Cancro più frequente negli uomini omosessuali

Gli uomini omosessuali sono più frequentemente influenzati dal cancro rispetto agli eterosessuali, un fenomeno che non è stato osservato nelle donne, secondo una ricerca condotta in California e pubblicata lunedì. Il lunedì. Il lunedì. Il lunedì Gli studi di cancro non rappresentano una domanda sull’orientamento sessuale e ci sono poche informazioni sul numero di sopravvissuti al cancro nella comunità omosessuale maschile e femminile, evidenziano gli autori di questa comunicazione, pubblicato nella versione online della rivista Cancer pubblicata dal cancro americano Società.

Questo studio, il più ampio ha condotto su questo argomento in uno stato americano, focalizzato su 10.942 casi, di cui 7252 donne e 3690 uomini che hanno indicato aver avuto il cancro. Sono stati intervistati nel 2001, nel 2003 e nel 2005, rispettivamente.

Uomini, i casi di tumori diagnosticati erano 1,9 volte più come gli omosessuali che negli eterosessuali. Gli autori dello studio non hanno visto alcuna differenza evidente nella frequenza di tumori nelle donne in base al loro orientamento sessuale.

D’altra parte, hanno notato che le lesbiche e il bisessuale sopravvissero a questa malattia avevano due a 2 3 volte più probabilità di essere in cattiva salute degli eterosessuali. ” I risultati di questa ricerca potrebbero essere sfruttati per sviluppare servizi sanitari dedicati specificamente a lesbici, omosessuali e bisessuali nella popolazione “, afferma il dott. Ulrike Boehmer, della scuola di salute pubblica dell’Università di Boston, del principale autore di questa relazione”. Ci vorrebbero più programmi di prevenzione e di rilevamento precoce per gli uomini omosessuali e più servizi per aiutare a migliorare il bene. Essendo un cancro lesbico e bisessuale sopravvissuto “, insiste questo medico. Tuttavia, questo studio solleva domande a cui ulteriori ricerche dovranno rispondere.

Quindi, dovrebbe essere determinato se la massima frequenza del cancro tra gli uomini omosessuali potrebbe indicare che più di loro sopravvivono questa malattia rispetto agli eterosessuali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *