Chi attira l’attenzione sulla portata delle morti attribuibili alle malattie polmonari correlate al tabacco

In occasione del giorno del tabacco mondiale (31 maggio), l’organizzazione mondiale sanitaria attacca il tabacco Damac Damacing: più del 40% Di morti del tabacco sono imputabili a malattie polmonari come il cancro, le malattie respiratorie croniche e la tubercolosi. Chi attrae i paesi e i partner per adottare più misure per proteggere le persone dall’esposizione del tabacco.

“Ogni anno, il tabacco uccide almeno otto milioni. Le persone e milioni di altri hanno il polmone, la tubercolosi, l’asma o il cancro respiratorio cronico A causa del tabacco, “disse chi, Dr. Tedros Adhanom Ghebreyesus. “I polmoni sani sono essenziali per vivere in buona salute, oggi, come ogni altro giorno, puoi proteggere i tuoi polmoni e quelli dei tuoi amici e della tua famiglia dicendo di non tabacco.”

Nel 2017, Tobacco ucciso 3,3 milioni di fumatori e persone esposte ad altri a causa di malattie respiratorie, tra cui:

  • 1,5 milioni di morti dovuti a malattie respiratorie croniche;
  • 1,2 milioni di morti attribuibili al cancro (trachea, Bronchi e polmone);
  • 600.000 morti correlati alle malattie respiratorie e alla tubercolosi.

Più di 60.000 bambini sotto i cinque muoiono di infezioni del tratto respiratorio inferiore causato dal fumo passivo. Coloro che raggiungono l’età adulta hanno maggiori probabilità di sviluppare una broncho-pneumopatia ostruttiva cronica (BPCO).

Cosa fare?

Chi sollecita i paesi a combattere contro l’epidemia di tabacco applicando il tabacco Convenzione quadro per il controllo del tabacco nel suo complesso e adottando efficaci misure di controllo del tramstal, comprese le misure strategiche previste dal quadro di mpower. Possono, ad esempio, sforzarsi di abbassare la domanda di tabacco attraverso misure fiscali, creare spazi non fumatori e mettere in atto aiuti allo svezzamento.

L’organizzazione incita anche genitori e leader della comunità prendono provvedimenti per preservare la salute delle loro famiglie e della loro comunità conducendo azioni di sensibilizzazione e proteggendo le popolazioni degli effetti dannosi del tabacco.

Note per scrivere.

L’esposizione a tabacco ha conseguenze importanti per la salute dei polmoni in il mondo. Ecco alcuni:

Cancro al polmone: il fumo è la principale causa del cancro ai polmoni ed è responsabile per più di due terzi di morti da questa malattia in tutto il mondo. Il fumo passivo a casa o sul posto di lavoro aumenta anche il rischio di cancro ai polmoni. Smettere di fumare può ridurre il rischio di cancro ai polmoni: 10 anni dopo questa fermata, il rischio è approssimativamente diviso per due rispetto a un fumatore.

Malattie respiratorie croniche: il fumo è la prima causa. Broncho-pneumonio cronico ostruttivo. (BPCO), una condizione che causa la produzione di muco piena di pus che si accumula nei polmoni e provoca una tosse dolorosa e terribili difficoltà respirabili. Il rischio di vedere una BPCO è particolarmente elevato nelle persone che hanno iniziato a fumare giovani, oltre a persone esposte al fumo passivo, poiché il fumo del tabacco rallenta significativamente lo sviluppo dei polmoni. Il tabacco aggrava anche l’asma, che limita le attività ed è un fattore di disabilità. Arresto rapido del tabacco è il trattamento più efficace per rallentare il rallentamento della BPCO e migliorare i sintomi dell’asma.

Lunghezza per tutta la vita: la mostra in utero to Toxins Tobacco fumo, perché la madre fuma o è esposta al fumo degli altri, spesso porta al bambino una diminuzione della crescita dei polmoni e della funzione polmonare. I bambini piccoli esposti al fumo degli altri possono vedere e peggiorare malattie come asma, polmonite e bronchite, e soffrire frequentemente da infezioni del tratto respiratorio inferiore. I fumatori dovrebbero essere attenti a non fumare in presenza di un bambino o un bambino piccolo.

tubercolosi: la tubercolosi causa lesioni polmonari e diminuisce la funzione polmonare, ancora aggravata dal fumo. Circa un quarto della popolazione mondiale svolge la tubercolosi latente e quindi rischi riportando la forma attiva della malattia. Tubercolosi attiva, aggravata dagli effetti dannosi del fumo sui polmoni, aumenta significativamente il rischio di disabilità e morte per insufficienza respiratoria.Le persone con la tubercolosi dovrebbero sforzarsi di smettere di fumare immediatamente per consentire al regime terapeutico dell’antitubercolosi di lavorare.

Inquinamento atmosferico: il fumo del tabacco è una forma pericolosa di inquinamento. Case all’interno: contiene più di 7000 prodotti chimici, di cui 69 sono cancerogeni riconosciuti. Sebbene possa essere invisibile e inodore, può rimanere in aria per un periodo fino a cinque ore.

Collegamenti tra tabacco e SDGS: per raggiungere l’obiettivo degli obiettivi di sviluppo sostenibile (SDGS) per ridurre di un terzo entro il 2030, la mortalità prematura dovuta a malattie non comunicabili, il controllo del tabacco deve essere una priorità per i governi e le comunità in circolazione il mondo. Il ritardo è stato preso nella realizzazione di questo obiettivo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *