la direzione di), story y crítica de la literatura española. 4. Ilustración Y Neoclasicismo, Barcellona, Crítica, 1983, p. 163-171. Luzán è anche l’autore di un Gigoneida modificato e analizzato da Aurora Egido in “La Giganteida de Ignacio de Luzán. Argumento y ottavas di un poema non pubblicato”, Anale Literatura Española, 2, 1983, p. 197-231.

2 Ignacio de Luzán, Poetica (Ediciones del 1737 y 1789), Isabel M. Cid de Sirgado (Ed.), Madrid, Cátedra, 1974, p. 237-238.

3 Charles Perrault, parallelo degli anziani e moderni, Parigi, a JB Cool, 1688-1697 (Consultare T. 3, 1692, 291-303).

4 Genetti Gérard , Palimepstestes. Letteratura di secondo grado, Parigi, Soglia, 1982, p. 191-192. Sulla parodia, consulteremo l’importante articolo di Silvia Longi, “Propagata volants: Henri Estienne e la parodia”, Biblioteca dell’umanesimo e del Rinascimento, 47-3 del 1985, pag. 595-608.

5 “Il Batrachomyomachy (la lotta dei ratti e delle rane), attribuita a homer, ma in effetti posteriori due o tre secoli, mostra gli olimpioni appassionati sui vicissioni di un animale domestico della guerra: satira Dispositivi retorici disponibili per “Ennoble” qualsiasi argomento, di un’enfasi che solleva qualsiasi incidente alla dignità della crisi cosmica “, Daniel Madelenat, l’epica, Parigi, PUF, 1986, p. 189.

6 Consulta L’introduzione di Celina Sabor da Cortázar a Vega, La Gatomaquia, Madrid, Castalia, 1983, p. 24-33, e quello di Ángel Luis Luján Atienza a José de Villaviciosa, la Moschea. Poetica inventiva in Octava Rima, Cuenca, DiputoCión de Cuenca, 2002, p. 25-45. Questi due libri saranno le nostre edizioni di riferimento. Per evitare di pesare le note, non ci menterà solo attraverso il titolo. Ira dei Sonnets de Lope, citata da Lope de Vega, Rimas HUMANAS Y DIVINAS DEL LICENCIADO TOME DA BURGULLOS, JESúS CA ñas Murillo e Juan Manuel Rozas (Eds.), Madrid, Castalia, 2005. Il lettore beneficerà anche dell’edizione di Antonio Carreño (Salamanca, Almar, 2002), che offre l’intera rimostrata di Divinas Y, e esamina attentamente la parodia Dimensione della collezione.

7 Su questa domanda, vedere Torquato Tasso, Discoureli dell’Arte Poetica E del Poeema Eroco, Luigi Poma (Ed.), Bari, Laterza, 1964. Per critiche, Maxime Chevalier, Arioste in Spagna (1530-1650). Ricerca sull’influenza del “Furioso Roland”, Bordeaux, Istituto di studi iberici e Ibero-American, 1966; José Lara Garrido, Los Mejores Plectro. Teoría y práctica de la epica culta a El Siglo de Oro, Málaga, Universidad de Málaga, 1999; Sergio Zatti, He Furioso Fra Epos e Romanzo, Lucca, Maria Pacini Fazzi Editore, 1990; Sergio Zatti, l’Ombra del Tasso. EPICA E ROMANZO NEL CINQUECENTO, MILANO, MONDADORI, 1996. Questo è ciò che può essere letto nella storia della letteratura italiana di Cesare Segre e Clelia Martignoni, Testi della Storia. La Letteratura Italiana Dalle ha originato Al Novecento, 2, Edizioni Schiassiche Bruno Mondadori, 1992, p. 414: “Nel 1517 si applica a Venecia Prima Edizione delle Macchenee. La cantina Se Cellava Sotto Lo Pseudonimo di Merlino Cocai. A quale Tempo Il Folengo Soggiorava Force Nel Monastero di Santa Giustina a Padova, nella Città Dove Il Latino Maccheronico Era NATO per Burlesca Iniziativa dell’Ambiente Studentesco. Forengo Vuole Protare Che Quelo Special Linguaggio è applicale A Generì Ben Diversi My Tutti Di Illustri Tradizione tradizionale: Il Baldus è il Corrispetivo Maccheronico del Poema Epico; Zanitonella, Il Corrispetivo dell’Egloga; La Moscheide, Il Corrispetivo del Poema EROIACOMICO, Alla Maniera Della Pseudo-Omerica Batracomiomachia “

9 Ángel Luis Luján Scrive:” Nadie Puede Negar che El Hilo argumentale dell’Obra da Villaviciosa Está Tomado de Folengo Sin Embargo, una semplice Vista Compréba che Villaviciosa Arrichy Los episodios con la técnica amplificativa HASTA HASTA HASTA A Poema Casi Siete VECE MÁS Estenso che su originale “, La Moschea, p. 64.

10 The Moschea, p. 54-57.

11 la moschea, p. 37. Ángel Luis Luján ritiene che questa ottava canzone rappresenti un punto di inflezione nel lavoro, separando i preparativi per la guerra e il combattimento se stessi. Per l’interpretazione morale dà da questa canzone, vedi pagine 40-41 e 91-92. Inoltre, lasciando che l’articolo che Aurora Egido dedicato alla Gigoteida de Luzán analizza l’importanza che l’autore conceda all’interpretazione allegorica nell’epica.A tale riguardo, la pratica poetica di Luzán e la teoria sviluppata nella sua poetica sono perfettamente coerenti (“Poetica Refuerda che no Sólo no Eran, a Juicio de Luzán, Poemas Epicos Los che Carecían de Configurazione Alegórica, Sino Los che nessun Implicaban Ericción Moral , Como La Dragontea de Lope O la Numantina De Francisco Mosquera. Lección Formulada, Añadida Al Procedimento Alegórico, Daba, Este Modo, Plendo Sento Epico A La Giganteida, frente a Obras Obras anteriors “, op. Cit., P. 210).

12 Su cause ancestrali e cause immediate, vedere le osservazioni dell’editore, p. 38. Vedi anche la canzone X, VV. 657-664, che registra apertamente la guerra che formiche e mosche si impegnerà nell’estensione del mito del serpente Python.

13 La Gatomaquia sembra essere stato scritto poco prima della pubblicazione dei rimeds humanas y divinas del licenciado tomo da Burguillos (Juan Manuel Rozas, Estudios Sober Lope of Vega, Madrid, Cátedra, 1990, pag. 93 ).

14 Sono stato in grado di consultare i seguenti articoli: Felipe Pedraza Jiménez, “La Gatomaquia, Pardia del Teatro de Lope”, a Manuel Criado de Val (sotto la direzione di), Lope de Vega Y Los Orígenes del Teatro Español. Actas del I Congreso Internacional Sobre Lope di Vega, Madrid, EDI-6, 1981, p. 565-580; Alberto Acereda, “Hacia a rivalorezazione di La Gatomaquia”, anale di Filología Hispánica, 5, 1990, p. 183-190; José María Balcells, “La Gatomaquia: Dall’innovación al Canon”, Edad de Oro, 14, 1995, p. 29-35; Manuel Fernández Nieto, “La Gatomaquia de Lope, da Poema a Comiadia”, Edad de Oro, 14, 1995, p. 151-160. D’altra parte, sfortunatamente non ho potuto ottenere l’articolo da Marcella Trambaioli, “El Viejo Lope Divierte: Pardia y Sátira Letteraria in” La Gatomaquia “”, a Maria Grazia Profeti (sotto la direzione di), per Rinuire. Lui Comico Nei SECôLI D’ORO, FIRENZE, ALINEA, 2001, P. 183-209. Trasformierò anche più volte in considerazione che Felipe Pedraza Jiménez ha dedicato al lavoro poetico di Lope (El University Poetico di Lope de Véga, Madrid, Ediciones del Laberinto , 2003). L’autore esamina con finezza e precisione La Gatomaquia e il rimostra di Tomé di Burguillos alle pagine 215-240.

15 Su tutto questo Vedi l’introduzione di C. Sabor de Cortázar.

16 Nell’articolo quotato in precedenza, Felipe Pedraza dichiara: “La Gatomaquia è Escrita Sigigiendo al Pie de la Letra El Arte Nuevo de Harcer Comedies. Su corrispondezia con El Drama Lopesco ES, MI Ascolta, abbronzatura Accurata di No Cabe Dudar dell’INtentión Paródica, Aunque Cariñosa Y Juguetona, del Lope Viejo che Renévolano del Mozo che Fue “.

17″ The Gatomaquia El Final del Proceso che EmPrdede Lope Con SOU Poemas Narrativos. ESTOS, UNA VEG Abbandonato su Formulación CULTA, VAN ACERANDO MÁS ha la formulación che El Fénix Mejor Dominaba: la Dramática. Un processo che Inicia con El ISidro conclude con El Texto Gatuno; A Medida che souvos ascolta Aliviano di Carga Erudita, Aproiman Más ha l’había de ser su mejor producción y, il peccato embargo, il menos considato por el autore “. Manuel fernández nieto, op. Cit., P. 159-160. Sul Altra parte, il poema dei gatti è stato anche letto come attacco ai poeti Pellicer e Gongporal (Rimas Humanas y Divinas del licenziado Tome da Burguillos, p. 45 e seguenti).

18 José María Balcells, op. cit ..

19 la gatomaquia, p. 19-20. Felipe Pedraza Jiménez scrive, a pagine 572-573 del suo articolo: “Nessun propunto Una Parodia Estricta o del Poema Epico, né da Comiadia Española. Con Libertad Absoluta VA Elaborando Una Trama, UNAS Sitaciones y Unos Comentarios a Las Mismas come suono, ha un Tiempo, Remedo del Mundo Epico Clásico-Renacentista Y del Universo Dramático di Sus Centenares de Comedies. Mezcla Elementos de Dytass PROCEDENCIAS CREA a poema parodico che n. Sujeta al torta forzado da Caricatarizar Punto Punto ha un genero o estilo la parodia epico-dramática Esueña y está in Las Antipodas di La Feroz Sátira Quévedesca “.

20 Per questi ultimi due commenti, The Gatomaquia, p. 32 poi 28.

21 “Concedasi Dunque Che’l Poema Epico Si Possar di Soggetto Amoroso, Com’om di Leandro e di Ero, Dequali Cantò Museo, Antichissimo Poeta Greco “, Torquato Tasso, Op. Cit., P. 108. Françoise Graziani dichiara:” Nelle sue riflessioni sull’arte poetica, la tazza insiste molto sulla necessità dei feed epici del poeta e della Virgilio, a essere in grado di dare il suo lavoro l’intensità e la musicalità necessarie per un lavoro totale e sublime. Ecco perché l’amore sembra essere accettato tra i temi obbligatori dell’epica “, (la tazza, la pubblicazione di Gerusalemme, Françoise Graziani (Ed.), Parigi, Flammarion, 1997, pag. 23).

22 Lope de Vega, l’ermosura di Angelica, Marcella Trambaioli (Ed.), Madrid, Francoforte sul Meno, Iberoamericana, Vervuert, 2005, pag. 65. Consultare anche pagine 59-60.

0 Mountain Sortázar indoedics da Aux Versi Decade a / Carmen e adverniti stranieri, olive, vetry (La Gatorormaquia, p. 71). Nel tuccatore Virumque-Pig “(o” VARIUS “secolare), in) Manoscritto ULS Dous Nos Manoscritti” (Trae Deeide Paris, Les Belled Lestres, 1977, P. 141). Dansms Maronis Opera Monde, Grammatica Honormi a Eadicine Honorine Stepani, 1532) su Peut Lapédani, 1532) su Peut Losadum, Tucum, Tucum Etucam Etucam EtUGement e Guxsite Emend, UT superfluo, Nil Adadent Damen: Dennist e Aliquos Detractor, UTS. NAM ogni volta Matena Matena / Carmen e Egressus Sylvis, / UT Tribro Parerer Terva True, / Agus gratuito Agricolis: A Namc Horrienza Martis / Arma del Cany. ”

24 P> 24 Per-Lope, parte a Guresse e che Saura nella pagina di Ellasssend La Reader (I, VV. 25-50). Presentazione Due Pignee Commeme Devan Dent Devan Dent Osostenzione Lesta e silili da Mast Pass sollevato UP TARE NON MIDS DE SEMROMATO LE TASE, LOAQUE, ERCILLA, CAMES, NI nel Dragonea de Lope.

25 è abbastanza ad esempio, La Gatormquia, II, VV. 185, 197; III, VV. 221-222 (IMS, IDaricment Idonique Identification); V, VV. 300, 331, 336.

26 Nell’interpretazione di una poespresputazione, ribaterial, Parigi, SEIL, 1933. Venisce EN MOMAIN Sopraversa You D non non fare no non fare dolore più Loin Loin De Plan Sémiique et de Plan Mimétiques et Pimétique. P> 27 P> 27 P> In Après Juan Mannems, una refin concessione Consacrata Tamé Burguades Tomé de Licenisa, pagina 51). Toulouse altri contributi informatici contro le fette contro le distese cied curriciali em remarqué. Pedraza di Felerna Pedtera con “Epinnair Epinnair e Evento Epinador Cinjunto de Lope, P. 240). Su Retreuve Route La Gatomaquine et La Restopredit of Centre Amorg, La Poetes, La Poesia, Distanza Amalicista con Lope Engine de Vittura Etraraire. Mostra altri altri éléments d’oncement di Sette Aity. Toite ad Abberd, la présence di un sesso The Circle de Mediètes pratica, Les Grandes Ottiques Poetes. Les Nepts Sconfiggi gli Stati Uniti Et of Cinqui WineryHeadhead e gli animali composti alle persone iniziali e prendono un gaono in anime. Lope Déplarus nella mia Memière Guing “Storia in vendita Valor Hispan” (VV. 27-28) Consentire Pass NE Io uso fuori dagli herpors (“Couvy OS NOVITÀ MOLTO non passando mai NE I Apple Part Pass è fuori I Seets “I’m Steam y Grave Olmay Old Franfère Thèmne National Gascades Gatas Jácasc: / ¡Tedo’s Dirary Delira!”, III, VV. 62-64, Viracle Les vars 78-79). In quale gratis poesia e il poesia femminile della poesia nella propria partineria che ha requisito, quando del sole il Juan Man Manuel Rouz, Estudios South, Cuncy, 1990, Creadid, Cátm. Eza Gataqueque Sencle Senictes Binis City La parola di élément sourea il soumema poueut o protagonisti di un sueroto #s, 59, 50, 60, 69, 69, 69, 69, 69 77, 8 °, 94, 92, 102, 116, 132, 142, 143). Ilisore è il centro di SE Retrever e la coppia OpenArea, Chans, Senseau Glass Sower Sourner dalla Tradition Littéraire PREALALLIBILED. Mercedes Blorruve nelle composizioni di Cesicaines de ces commenta il rappresentanza di La GatamiaCióni Animomograph of Estipal. ” Mercedes Blano “La Augudeza a Las Rimas de Tomé Tomé Doggéillos”, a Mary Grace Prophetti (Sous La Der.De), “Altro Lope non deve avere”. Atti del Convegno Internazionale è Lope de Vega, Firenze, linee Editrice, 1, 2000, p. 219-240.

28 Pour Le Thème de la Jalousie Dans Les Rimas de Tomé de Burguillos, Consolare PAR Exemple Le Sonnet 144 ET, Dans Gatomaquia, IV, V. 137-146.

29 GATOMAQUIA, VI, V. 168. Consultare Également II, v. 55.

30 Felipe Pedraza, l’universo poetico di Lope de Vega, p. 69-73 (“È sorprendente vedere come sorgono i regolari generici e condizionare il lavoro dell’artista nelle poesie epiche Amontone in un modo antieconomico dei dati, dei riferimenti enciclopedici, delle descrizioni … e non riesce a disegnare con la nitidezza dell’argomento Forze “, pag 72).

31 “Questo formato implica un’azione unitaria, senza le ampie digresioni parassitanti che danneggiano il ritmo delle sue poesie maggiori”, Felipe Pedraza, Ibid., p. 228. Les Digressions Sonn Norseses Dans EC Poème (La Gatomaquia, P.29-30) Mais Leur Estensione N’EST EFFIDAMENTO PAS PAS comparabile à celle des digressions.

32 Pour Marcella Trambaioli, The Gatomaquia Offerta Également UNE Versione Parodique d’Unne Autre Époopée Écrite Par Lope Lui-Même, la bellezza di Angélica. Dans sono edizione di CE Poème, Elle Déclara: “La conoscenza del poema ci consente di apprezzare il suo uso parodico a Gatomaquia con echi intertestuali chiari” (Lope de Vega, la bellezza di Angelica, op. Cit., P. 141, Voir Également p 122).

33 DATE CES SONVANCÉES PAR Pablo Lombó à Brows D’un articolo di Fernando González Ollé, intitulé “Il problema della priorità tra due opere di Quevedo: El Orlando e le ottave contro Morovalli”, Dans José Romera , Antonio Lorente et Ana Freire (sous dir.), Ex libris. Omaggio al professor José Fradejas Lebrero, Madrid, Us Had, 1, 1993, p. 285-298. Je Reercie Pablo Lombó, Auteur d’Unne Thèse Inaíteite Intitulée The “Orlando” di Quevedo: Tradition and Translation, Qui Bien Voulu Me Transmetre An Exemplaire da Son Travail.

34 Voir Francisco de Quevedo, poesia eroica delle notizie e follies di Orlando El Entamorado, Maria Malfatti (éd.), Barcellona, società Aliianz di Arti grafiche, 1964, Qui Permet de Découvrir D ‘ Autres Fonti che Boiardo (POUR L’Importatore de Cernier Conclela L’articolo De Giovanni Caravaggi, Qui Démontre che Quevedo S’inspira du Texte de Beariardo Plutôt quello della versione Qu’n proposta Berni. Giovanni Caravaggi, “Il poema eroico di Nuovo E follia di Orlando El ENAMARAAMDODO DI FRANCISCO DE QUEVEDO E Villegas “, Letterature Moderne, 11, 1961, p. 325-342 et 461-474).

35 Paul Lombo Écrit, p. 89 SA THÈSE INDITE: “L’obiettivo di Quevedo era quello di rendere la sua traduzione molto particolare di tutta la storia di Orlando, innamorata e furiosa, in una singola poesia”, “” La prima intenzione di Quevedo era, non già scrivendo il poema più esteso del suo lavoro nel verso, ma la traduzione parodica del barocco “.

36 “Il poema eroico quivediano ritrae una corte dell’imperatore Carlo Grande che potremmo qualificarci con Carnavalesca”, Écrit Carnavalesqui Consacré Aux Aspects Carnavalsques du Poème. Carlos Mata Induráin, “Aspetti satirici e carnevale del poema eroico della nudità e follia di Orlando El Entaamorado de Quevedo”, Rivista di Philologia e Letterature Ispaniche, 3, 2000, pag. 225-248.

37 Consultare Les Note di Lia Schwartz et Ignacio Arellano à Francisco de Quevedo, un cristiano Heraclitus, cantare da solo a Lisi e altre poesie, Barcellona, critica, 1998.

38 C’EST CE Qui Apparaît Sous Fashion d’Epigrapha tra Le Titre Et L’Annce Du Premier Chant. Quevedo Précise SA Pensée Dans La Dédicace-Injective des vers 33-72.

39 Voir I, VV. 245-246, 257-260, 281-284 (Je Cite à da Francisco De Quevedo, Completa Poesia originale, José Manuel Blecua (éd.), Barcellona, Planet, 1999. Le Poème, Auque Je Ne Renverrai Désormais Qu ‘ IT Dicknant Are Titre, Esdité Aux Pagine 1219-1269).

40 Daniel Madelenat, op. cit., p. 34.

41 Sergio Zatti a Brilliamment Montré L’importanza da Turpin Dans Le Romanzo, in Partichulier Dans L’Orlando furioso. L’esame, tra Autres, commento L’Autorité de Turpin Est Invoquée Pour Justifier La Sélection Et L’Organizzazione Des Matériaux Costituzione del Du Récit, Ainsi che “L’Insistenti Ironica di Ariosto Sulta Veridicità delle Parti Più Inverosimili Dire una poesia Già Favoloso nel suo Suo Compleseo “, et al” Scherzosa Filologia “di L’Auteur. Sergio Zatti, Il Furiosa Fra Epos e Romanzo, CAPITRE VII, “Il Ruolo di Turpino: poesia e Verità nel furioso”, p. 173-212, NOS citazioni aux p. 195 ET 193. Lope Renvoe EGalement à Turpin Avec Ironie Dans The Angelica Beauty (CE Punto l’introduzione di M. Trambaioli à l’Édition Citée, P 116-119).

42 Sul senso del metallo di Pepitoria, leggi Christel Sola, “” Dosas Novelas What Te Ofrezco a Ningún Modo Podrás Harcer Petitoria “: Aproximación at the Práctica Cervantina de la Colección de Novelas”, Criticón, 97 – 98, 2006, p. 89-105.

43 Consultare questo punto l’introduzione di Ángel Luis Luján alla Moschea, a p. 75-79.

44 Vedere I VV. 233-240, II, VV. 57-64 e 241-248 (qui è Sangleón espresso), X, VV. 97-120.

45 La Gatomaquia, IV, VV. 41-66, VII, VV. 77-144. Confronta con LOPE DE VEGA, Hermosura de Angelica, Op. Cit., VII, VV. 197-200 e nota del signor Trambaioli. La figura dell’altoparlante nelle rimas humanas y divinas del Licenciado Tome di Burguillos è stato esaminato con molta finezza di Javier San José Lera. L’autore è interessato alla modernità di Lope in questo lavoro evidenziando una concezione della scrittura letteraria paragonabile a quella di Cervantes. Javier San José Lera, “Tomé de burguillos o el trunfo del quale Jote. Una lectura de las rimas humanas y divinas del licenciado tome da burguillos de véga “, criticón, 100, 2007, pp. 167-199. Vedi anche Felipe Pedraza, El University Poetico di Vega, p. 238-239.

46 Presto qui un noto concetto della teoria del romanzo di Bakhtin, il cui essenziale è esposto nel volume riunendo test di diverse epoche, Mikhail Bakhtin, estetica e teoria del romanzo, Parigi, Gallimard, 2003 ( 1 ° ED. 1978). Tzvetan Todorov analizza questi scritti in Mikhail Bakhtin. Il principio dialogico, Parigi, soglia, 1981. Ricordiamoci che per Bakhtin qualsiasi affermazione integrata in un testo letterario traduce un universo e un punto di vista sociolinguistico. Inoltre, Qualsiasi dichiarazione mantiene un report dialogico con altre dichiarazioni con cui entra in una correlazione implicita. Questo dialogo può prendere una forma in Arsentia “, vale a dire tra lo stile omogeneo del lavoro e gli altri stili dominanti del tempo” o a E forma a Praesentia, “All’interno del lavoro” (Tzvetan Todorov, op. cit., p. 119). Il ricevimento critico di un testo letterario presuppone quindi la percezione delle “lingue straniere” presente sarebbe implicata nel testo. La miscela di queste lingue dà origine alla polifonia. Certamente, Bakhtine ha sviluppato una teoria del romanzo. Ma possiamo vedere che i suoi concetti sono operativi per la poesia burlesque. L’altoparlante Burlesque è quello che conferisce una legittimità poetica a ciò che un altoparlante più serio si diffonde dal dominio poetico: la ridicola bruttezza fisica, la vergognosa malattia, i piaceri sensuali colpevoli, ma anche tutti i tipi di referenti prosaici cantati nel Capitoli italiani: La carota, la pentola della stanza, ecc. Nelle nostre poesie, questa voce dell’altoparlante burlesco è espressa in un contesto epico. La voce dell’altoparlante epico, o quella del relatore della poesia cavalcata, lasciarsi ascoltare e mantenere con quello del relatore burlesco una relazione dialogica. Più in generale, il concetto di dialogo in Assenza è il più stimolante per lo studio della Burlesque nella misura in cui richiede il concepire il burlesco come registro necessariamente correlato a un altro registro del campo poetico. Sulla polifonia, vedere anche Federico Bravo, “Posture e imposzioni enunciative. Note sul discorso polifonico”, bollettino ispanico, 95-1, 1993, p. 59-97; Geneviève Champeau, “Ronda del Guinardó de Juan Marsé: un romanzo polifonico”, newsletter ispanico, 95-1, 1993, p. 203-223; Jesús G. Maestro, “The Expresión Dialógica a Los Sonetos de las Rimas de Tomé de Burguillos”, a María Cruz García de Enterría e Alicia Cordón Mesa (sotto l’editore di), Actas del IV Congresso Internacional de la Aiso, Alcalá de la Aiso Henares, Universidad de Alcalá, 1, 1998, p. 711-722; Mirna Velcic-Canivez, “Polyphony: Bakhtin and Ducrot”, poetico, 131, 2002, p. 369-384.

47 “Lo stile Eroico Adunque Non Lontano Dalla Gravità Lor Tragico Born Dalla Vaghezza del Liico, My Avanza The Uno e The Altro Nello Splendore of Una Merravigliosa Maestà”, Torquato Tasso, Op. cit., p. 198.

48 Traduzione personale del testo Tassoni, che può essere consultato in Alessandro Tassoni, la Scylia Rapita, Francesco Luigi Mannucci (Ed.), Torino, Unione, Unione, 1948, pag. 47-48. Lo stile di Tassoni è stato commentato da R. Rinaldi, “Con Cambio Secco”: Geometria del Tassoni “, a Giorgio Barberi Squarotti (sotto la direzione di), Teoria e Storia dei Genori Letterai. Il Poema Eroiacomico, Torino, Tirrenia Stampatori, 2001 , P. 66-74. Vedi anche, nello stesso volume, l’articolo di L. Montella, “Il Poema Eroiacomico e la Seckia Rapita di Alessandro Tassoni (I canto)”, pagina 75-84.Nel suo articolo sullo spirito nei rime umani divinas di Tomé de Burguillos, Mercedes Blanco commenta diversi sonetti di Lope alla luce del testo di Tassoni, ed evoca il “Unidad Diactica Y Paradójica tra Veras Y Burlas che Reclamaba Tassoni Para Perfecto “.

49 La nota da Celina Sabor si riferisce in particolare a Tocrite, Virgilio e Garcilaso.

50 I Resumere la terminologia utilizzata da Michael Riffatterre, op. Cit. Proviamo a spiegare molto brevemente questi termini. Il piano mimetico corrisponde a ciò che il testo si designa letteralmente mantenendo un’illusione del repository. Ma il testo letterario è più di tutte le parole che lo compongono; La sua interpretazione risiede anche nella raccolta di testi precedenti, citazioni, cliché, convenzioni letterarie, temi o paradigmi a cui si riferisce questo testo, e che costituisce il piano semiotico. L’interpretazione deriva dal confronto di questi piani mimetici e semiotici.

51 The Gatomaquia, I, VV. 143 et se.

52 Il gatomaquia, v, vv. 344-366. I poeti burlesque spesso beneficiano della ricchezza semantica di Gato, che riflette il gatto, il ladro o la borsa fatta dalla pelle del gatto. Inoltre, Roland Béhar mi dice che questo passaggio potrebbe essere un’eco lontana della seconda chiesa di Garcilaso. In questa composizione, Camila si rifiuta di indulgere in Albanio (“Antes Verás Mi Muerte / che Tú me calcoli né a Tus Manos Hayas”, VV. 863-864) che lo incolpiamo di non essere fedele alla sua promessa (“Ah, ninfaseal !, ¿Y DESA SURTE / GUARDA EL JURAMENTO Così I me? “, VV. 865-866).

53 José María Balcells, nell’articolo già citato, ha commentato molto bene l’importanza della scelta di Silva. Consultare anche l’introduzione di C. Sabor de Cortázar, p. 32-33 (“The Silva Combina Heptasílabos Y Endecasílabos, Sin Limitación de Versos. L’Utada Pom Lope in Este Poema La Silva di Consonant, nel CLUAL Los Pareados successo, eccezione Algún Verso Olgún Caso de Rima Cruzada. L’Elegoncia, El Refinamiento Amable, El Tono Conversacional Disctoto Necesitan A Vehículo Grácil, Sin rigidces Tecnicas “). Per Octave nell’epico, Frank Pierce, “The Poesía Epica Española del Siglo de Oro”, Edad de Oro, 4, 1985, p. 87-115.

54 Torquato Tasso, op. cit., p. 252; Daniel Madelenat, op. cit., p. 66.

55 Troveremo una buona introduzione a queste poesie epiche in Felipe Pedraza, El University Poetico de Vega, p. 69-88.

56 Ángel Luis Luján Atienza scritto: “El Mantenimiento del Estilo elevedo es Tan Coherente Y Está Tan Sostenido solo se Olvidamos por un momento che disseminato con un Lucha tra Bichos Podíamos Estar Leyendo perfettamente un Digno Ejemplo da Epico Enfantso “, La Moschea, p. 35.

57 La Moschea, IV, VV. 97-122. Tra gli altri esempi, menziona anche la lotta tra Sicaborón e chip della canzone VI, così come IX, VV. 385-416 e X, VV. 185-208.

58 I uso “corpo inferiore” e “Grottesque” nel senso che Mikhail Bakhtin li dà nel lavoro di François Rabelais e la cultura popolare nel Medioevo e sotto il Rinascimento, Parigi , Gallimard, 2001 (1 ° ED 1970). I vers 337-352 del Song III sono buoni esempi della presenza di questo “corpo corporeo”. Nel canto V, la descrizione dei venti non è priva di allusioni scologiali.

59 Ho registrato la nota di Ángel Luis Luján, p. 188.

60 La Moschea, III, VV. 209-216. L’ottava sopra illustra anche le mie osservazioni.

61 Confronta con IV, VV. 289-290 (“Lleva El Fiero Inhumano ha la Milicia / Aa Soberbia Multitud de Abejas”); Vii, v. 456 (“Cosa nessuna fieno quien ser umano mosca punge”); X, VV. 449-451 (“Causó en El Campo del Hormiga Asombro / Porque Ignoraban che animale umano / Pudiera echar tan serio carga al ombro”). Vedi anche, Vin V, VV. 382, 482 e 529, le sintagge “miserabili”, “Gente Mirera”, “Golden Pobre”.

62 “No Hay Seguridad in Cosa Humana” (IV, 287), gli altri passaggi sono in III, VV. 214-215 e 231-232. Felipe Pedraza, in El University Poetico di Vega, p. 230, afferma: “Como Recordó Rodríguez Marín, Abundan a El Poema Los Intecionados Lapsus Linguae a Los che Lope” Olvida come suo Gatos Los che Hablan su Poema “”.

63 per il concetto di “lingue stranieri “, Consulta Mikhail Bakhtin, Estetica e Teoria del romanzo, Parigi, Gallimard, 2003.

64″ Lavar La Cara. Además del Sentido Recto, Por Semejanza Semeny Por Limpiar, Asear, Y in Ciera Manera Adornar Y Renovar Alguna Cosa: Y Así Sixed da A Casa, un segno di spunta, da una Pintura Y di Otras Cosas Lavó The Cara You Se Aseó. Lavarle La Cara ha alguno. Aduglist, Lisonjearle Para Teneer Engada con Él “. Diccionario de Auforidades,” Cara “.Il primo significato interviene certamente “Además del Sentido Recto” nel processo di meiosi.

65 María Rosa Lida de Malkiel, TradiCión Clásica in España, Barcellona, Ariel, 1975, p. 119-164. A pagine 162-164, l’autore esamina la parodia del motivo a Cervantes, compresa l’evocazione del balcone.

66 Nel diciassettesimo secolo, il “Piropo” si riferisce a una pietra preziosa. Nei versi che ci occupano, questo significato entra nella correlazione con “Perlas”, “Oro”, “Joyas”. Tuttavia, Corono indica che la progressiva evoluzione verso l’attuale senso del “complimento d’amore” è già iniziata al momento (Joan Corono, Diccionario Crítico Etimológico de la Lengua Castellana, Berna, editoriale Franca, 1954). Questo passaggio da Quevedo mi sembra di illustrarlo. “Ader” significa anche “Amar Con Vehmencia” (Aut.). Il verso “Ardió a Piropos El Balcón de Oriente” si riferisce alla radiazione della stella solare che appare sul balcone ma anche le reazioni ardenti causate da questa uscita. Il seguente comportamento quindi alle stelle va in questa direzione.

67 “La lingua deve emulare il peso della storia con la propria solennità di Austle” scritto Thomas Greene in “Le norme di epica”, letteratura comparativa, 13, 3, 1961, p. 193-207.

68 Ángel Luis Luján ha approfondito l’interpretazione del poema di Villaviciosa da paradossi una figura centrale dell’enunciazione. “A Villaviciosa La Burla è un meccanismo Paradójico che Implica al Veza distanca y acercamiento. Losmites tra Lo Serio Y Lo Burlesco Quedan Anulados Villaviciosa Invita Al Lector A Esta Doble Lectura Lúdica Y compromesseda”. La moschea, p. 96.

69 In questi personaggi, consulteremo l’esempio Ignacio Arerellano, Poesía Satírico Burlesca di Quevedo. Estudio Y Anotación Filológica da Los Sonetos, Madrid, Francoforte-Am-Main, Iberoamericana, Vervuert, 2003 (in particolare la prima parte, El Retablo y sus figuras).

70 Sul giocatore modello, vedi Umberto ECO , Lector in Fabula. Il ruolo del lettore, Parigi, Grasset, 1985.

71 Quevedo, Pooesía Original Complea, 704, VV. 29-44. Il sarcasmo di Medore può essere paragonato a quello dell’altoparlante di Lope in Gatomaquia, IV, VV. 83-90.

72 Luis de Góngora, “Per ritornare Mozuela”, a Luis de Góngora, Obras Complimenti, I, Antonio Carreira (Ed.), Madrid, Biblioteca Castro, 2000, p. 106.

73 Cristóbal De Castillejo, Obras di Amora. Obras de Conversación Y PasatéMpo, Jesús Domínguez Bordona (Ed.), Madrid, Espasa Calpe, 1969, p. 210-211.

74 Lope de Véga, The Dragontea, Antonio Sánchez Jiménez (Ed.), Madrid, Cátedra, 2007, p. 419.

75 Torquato Tasso, op. cit., p. 12.

76 Questo testo può essere visto in Alberto Porquaras Mayo, Teoría Poetica El El Manuelismo Y Barroco Españoles, Barcellona, Puvill Libros, 1989, p. 166-169 (p.168 per la mia citazione).

77 Alfonso El Sabio, Las Siete Partidas del Sabio Rey Don Alfonso El IX, con las varianti di más interak y con il glosa del lic. Gregorio López, I. Sanpons y Barba, R. Marti de Eixala, J. Ferrer Subirana (edits.), Barcellona, Impront di A. Bergnes, 1, 1843, p. 853-854 (Partida II, Título XXI, 5, 6, 7, 8).

78 La Gatomaquia, III, v. 256 e seguenti, VI, V. 206. Vedi anche il discorso di MICIFUF, III, VV. 205 ET Seq.

79 La Gatomaquia, III, VV. 146 e 191; VI, VV. 353-354; Vii, v. 380. MICIFUF è anche qualificato come Valiente (I, V. 266; III, V.11; VI, V. 38). Questa caratteristica è collegata al segno di apertura (P.69).

80 La Gatomaquia, III, VV. 233 e 252; V, VV. 264 e seguenti; V, v. 359; VI, VV. 174, 290. Questa lista non è ovviamente esaustiva.

81 La Moschea, VII, VV. 413-414; X, VV. 453-44; II, VV. 341-342; III, VV. 273-276; VII, VV. 471-472; III, VV. 629-631; Vi, v. 341; VI, VV. 481-482.

82 “Il conte-Duc studia il particolare caso di insulti verbali come Judío (ebreo), Villano (cattivo) per il nobile, Borracho (ubriacone), ecc. Considera che quando Questi sono pronunciati in presenza della persona, la persona deve difendersi sul posto perché la mancanza di una reazione sarebbe equivalente a un consenso che lo renderebbe infamo e inadatto a prendere la vendetta “, Claude Chauchadis,” nobiltà, potere e Duel: i dibattiti attorno al discorso di Olivares contro la legge del duello (1638) “, a Jean-Pierre Amalric (sotto la direzione), poteri e società nella moderna Spagna, Tolosa, Presse Università del Mirail, 1993, pag. 77-87.

83 Alfonso El Sabio, op. cit., p. 863 (Partida II, Título XXI, Ley 22). Imologango l’ortografia.

84 La Moschea, II, VV. 295-304.

85 Poema Heroico De Las Necedades Y locuras de Orlando El ENAMamordo, II, VV. 301-304. Vedi anche II, VV. 222-224 per un promemoria all’ordine analogico.

86 La Gatomaquia, III, VV. 348-351.

87 La Gatomaquia, II, VV. 206-209.

88 La Gatomaquia, VI, VV. 393-394.Vedi anche i versi che precedono questo distico e III, VV. 230-238. Allo stesso modo, uno dei personaggi del Muracinda, un poema di un eroe-comico leggermente prima di quelli studiati qui, dichiara: “L’Agravio d’onore no sarà perso / o soddisfare il peccato Lett Castigo” (Juan de la Cueva, fábulas mitológicas y epica burlesca , José Cetbrián García (Ed.), Madrid, Editoria Nacional, 1984, pag. 216 (VV 421-422)). Gli eroi di questo poema sono gatti, cani e tori.

89 La moschea, x, vv. 217-224; The Gatomaquia, VII, V. 234. La transizione da Villaviciosa confronta anche l’eroe a Cicerone.

90 Poema Heroico De Las Necedades Y locuras de Orlando El EN ENAMARAMODO, II, VV. 317, 525, 342. Vedere anche versi 349-352.

91 Poema Heroico de las Necedades Y locuras de Orlando El ENAMARAMODO, II, VV. 49-182. L’Ardor Bellicose del cavallo Astolphe contrasta con la Pusillanimità del personaggio.

92 Poema Heroico de las Necedades Y locuras de orlando el enmailmodo, II, VV. 607-608. Nella sua tesi (p.184), Pablo Lombó scrive di questi versetti: “Caracterizan La Cobardía y la Codicia di Astolfo, cosa considerà la Lanza un oggetto con valore económico”.

93 Tutti questi rimproveri appaiono nella Song II, in particolare intorno al 137-140, 337-464 e 515. Consultare l’introduzione di Ángel Luis Luján (P.79-83) per lo studio Satira nel poema e un confronto giudizioso con l’epístola satírica y censoria di Quevedo.

94 Inoltre, ha anche un’altra virtù cardinale, giustizia, che lo spinge a lasciare il suo regno a volare in socileón (III, VV 177-200, così come 381-384).

95 la gatomaquia, p. 23. Sicaborón pensa inoltre ad un altro personaggio del gesto di Roland: Mandricard, il re del re dei tartari. Sicaborón è anche re dei tartari, e questa qualità appare frequentemente. L’altoparlante specifica anche che è Pagan (la sintagma “Tártaro Pagano” appare in X, V. 1; XI, VV. 606 e 610; XII, V. 851).

96 Nel poema eroico de las necedades y locuras de orlando el ennamorado ferragus è qualificato come “Guerrero endemonodo” (I, V. 6), “Diablo, U Caballero Andante” (II, V. 222 ), “Diablo Desatado in Todo”, (II, V. 240), “un demonio con Gestos de Ganassa”, (II, V. 430), “ESE Endemonodo”, (II, V. 454). Per Sicaborón, vedere la Moschea, VII, VV. 455, 465-466; XII, VV. 551, 640.

97 La Moschea, V, VV. 298 e 304; Poema eroico de las necedades y locuras de orlando el enmailmodo, ii, v. 543 (tutte queste citazioni ovviamente non pretendono di essere un elenco esauriente).

98 La Moschea, V, VV. 293-304. Confronta con V, VV. 245-248 e VV. 517-528.

99 Ricordiamo che per Alphonse lo scienziato, il cavaliere deve avere le quattro virtù cardinali. “Ca La Cordura Les Hará che Lo Sepan Guardar ha conosciuto il peccato su Daño. Il Fortaleza che ESTEN cresce in Lo Quello Haneen, E No Sean Cambiadizos. E Mesura che Obren de las Isas Como Deben E No Pasen ha más. E giustizia, quello. il derchamente hagan “. Alfonso El Sabio, op. cit., p. 853 (Partida II, Título XXI, Ley 4).

100 Per la rabbia e la crudeltà di Sicaborón, vedi VI, VV. 497-500 e, all’ultima canzone, la lotta che vede la morte dell’eroe (in particolare i versetti 529-552). A proposito di questo personaggio, Ángel Luis Luján Atienza scrive, p. 33-34 della sua edizione: “Este Personaje concordato con Los Stampi di Lo Grotco, Según Lo Define Bajtín (Desmesura, Relación con la Bebida y la comida, ecc …), Lo della nostra Puess Dar The Sobar Clave La Interprepión da TODOS ESTOS PERSONAJES NO COMO Anti-Heroes Sino Como Aproximaciones Al Eroe Groutesco, che No. Invierte Lo Heroian Sino che Lo Asimila in Su Naturaleza Contradictoria “. Luján Atienza considera molto giustamente che “l’Epopeya Paródica invita in UNA INWERSIÓN, CULIDAD DE LO HEROICO, Sino de Los Portadores de Ella”, p. 33. Felipe Pedraza usa anche la nozione di grottesca quando evoca il gatomaquia: “La posa Heroica riduce a Lo Grotco. Los Heroes clásicos sesso da dado a garbao por los espejos deformantes del callejón del gato”, el università poético da vega Lope, p . 236.

101 POEMA HEROICO DE LAS Necedades Y locuras de Orlando El EN ENAMARAMODO, IO, V. quattrocentonovantasette; II, VV. 313-315, 524, 534, 553-560.

102 QUEVEDO, PARCEESÍA ORIGINAL ANGOR COMPEA, 529 AND 704.

103 QUEVEDO, POOESÍA ORIGINALE COMPANTE, 596 E 773.

104 Mi ha buttato di nuovo sulla tesi di Pablo Lombó, p. 32-33. Pierce fa la lista di poesie epiche spagnole pubblicate tra il 1550 e il 1700 alle pagine 327-366 di: Frank Pierce, la Poesía Epica del Siglo de Oro, Madrid, Gredos, 1961.

105 Maxime Chevalier, Readura Y Conferenza in España del Siglo XVI Y XVII, Madrid, Turner, 1976, p. 65-103.Autore Evoca ulteriormente “El Prestigio come Gozaron a Los últimos Decenios del Siglo XVI Y Los Primeros del Siglo Siguiente No Sólo La Araucana Y Las Epopeyas de Lope, Sino Tambén Otros Poemas Hoy Tan Olvidados Como La Segunda Parte di Orlando de Nicolás Espinosa, El Carlo Famoso de Luis Zapata, l’Austríada de Juan Rufo O El León de España de Pedro de la Vecilla Castellanos “, p. 136-137.

106 Ripreso l’espressione di Daniel Madelenat, che ha diritto a un capitolo dedicato all’epop del diciannovesimo secolo.

107 Per questa rappresentazione delle truppe, vedi ad esempio, il Gatomaquia, VII, VV. 1-52 o la moschea, la canzone IV, soprattutto intorno al 97-124 e 393-400. L’entusiasmo che anima i personaggi, proprio come la rappresentazione di un colore dell’esercito e che costituisce uno spettacolo visivo e uditivo, che riflette in queste epope burlesche come in gravi epopt nonostante le differenze estetiche specifiche per queste poesie. Poesie. Questi passaggi possono essere confrontati con la descrizione della flotta Drake alla seconda canzone del Dragontea (in particolare circa 857-912) o quella dell’esercito raccolto da Rostubaldo nell’Hermosura di Angelica (XII, intorno al 289-432).

108 Consulta, ad esempio, il discorso intitolato “Los Ingenososos Equívocos” a Baltasar Gracián, Obras Complisce, II, Emilio Blanco (Ed.), Madrid, Turner, 1993, p. 575-583. Su queste domande, leggi anche Mercedes Blanco, la retorica della punta. Baltasar Gracián e il conceptismo in Europa, Parigi, Champion Honoré, 1992; Maxime Knight, Quevedo Y su Tiempo. Agodede Verbal, Barcellona, Crítica, 1992 e Anthony Chiudi, Cervantes e la mente comica della sua età, Oxford, Oxford University Press, 2000.

109 María Teresa Julio, Academia Burlesca che Hizo a Buen Retiro Alla Maestà di Filipo Cuarto El Grande Año del 1637, Madrid, Francoforte am-main, Iberoamericana, Vervuert, 2007, p. 20 e 48. Vediamo quanto il registro burlesco è stato specificato e valutato nel fatto che questa Accademia si è tenuta nel quadro di una settimana di feste solenni motivate dall’adesione di Fernando III per l’imperatore del St.- Germanico Romano Impero.

Torna all’inizio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *