Come gestire una pausa senza spiegazioni (Ghosting)

Siamo numerosi per lasciare una persona che vive nel nostro cuore con una condizione: che è non rompe nulla Agenziamo l’azione e diciamo, ma nonostante tutto, alcune persone sono dannose e ci portano fuori guardia. Questo accade ad esempio quando un membro del paio finisce la relazione senza alcuna spiegazione, quando pernottamento, scompare come per magia, senza nessuno “Dobbiamo parlare”, a “Ti chiamo più tardi” o “Mi dispiace, ma è oltre a noi. “

Si dice che tutte le persone rotte siano fatte di storie scarsamente risolte.” Un certo modo, la maggior parte degli Stati Uniti esclude loro storie eccezionali che oscillano nelle loro menti, evocando fastidiosi difetti di questo passato che fa ancora male. Ma a volte le cose sono più complicate. Per più dei capitoli. Gravemente chiuso, cosa c’è in noi, sono storie infinite, ombre di persone che ci hanno lasciato durante la notte senza darci spiegazioni.

“campo abbandonato, incendio proclamato.”

-onyme –

no , non è nuovo. Ciò che è nuovo è il nome dato a questa situazione; Gli americani tendono a mettere un’etichetta su ogni tratto, ogni comportamento o dinamico e parla in questo caso “Ghosting”. Questo atto composto da scomparire dalla vita di qualcuno – qualcuno con cui, non molto tempo fa, esisteva una connessione emotiva – è qualcosa di più che ricorrente, al punto in cui, in media, può succedere a due volte nella nostra vita. Oppure peggio ancora, potrebbe essere che stiamo facendo questo guidare bene.

Quindi, e mentre spesso, diciamo che lasciando qualcuno senza una singola spiegazione precedente è un’arte maschile, dobbiamo considerare alcuni aspetti. Rinunciare senza dare spiegazioni non è un’arte, no; È una chiara mancanza di considerazione e prova di immaturità. Quindi, questo atto non è esclusivamente una questione di uomini. Uomini e donne lo fanno, e più nel nostro tempo, quello delle nuove tecnologie in cui è possibile mettere fine a una relazione con un solo clic e / o un semplice blocco sui social network.

Come gestire una pausa senza spiegazioni?

Una rottura senza spiegazioni e la ricerca non riuscita Perché

Non vi è una legge scritta che diceva “Prima di lasciare qualcuno, devi dirgli perché”. Nessuno ci obbliga ad avere questa conversazione finale, per enumerare una per una per una delle ragioni che hanno svolto questa decisione. E Quando ci mettiamo in una relazione, non firmiamo alcun contratto per noi spiegare perché il nostro cuore non è allo stesso modo dell’altro, o perché l’illusione è svenuta.

Questo è quindi; Nessuno governa gli standard di ciò che deve essere fatto o non in una relazione emotiva. D’altra parte, lui C’è il significato di etichettatura, rispetto morale ed emotivo, c’è maturità e coraggio. Pertanto, e poiché questo tipo di principi non è innato, ma appreso, molte persone devono affrontare una rottura innamorata di nessuna spiegazione ea tutti ciò che implica.

Anche S. Non ci sono molti articoli clinici Affrontare tutti questi processi psicologici che la persona abbandonata in genere vive, è importante specificare che questi processi spesso contribuiscono in dinamiche simili, che sono:

  • la persona non è in grado di riconoscere che la relazione è Oltre: poiché non è stata data alcuna spiegazione chiara, entra in una dinamica infruttuosa da ricollegarsi l’uno con l’altro, per impostare una riunione. Tutto ciò dà origine a più ansia, disperazione e impossibilità di girare la pagina. Non è la stessa cosa uscire da una relazione sapendo la causa dopo aver causato la pernottamento della perdita di pernottamento senza motivo. Dubbi, tentando di razionalizzare irrazionali, tutto questo porta spesso la persona a sentirsi colpevole. Pensare che è la ragione: anche l’abbandono.
  • Il periodo di lutto può durare negli ultimi mesi, o addirittura mai finire. Questa lesione aperta, questo dubbio permanente crea un vuoto in cui inizia il risentimento, la frustrazione e la sfiducia. Pertanto, diventa molto complicato per iniziare nuove relazioni o per garantire che siano di qualità.
uomo triste sotto spiegazione senza spiegazioni

Come gestire una pausa senza spiegazioni?

Non ci sono cascouts che non sono motivati da alcun motivo. Le pause spiegabili sono più frequenti di quanto pensiamo, ed è necessario sapere come gestirli, per rispondere e soprattutto, per sopravvivere. Vediamo in seguito questo articolo alcune regole che possono aiutarci in questi casi:

Accetta la prova

chiamate e messaggi rimanenti senza risposta. Profili di social networking bloccati. I giorni diventano settimane e la comunicazione brilla con la sua assenza. Contatti, amici e familiari di questa persona che ci evita scuse …

Potremmo considerare più tracce, ma le prove che supportano l’idea di abbandono e una pausa è chiara. Evitiamo l’estensione dell’inevitabile e accetta cosa è successo: addio che dobbiamo pronunciare per l’altra faccia al suo silenzio.

Convalida

Ti diremo di girare la pagina, per accettare, dimenticare quella persona. Questi sono buoni consigli, certamente, ma tutto ciò richiederà del tempo e verrà più tardi. Il primo passo, il più necessario, consiste nel convalidare se stessi, ma anche per convalidare ciò che si sente. Questo è il momento di riconoscere la ferita, piangere, per esteriorizzare questa sofferenza e di legarci di nuovo a questo essere frammentato che siamo.

È importante lasciare che tutti accada.

Assumere la tua responsabilità

Come forte possiamo provare, non sarà sempre possibile ottenere un appuntamento con quella persona in modo che ci dà un perché. E questo è qualcosa che dobbiamo assumere: dovremo dare forma al lutto, anche senza questa conversazione finale. Dovremo porre fine a questo capitolo, e per questo, raccogliere il nostro coraggio e la nostra responsabilità.

  • Responsabilità soprattutto di noi: perché se siamo stati abbandonati, l’ultima cosa che uno Deve fare è circondarti. Dobbiamo renne le renne e capire che siamo responsabili al 100% per la nostra recupero. Non possiamo tornare indietro, quindi finirono i tentativi di contatto, l’elemosina di un nuovo appuntamento o dei piani di incontrare “per caso” quella persona che ci ha lasciato.

Come gestire una pausa senza spiegazioni?

tempo e lavoro: gestione della sofferenza e della rabbia

Se c’è qualcosa che rimane dopo una pausa senza spiegazioni, è la sofferenza e la rabbia. Dobbiamo capire che queste due dimensioni non scompaiono da sole con il tempo. Sono resistenti, vengono forniti e possono condizionare pienamente la nostra vita.

Quindi impariamo a gestirli. Per questo, si raccomanda di concedersi nuove attività, per sfruttare il sostegno che portiamo amici e familiari, per intraprendere progetti che ci illustrano e che ci permettono per incanalare queste emozioni complesse che minino la nostra identità e Fai il loro veterinario alla nostra felicità.

Concentrati sul momento per curare

Le persone che affrontano una pausa senza spiegazioni vivono ancorate in passato e nel tempo condizionale. Cosa è successo se le cose sono accadute altrimenti? Cosa succede se l’avessi detto? Non ho capito questo?

Il ragionamento di questo tipo è una fonte di sofferenza inconfondibile.

  • per superare questo dolore tinto con ripetizioni e andare avanti in lutto, è necessario per fare spazio al presente. Per affrontare il momento presente con apertura, resilienza e dignità, ci permetterà di rompere questo legame di sofferenza che ci renna in passato.

Pertanto, abbiamo un compito aggiuntivo: quello di rendere la nostra attuale sofferenza un apprendimento costruttivo. Rimane chiaro che poche sofferenze sono profonde quanto quella del ferita dell’abbandono; Tuttavia, il nostro potenziale umano può permetterci di uscirne. Possiamo sopravvivere a questa pausa senza spiegazione, e possiamo continuare a vivere e andare avanti perché abbiamo gli strumenti necessari per arrivarci.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *