Bruce Springsteen a Boston: The News gioca un brutto tour al Boss

the La folla si stava sollevando ai Boston Bruins, mercoledì sera; Eppure nessuno sapeva che il canadese era appena uscito dai locali. I 17.000 spettatori hanno cantato e ballato per quasi tre ore al suono della musica di Bruce Springsteen e da E Street Band. Uno spettacolo energico e generoso, che ha avuto un grande assaggio di già visto.

Per una volta Bruce Springsteen è stato un tour con un album di canzoni pop, ha nutrito la speranza della speranza. Elezione di Barack Obama, ora il La crisi economica cade nel suo paese. Come potevano questo artista cosciente e ascoltare le cose belle ma leggere come sorpresa, sorpresa e regina del supermercato quando i suoi compatrioti perdono il loro lavoro da centinaia di migliaia di migliaia di migliaia?

mercoledì così, Springsteen N cantato che tre estratti da lavorare Abbiamo sognato, che di solito gioca quasi interamente il suo nuovo album. Con i calanchi su inizio – crisi economica – e nato per correre davanti al promemoria, è stato un po ‘il mondo a testa in giù per i clienti abituali del capo. Subito dopo aver lavorato, abbiamo sognato, un po ‘di fiori blu nel contesto, ha incatenato con tre canzoni in cui c’è una questione di industria in pericolo e disoccupazione: i semi di Rarissime, il rockabilly johnny 99 – quasi hop-la- life, curiosamente – E teatrali Youngstown, con il solito solista infiammato del chitarrista Nils Lofgren che, nonostante le sue due transazioni ai fianchi, twirvolent come un posseduto. A un promemoria, avevamo diritto a una canzone del 1854, i tempi duri provengono più, e la terra mobile della speranza e dei sogni, per la redenzione.

Il capo ha ovviamente accettato le richieste. Ventilatori speciali. A Boston, la sindrome del fiume Gregory Charles è chiamata. Ci ha guadagnato un forte bel spirito nella notte, a per te corretto senza più, e niente di meno di quanto voglio essere sedato di Ramones, che Steve van Zandt sa per il cuore. Durante la fuorilegge Pete, l’immenso occhiolino a Leone e Morricone, si distingueva, nell’oscurità, la silhouette della pistola Bruce ricoperta con un cappello da cowboy, davanti a nuvole di fumo.

Il tempo di alcune canzoni , il batterista Max Weinberg ha lasciato il posto a suo figlio Jay che lo sostituirà presto in Europa. Il fiston ha appena avuto 18 anni, gioca duramente e sente un chiaro piacere divertirsi con gli amici di Papà. Ma quando Max non è lì, le canzoni di Springsteen mancano un elemento essenziale del suono di E Street Band.

Una richiesta di matrimonio

Nel bellissimo promemoria, Springsteen Hocked on Stage Tim Brennan di Il gruppo Punk-Celtico Dropkick locale Murphys, che si inginocchiò davanti alla sua bionda e chiese il matrimonio. Gridò, ma lei disse sì. Il capo era stato obbligato a catenere con così giovane e innamorata, una canzone di certa circostanze, ma chi non è andato a posterità. Fortunatamente, si è conclusa in stile con terra americana, giorni gloria e un ultimo promemoria non previsto nello scenario, vecchia roccia sette notti a roccia.

Springsteen e la fascia E Street non hanno mai fatto due diversi turni in meno di un anno. Le décès de l’organiste Danny Federici, l’an dernier, et l’âge des musiciens du E Street Band y sont sûrement pour quelque chose – à 67 ans, le saxophoniste Clarence Clemons passe la moitié du spectacle sur un tabouret, même si son solo dans Jungleland est toujours un moment fort de la soirée.

Pour tout dire, mercredi, j’ai eu à peu près le même sentiment de fin d’époque qu’au spectacle Tunnel of Love, en 1988. Au terme de cette très courte tournée où Springsteen donnait l’impression d’être accompagné par le E Street Band plutôt que de faire corps avec le groupe, ils ont participé ensemble à la tournée d’Amnistie internationale puis le Boss a congédié ses vieux potes qu’il n’a retrouvés que 10 ans plus tard.

Je souhaite que Springsteen et le E Street Band poursuivent leur tournée et passent par Montréal à leur retour d’Europe à la fin de l’ estate. Ma da mercoledì, non ci credo meno e meno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *