Catholicism a New York


Gli inizi del cattolicesimo nel New Yorkmodifier

A New York, l’accesso al culto cattolico era praticamente impossibile durante la dominazione britannica in gran parte anti anti -Castolico (IT). La legge del 31 luglio 1700 promulgata a New York prevedeva che “qualsiasi prete rimanente o viaggiare verso la provincia sarebbe stato giudicato come incendiario, dirompente di pace e salvezza pubblica, nemico della vera religione cristiana e come tale condannato alla prigionia perpetua, sia che lui fuggito e fu ripreso che sarebbe stato messo a morte, infine, che i sacerdoti pagherebbero una multa di 200 sterline (5000 IT) e sarebbero stati esposti per tre giorni alla pillotoria. “

Dopo l’indipendenza americana , il Console Generale della Francia, Jean de Crèvecoeur, ha lavorato già al 10 giugno 1785 una compagnia di fiduciario (IT) della Chiesa cattolica romana di New York, all’origine della Fondazione, lo stesso anno, la prima chiesa cattolica di La città, Saint-Pierre (distrutta da allora) a cui Louis XVIII, sembra, ha contribuito.

Il Padre Irish Richard Concacen, Segretario della Provincia del Dominicano della Gran Bretagna, si sentiva molto preoccupato per il Stabilimento e sviluppo di missioni in America. Era l’elemento fondamentale dell’autorizzazione che il padre Edward Fenwick ha ottenuto per lasciare l’Inghilterra per creare una provincia dominicana negli Stati Uniti. L’8 aprile 1808, è stato nominato a capo della sede episcopale appena eretta a New York. Ha ricevuto la consacrazione episcopale delle mani del cardinale Michele di Pietro, il 24 aprile 1808. Tuttavia, il primo vescovo di New York morì, senza mai unirsi alla sua diocesi, il 19 giugno 1810, a Napoli, dove è stato bloccato dal Embargo di guerre napoleoniche ma anche perché è stato detenuto come soggetto britannico, dall’esercito imperiale francese.

Nel 1809, Elizabeth Ann Seton, il primo santo americano (canonizzato da Paolo VI nel 1975) fondò la congregazione delle Suore della carità di San Giuseppe, di cui un ramo avrebbe diventato, nel 1817 , le sorelle della carità New York che hanno creato il primo orfanotrofio cattolico della città. L’8 giugno 1809 ha iniziato la costruzione della prima cattedrale posta sotto il nome di San Patrizio. È stato consacrato il 14 maggio 1815 e rimase l’assedio episcopale fino alla costruzione dell’attuale cattedrale di St. Patrick situata sulla Fifth Avenue. Il successore di MGR Concanen, Giovanni Connoly (EN), Irlandese Sacred a Roma il 6 novembre 1814, si è unito alla sua diocesi, senza essere annunciato, il 24 novembre 1815. La diocesi ha poi capito lo stato di New York e una parte del New Jersey e aveva quattro sacerdoti e 16.000 cattolici, principalmente irlandesi. A quel tempo, i cattolici hanno dovuto affrontare ostilità dal mondo della vespa, pure nella loro vita quotidiana e attraverso il sistema della scuola di New York.

Negli anni 1833 e 1834 è costruito la Chiesa Saint-Joseph (a Manhattan), la più antica chiesa cattolica di New York ancora in piedi e sono state erette come tali. Tuttavia, la più antica chiesa cattolica di New York (costruita nel 1815) è la Chiesa della Trasfigurazione (ma che era il primo luterano ed episcopalia).

Nel 1836, John Neumann è atterrato a New York con un dollaro tascabile; Tre settimane dopo (a giugno), è stato ordinato sacerdote dal vescovo Jean Dubois. Omettendo la distinzione dei sessi, è oggi il secondo santo americano (canonizzato da Paolo VI nel 1977).

La salita per essere in grado di effettuare il codice

questa sezione è vuoto, insufficientemente dettagliato o incompleto. Il tuo aiuto è il benvenuto! Come fare ?

contemporaneo TimesModifier

Questa sezione è vuota, in modo insufficientemente dettagliato o incompleto. Il tuo aiuto è il benvenuto! Come fare ?

L’anno 1987 mostra una peculiarità cattolica, New York, nella fondazione della nuova comunità dei francescani del Bronx.

il 24 e il 25 settembre 2015, Papa Francesco, proveniente da Washington e avendo iniziato un tour diplomatico, politico e pastorale negli Stati Uniti, stava visitando New York. Nei gradini della Cattedrale di San Patrizio, è stato accolto dall’Arcivescovo Mons. Dolan, Bill de Blasio e Andrew Cuomo (governatore dello Stato di New York) prima di unirsi all’ufficio dei Vespri. Il giorno dopo il suo arrivo, il 25, ha parlato con l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite prima di raccogliere e pregare al World Trade Center Memorial. Poi è andato al Giardino Square Madison per celebrare la massa a 20.000 fedeli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *