Carriere Susset

Mantenere e Progettazione di zone di lavorazione del piano

Breve storia di carriere

C’era una volta, le istituzioni del susset, un intonaco che ha fatto i bellissimi giorni dell’economia rosnale. Stavamo lavorando con padre in figlio, in condizioni spesso dolorose.

Precedentemente chiamato carriera “Louise Michel”, la cavesset si trovava nella parte inferiore del sud-ovest del versante dell’Avron Plateau, fino alla “posizione attuale di Decesari Parco di fronte al municipio. Queste carriere sono state incorniciate tra gli altri da Rochebrune Street ribattedò più tardi St. Claude Pernes, in memoria dell’ex sindaco di Rosny-Sous-Bois, morì nel 2010.

edifici sul sito di carriera

Fino all’inizio del XIX secolo, le carriere erano delimitate, nel nord-est attraverso il sentiero della Costa Des Chênes, che era l’estensione della strada corrente con lo stesso nome e che poi ha portato alla strada di Féronne. Questa sezione scompare durante l’estensione dell’intonaco nord-orientale.

Nel luogo del parcheggio, parallelo a RoChebrune Street, i fornaci in gesso sono stati costruiti come impianto di lavorazione. Gypsum in gesso. Il gesso è stato trasportato in fabbrica in Wagonnets.

Consegna dei veicoli dell’ingresso

sfruttata per molti anni, alcune estremità delle carriere erano diventate aree di insicurezza per gli abitanti. Nel 1925, quelli delle strade della Feronne, il Barbodiere e Pasteur hanno inviato una lettera al sindaco e i consiglieri comunali per condividere la loro preoccupazione per l’estensione delle carriere sotto la strada di Féronne. “Molto composto come risultato della domanda di estensione del sensmet e del passaggio sotto la strada del Feronne difese da un consigliere municipale, gli abitanti e gli utenti delle strade della Feronne, il Barbodière e Pasteur rivolti al Consiglio Comunale proteste e voti a rimpiangere questa richiesta. In effetti il passaggio sotto la strada del Feron senza il quale l’estensione della carriera è impossibile sarebbe una causa di problemi e insicurezza o persino pericolo per cinquanta famiglie di lavoratori infeditivi. “

mail degli abitanti delle strade del Féonne, dal barbodere e del pastore

Metodo di estrazione del Gypsum

Il processo di estrazione del gesso segue un metodo molto preciso. L’ultimo strato di Gypsum ha detto 1a misura di massa tra 10 e 20 metri. Gli strati inferiori dicono che la 2a e 3a massa sono meno spesse con rispettivamente da 6 a 10 metri e da 3 a 4 metri di potere.

Nella storia delle carriere, possiamo citare quattro posti a Rosny dove ci trovò tracce di Sfruttamento del gesso: L’altopiano Avron, la collina del chaklet e il grande sentiero, il parco di Nanteuil e il bass Feron.

Il vassoio Avron è uno dei più grandi spazi in cui il gesso è stato estratto a Rosny. C’erano tre cave nello stesso luogo: quella chiamata “il palcoscenico di Avron”, quella del “prato di Avron” e che ha chiamato “la carriera comune”.

La carriera del plateau (Stage . di avron) con il suo 7,5 ha di dimensioni è stato sfruttato in 1a massa. Si estendeva sui campi dello stadio rianimato in quasi tutti dalla rimozione dell’autostrada A3.

La cosiddetta carriera del “prato di Avron” era 13 ha, ed è stato anche sfruttato in 1a massa . Si estendeva sulle terre tra il palco di Avron, la strada Jules Guesde e il limite del Comune di Neuilly-Plaisance. Apparteneva allo stabilimento GRM (svolazzamento degli Francia) e in diverse società private.

La carriera comune è stata sfruttata in 1a e 2a massa su un’area di 4,5 ettari. Si è allungato tra le strade di Gulius Guesde, Accendi Clément And Laennec. Una fontana si era formata nel 1980 come risultato del crollo di un pilastro della 1a massa. Una marmellata di cemento aveva permesso di riempire i vuoti del piano inferiore (2a massa).

Le cave chiamate “Charlie and Room”, con un’area di 7 ha, sono state sfruttate nel primo e 2 messe. Hanno esteso fossati del Fort Rosny ai confini del centro della città. Erano bordati ai piedi del pendio, dall’autostrada A86. Era una terra appartenente all’esercito, allo stato e al dipartimento.

Separato nel diciottesimo secolo, la carriera “La collina di Charkalet” e “The Grand Trail” non ha fatto più di uno sfruttamento nel XX secolo . Nel 1727, il proprietario del “Charcalet” era M. de Montholon e “The Grand Trail” apparteneva al signor Lemazurier nel 1741.

Dal dollegato dal 1989, il cosiddetto carriera “Nanteuil Park” ha avuto per 4 ha. È stato sfruttato in 1a e 2a massa. Si estendeva sulle colline di “il pennello” nel luogo chiamato “il parco di Nanteuil”, in un certo terreno di 15 ettari per i quali la città ha ottenuto la concorrenza della regione di Ile-de-France in vista dello “sviluppo di Un parco.

estrazione del sussé

L’area della carriere del sussie è stata 5 ha. Lo sfruttamento è stato fatto in tre masse: 1a massa, 2a massa e 3a massa.

Fino al 1920 lo sfruttamento della carriera a Rosny è stato aperto. Sarà necessario attendere che questa data e la costruzione del sesso di fabbrica per l’operazione da fare nel seminterrato: in alta massa tra le strade Auxerre e il cavaliere del bar; in seconda massa tra le strade di Rochebrune e il cavaliere del bar; In 3a massa tra le strade del Feron e Rochebrune.

L’estrazione di pietre in gesso è stata effettuata fino al 1964, fino al 1970 (data della chiusura della fabbrica). Le materie prime provengono dall’esterno. Circa 100 kg di gesso necessario per dare 80 kg di intonaco, la produzione è di circa 36.000 tonnellate all’anno. Le istituzioni di Susset erano gli ultimi contadini della carriera.

Galleria di carriera

La tonnellata di intonaco vendeva in media 75 franchi. Il prezzo di costo lordo del gesso era di circa il 50% del prezzo di vendita.

Laboratorio a sacco in gesso

“Susset” Citadel di Rosneans

Cale Susset hanno avuto molte altre funzioni oltre alla produzione di gesso. Nel marzo del 1932, il Ministero della Difesa richiede informazioni sulla condizione delle carriere e il loro possibile uso nel rifugio. Infatti per le istituzioni del Susset tra il 1939 e il 1945, molti dei Rosinei sono venuti a trovare rifugio durante le ore buie.

demolizione degli stabilimenti

Lunedì 26 luglio 1993 alle 11: 30, Claude Pernes Il sindaco di Rosny-sous-bois, installato ai comandi della gru, dà la prima pala che suona l’inizio della demolizione di questa vestigia abbandonata dal 1975 e diventa pericolosa. Per un mese, i silos pieni di intonaco non sono sopra gli assalti di palla e pale. A poco a poco, i dintorni del municipio cambiano dalla faccia.

Tra la cessazione dell’attività di questo set industriale di cavesset e la demolizione dei silos, sarà trascorso esattamente 18 anni.

Questo grande spazio è stato gestito dalla città ed è diventato dal 23 giugno 2001 Jean Deceli Park, un spazio di respirazione e animazione per il Rosneens.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *