Capitolo (Italiano)

Trattare il cancro al seno è particolarmente il caso dell’Istituto Curie, nato dalla costanza di Marie Curie, ha messo in servizio di una causa, la lotta contro il cancro con il cancro con il cancro con il cancro Ricerca che gli consente di prendersi cura.
È a Salerno, intorno al 1050, che la prima scuola medica di Europa cristiana è fondata. Una donna, trotula, avrebbe scritto un primo manuale sui disturbi delle donne. A quel tempo, i tumori sarebbero trattati con escrementi di tutti i tipi (escrementi di uomini, bruciati; ruote dentate di biqued e miele, sfrega del mouse e acqua). Nel XV secolo, la cura consigliata è una “applicazione di un armenia corteccia Drachma, 85 grammi di olio di rosa mescolato con succo di aceto e moultice …” L’anatomia non diventa una scienza che nel XVI secolo. I medici iniziano a concentrarsi su donne, allattamento al seno, ostetricia (elenco delle ostetriche nel 1600). Louise Bourgeois pubblica nel 1609 il primo trattato di ostetricia di un’ostetrica dove dà ricette famose “per il latte abbondante e una lotta contro il petto piegato (pancetta, cera, intonaco in gesso)”. Inoltre, i medici tedeschi iniziano a gestire con successo i tumori al seno allo stesso tempo. Anne d’Austria, madre di Luigi XIV, fu trattata con il cancro al seno con sanguinamento, emetica, rondelle, comprime, unguenti, e quando chiudeva, è stata trattata da Belladone e dal vivo lime.
dal dodicesimo al diciassettesimo secolo , l’anestesia è stata ridotta all’uso della spugna soporifica, chiamata “tintura oppio”, con una miscela scienziata per dormire il paziente …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *