Come appare la vita extraterrestre? Forse questo

robot ritratto. Quali sono le normalità tra una lumaca, uno struzzo e una balena? Sono innumerevoli: abitanti dello stesso pianeta Terra, queste specie dissimili sono infatti dallo stesso originale chimica e carbonio a base d’acqua, utilizzando il DNA e l’RNA come supporto per il loro codice genetico. Questa architettura della vita, l’unica che sapevamo finora, è universale? Molto intelligente che potrebbe rispondere. Alcuni decenni fa, i ricercatori hanno rilasciato l’idea che le forme di vita avrebbero potuto sviluppare da silicone, arsenico, fosforo o cloro anziché carbonio, usando l’ammoniaca al posto dell’acqua. Se è così, come progettare il ritratto del robot di un extraterrestre da una chimica così diversa? Missione impossibile. E anche se ci siamo evoluti dagli stessi mattoni fondamentali in quanto non abbiamo idea di come l’albero della vita potesse essere ramificato altrove. Le proposte di Autori di fantascienza sono infatti ispirate a ciò che sappiamo sulla terra, la scienza rivela ogni giorno monofera le strane biologiche nei mari, nei circoli estremi o microscopici. “Ciò che è più sconosciuto, ad esempio, un cetriolo di mare o un tardigrado?” Notame Roland Lehoucq, Astrofisicus presso la Commissione Atomic Energy (CEA), in un’intervista con scienze e futuri originariamente pubblicati nel novembre 2010 (numero 765). “Le forme della vita passata – per iniziare con i dinosauri – potrebbero anche essere extraterrestri. La fauna di Ediacara poi Burgess che ha schierato un’incredibile diversità pochi 500 milioni di anni fa e sono scomparsi; assomigliava a nulla nella fauna attuale. Se c’è vita Altrove, probabilmente non ha preso in prestito gli stessi sentieri come sulla Terra. La fisica, tuttavia, è universale e gli stessi vincoli devono essere applicati ovunque “. Questi sono i semplici vincoli che abbiamo usato per redigere il “ritratto robot” di un extraterrestre.

Le caratteristiche dello Extraterrestre disegnato in base alle nostre indicazioni da illustrator Didier Florentz (clicca su di esso per avere l’immagine più grande): è simmetrico, la sua dimensione influenza le sue articolazioni, ha uno scheletro interno è dotato di 6 occhi, 6 Le gambe, il suo sangue è blu, ei suoi organi sono simili a quelli trovati nelle creature terrestri.

simmetria

nostro ed è simmetrico perché può muoversi entrambi nell’aria e nell’acqua. La simmetria è un vincolo impostato dal mezzo in cui l’extraterrestre deve muoversi, a seconda che il mezzo sia denso (acqua) o meno (aria). Per penetrare facilmente nell’acqua, la sardina extraterrestre deve andare dritto per il quale impone che abbia una simmetria bilaterale, verticale o orizzontale. Senza di esso, le forze diverse si applicheranno sul proprio corpo quando si muove e svolterà sempre a sinistra oa destra (vai a destra dovrebbe richiedere uno sforzo permanente). La simmetria bilaterale è meno necessaria nella scala dei microrganismi (microbi o batteri, che sono quasi sferici per ridurre al minimo la loro superficie di contatto con l’esterno) o nell’aria, meno denso.

Articolazioni

Questo extraterrestre, che vive su un pianeta per abbassare la gravità della terra, ha una dimensione di 3 metri di altezza. La massa di un pianeta impone un limite maggiore della dimensione dei suoi abitanti. La gravitazione sarà tanto più travolgente mentre il pianeta sarà massiccio. Secondo il pianeta, possiamo quindi definire una dimensione limitata a seconda della resistenza dello scheletro, comprese le articolazioni e i tendini: sulla terra la dimensione massima di un quadrupedata è di circa 40 metri, facendo diplodocus, argentorio e altri mamnchisaurus i più grandi esseri della terra immaginabili . Anche gli esseri più grandi più grandi sarebbero anche due volte più larghi e avrebbero una massa 8 volte. Ma la sezione delle ossa, dei tendini e dei cartilagini sarebbe solo moltiplicata per quattro … che posa il problema della loro resistenza alla maggiore pressione.

Scheletro

Il nostro extraterrestre ha un Scheletro interno. La fauna terrena, il passato e il presente, offre a questo punto di vista Tutti i casi: dal corpo morbido senza scheletro (lombrico, polpo), allo scheletro interno (uccelli, mammiferi, pesci) o esterno (libellula, zanzara …) , attraverso i gusci interni (seppie) o esterni (granchio, lumaca). Tuttavia, camminare con le zampe sembrano richiedere la rigidità di uno scheletro.

Vision

Questo extraterrestre è dotato di sei occhi (due sul retro della testa) che gli offrono una circolare visione.Sulla Terra, abbiamo trovato, nell’incredibile “Fauna Burgess” (un esempio sottostante, Credit Mary Evans / SIPA), un animale a cinque occhi, l’opabina. L’attuale limulo ha quattro occhi primitivi – che, tuttavia, rileva solo oggetti in movimento. E il ragno ha otto occhi! Sulla terra, i Sifakas (grandi lemuri) sono in grado di ruotare la testa a 300 °, che regola il problema della visione circolare. L’extraterrestre che si muove sulla superficie del suo mondo usa la luce della sua stella, che impone vincoli sui suoi occhi: il sole più freddo del nostro extraterrestre, ad esempio, irradia nell’infrarosso e riceve le sue cellule retiniche viene spostato a arancione o rosso – Mentre la nostra visione terrestre è piuttosto verso il verde.

Membri e dita

Con i suoi sei articolati Gambe, questo extraterrestre è sia stabile e veloce, nonostante le sue dimensioni elevate. Sulla terra, il numero di esseri viventi è molto diversificati (2, 4, 6, 8 e altro). Il saldo della marcia, tuttavia, impone un numero pari di membri. Allo stesso modo, nulla limita il numero di dita. Il nostro extraterrestre è quindi dotato di tre dita, incluso un pollice opponibile attraverso il quale può formare una “clip” e godere quindi di una presa efficace e di alcune destrezza.

Colore del sangue

Caratterizzato Un guscio trasparente, il nostro extraterrestre suggerisce il colore blu del suo sangue. Sulla terra, il limule ha anche il sangue blu (emolinfa) a causa della presenza di emocianina invece dell’amoglobina rossa dei mammiferi. In fasmi il sangue (emolinfa) è verde, perché colorato da clorurocret. Per quanto riguarda il ghiaccio del ghiaccio, il suo sangue bianco ha proteine antigelo, che sarebbe molto utile se viveva nell’oceano dell’Europa, la luna ghiacciata di Giove.

Organs

Per quanto riguarda tutti gli esseri macroscopici terrestri, la nostra bocca e una bocca posizionata più in alto del suo organo di digestione, una disposizione logica che evita i muscoli del suo esofago (o del tubo che conduce dalla bocca all’organo di digestione). Per combattere la gravità. Non c’è un particolare vincolo d’altra parte sulla posizione del cervello o del cuore, che potrebbe a casa è ospitato al centro del corpo.

da leggere anche.

da Vita extraterrestre dietro le variazioni sorprendenti di una stella? Vited dal telescopio di Keplero, questa stella conosce diminuzione della luminosità. Un astronomo lo spiega da un’ipotesi croccante: l’esistenza di strutture extraterrestre in orbita attorno alla stella.

extraterrestri: quali scienziati dicono. Astrofisici, esobiologi e persino paleontologi: ascoltano e guarda cosa dicono questi scienziati una possibilità di vita extraterrestre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *