Carbon

Elemento chimico naturale carbonio (non metalli)

simbolo chimico: c

Origine del nome: latino carbo – carbonio carbonio. Antoine Lavoisier ha dimostrato che il carbone, la grafite e il diamante, consistevano nello stesso elemento, lo chiamò carbonio in modo da distinguerlo dalla parola francese “carbone”. Carbonio (n.) (In carbonio inglese).

Numero atomico Elemento chimico: 6; Messa atomica: 12 (la massa atomica del carbonio 12, Isotope 12c (M = 12), è stata scelta come base di riferimento per il calcolo delle masse atomiche degli elementi); 4+ ION del raggio 0,016 Nm. Clarke: da 200 a 300 grammi per tonnellata.

L’elemento solido di carbonio, che esiste in stato puro in varie forme, incluso il diamante, (bianco chiaro e molto duro: 10 sulla scala MOHS); e grafite, (grigio scuro scuro, tenero e opaco). Della serie chimica di non metalli, il gruppo cristallogeno. (Vedi nella tabella periodica degli articoli).
Sfondo di carbonio a 3.600 ° C e termina a 4.800 ° C. Densità: 3.5. È specialmente sotto forma di anidride carbonica di CO2 rispetto al suo ruolo è importante nella cristallizzazione di molte rocce magmatiche e rocce sedimentarie carbonate. CO2, che è presente (attualmente) allo 0,03% nell’atmosfera terrestre, entra nel ciclo biologico da cui è concentrato in particolari rocce: carbone e oli. Molti minerali e rocce sono carbonati, comprese le varie forme di calcare (calcite, gesso, marmo …).

Il carbonio è presente sulla Terra dalla formazione di esso, ma non è direttamente dal Big Bang (nucleosintesi essenziale). Il carbonio è d’altra parte in massa nel cuore di stelle molto massicce (tripla reazione alfa). (Vedi l’origine degli elementi).
La forma più famosa di carbonio è il biossido di carbonio di CO2, uno dei componenti gassosi dell’atmosfera terrestre, che arriva in quarta posizione con circa lo 0,03% ma molto indietro dietro azoto 78,11%, ossigeno 20.953% e argon 0,934%). Il carbonio ha tre isotopi stabili in natura, 12c (98,8%), 13c (1,1%) e il 14C (tracce), comunemente usato per la datazione di oggetti archeologici.

Elemento essenziale e onnipresente, il carbonio è la base della chimica organica con l’idrogeno. (Vedi chimica).

  • Usi: innumerevoli.
  • carbonio (ossido di 🙂 (nm) ossido di carbonio (CO) è un prodotto di combustione incompleta di composti carboniosi, è di grande tossicità!
  • carbonio 14 (Nm): Isotope radioattivo 14c Carbon, il cuiio è 5 730 anni, utilizzato in radioostrologia per le recenti misurazioni del tempo (massimo 50.000 anni). Questo sistema di datazione di oggetti archeologici e fossili, è stato sviluppato, seguendo il suo lavoro sul “Carbon 14”, dal chimico americano Willard Frank Libby, (Grand Valley, Colorado 1908 – Los Angeles, California, 1980), premio Nobel 1960.

  • Carbonifero (Nm): Nome, Iniziato da WD Conybeare nel 1822, un periodo dell’ex primario. Origine del nome: Carbo latino – Carbonis, calce e ferro, trasportano, perché la terra è spesso ricca di carbone.
    Vedi: La scala del tempo geologico.
  • Carbonifero (adj): carbonio ricco, derivati in carbonio …
  • carbonato (nm) : minerale caratterizzato dalla presenza dello ione (CO3) 2-. I carbonati sono numerosi ma scarsi, tre di essi separati da: calcite, aragonite, la dolomia.
    • carbonato (nm): termine di chimica, sale o estere del biossido di carbonio acido.
    • Bicarbonato (NM): Termine di chimica, sale che contiene un atomo di idrogeno acido (-HCO3 (ex: bicarbonato di sodio)
  • carbonato – carbonato (adj):
  • Rocce carbonate: rocce sedimentarie formate al carbonato minimo del 50% (vedi sopra). Rocks carbonato rappresentano il 20% delle rocce sedimentarie coprono le vaste aree continentali e sono di grande importanza economica. Sono oggetto di diverse classificazioni, sono oggetto di diverse classificazioni, Compresa la classificazione dicotomica di RJ Dunham e quella di R. folk …
  • carbonatite (NF): il carbonatiti sono eccezionali rocce magmatiche, costituite dall’80% dei grandi cristalli di carbonati (Calcite per “Sövites”, calcite e dolomite per “Béforsiti “, e talvolta come ankéritis e sidérite), e una varietà molto ampia di minerali accessori, ricchi di minerali di potenziamento, che spesso contribuiscono a dare loro un interesse economico.
  • carbonico ( adj.):
    • acido carbonico, acido debole (H2CO3) che non si verifica mai nello stato libero;
    • anidride carbonica o anidride: anidride carbonica (CO2);
    • Biossido di carbonio Snow Gas solidificato.
  • carbonation (n. f.): Termerale, neutralizzazione di una base da acido carbonico.
  • Carbonificazione o carbonizzazione (NF): processo complesso durante il quale i materiali organici (impianti accumulati) sono gradualmente sotto l’effetto del Calore relativo alla sepoltura, girare in carbone …
  • carbonize (v. tr. e pr.): Riduci in carbone sotto l’effetto del calore: i raggi sono stati carbonizzati accanto al fuoco – le travi caribbonizzate durante il fuoco. Cuocere o arrostire all’eccesso: dimenticato nel forno, l’arrosto era praticamente carbonizzato.
  • carboochimica (NF): chimica industriale dei derivati dalla coefrazione del carbone di cofeerenza. Questi prodotti (ammoniaca, metano, etilene, acetilene, benzol, ecc.) Vengono utilizzati come intermedi della sintesi di molti corpi (materie plastiche, coloranti, ecc.); Sebbene i petrolchimici abbiano in gran parte preso il posto in un tempo carboochimica …
  • carbonado (n.): Parola spagnola Carbonado, “carbone”. Aggregati arrotondati arrotondati, che il loro colore nero rende impossibile per i lavori di gioielli, ma molto utile all’industria abrasivi.
  • carbonametry o calcimetry (NF) del latino calx – calcis, METRON CALCE E GRECCE, MISURA: Funzionamento e risultato della misurazione delle proporzioni del carbonato di calcio di una roccia …
  • carbonil (Nm): bivalente radicale c = o posseduto da Aldehydes , Chetoni e composti derivanti dall’unione di ferro o nichel con ossido di carbonio.
  • carburo (Nm): combinazione di carbonio Binario con un metallo (carburo di calcio, carburo di silicio, .. .).
  • idrocarburo idrocarburico (NM), prefisso di Greco Hudo, Acqua e carburo di carburo: chimica a termine Organi designati composti esclusivamente di carbonio e idrogeno; Molto abbondante nella natura (in oli, ecc.), Vengono utilizzati nella produzione di molti prodotti chimici. >
    Vedi: Combustibili fossili.
  • Carburazione (NF): aggiunta di carbonio a un metallo.
  • Carburatore: aggiungi carbonio (ex: carburatore).
  • Carboorundum (Nome depositato NM): carburo di silicio SIC, preparazione industriale utilizzata come abrasiva e di cui si trova Prodotti in alcuni negozi in cui le sue cristallizzazioni sono presentate come prodotti naturali …

e anche:

  • carburante (adj.): Che contiene un combustibile Materiale.
  • carburante (Nm): carburante che, miscelato con aria, è facilmente carburante
  • carburazione (NF): miscela dell’aria (un ossidante O2) e carburante nel Motori esplosioni.
  • Carburatore (v. Intr.): Make Carbouration (“questo motore di carburo bene”), (“Toto in carburo di Big Red”).
  • carbur (v. Intr) (lingua popolare): vai bene, marzo costoso, lavoro (“carica il mio poto? “)

Torna alla lista alfabetica degli elementi naturali

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *