Community Ocular Health Review “Supporto per la rottura capsulare e il risultato di smaltato durante l’intervento di cataratta

RSoc Vol. 06 No. 07 2009 PP 11 – 13. Pubblicato online 01 gennaio 2009.

Supporto per la rottura capsulare e il risultato di smaltato durante l’intervento di cataratta

Nick ASTBURY

Oftalmologo Chirurgo, Gestione clinica, Norfolk e Norwich University Hospitals Trust, Colney Lane, Norwich Nr4 7uy, Regno Unito.

Contenuto correlato
a Il chirurgo realizza una vitrectomia dopo una rottura capsulare con il risultato vitreo. India. © Kasturba Hospital Un chirurgo realizza una vitectomia dopo una rottura capsulare con esito smaltato. © Kasturba Hospital

Qualsiasi chirurgo oftalmologo ha vissuto, o cercherà presto o più tardi, questa sensazione di angoscia quando la capsula Le interruzioni posteriori e il glassato si esplode nella camera precedente. All’improvviso, tutto cambia, compresa la frequenza cardiaca del chirurgo e il possibile risultato visivo per il paziente.

Tuttavia, tutto non è perso. Se il team di chirurgia è ben preparato, sarà in grado di gestire la situazione con calma e professionalità, al fine di ottenere il miglior risultato visivo possibile.

È assolutamente cruciale rimuovere la minima traccia di smaltato La ferita e la stanza precedente. Se c’è un vitre, ciò aumenterà il rischio di non-sigillatura, infezione del parabrezza o tiratura di smalti che possono causare cystoid edema della macula o distacco della retina.

Nello migliore di tutti i mondi, La vitrectomia automatizzata dovrebbe sempre essere utilizzata per supportare l’esito dei smalti. Tuttavia, se l’apparecchiatura non è disponibile, sarà necessario raggiungere la vitrectomia manuale con spugna e forbici (vedere pagina 13).

Parametri di vitrectomia impostati su un apparato di phacoemulsificazione utilizzato per vitrectomia automatizzata. INDIA. © Kasturba Hospital
Parametri di vitrectomia impostati su un apparato di phacoemulsificazione utilizzato per vitrectomia automatizzata. INDIA. © Kasturba Hospital
Realizzazione di una vitrectomia del piano di Pars a tre penetrazione orifit. REGNO UNITO. © Nuwan Niyadurupola Realizzazione di una vitectictomia dal pars placcato con tre orifizi di penetrazione. REGNO UNITO. © Nuwan Niyadurupola

L’impianto di un obiettivo intraoculare (Lio), sebbene desiderabile, non dovrebbe essere fatto a nessun prezzo se rischia di aggravare il trauma subito.

Va notato che la pressione esercitata dal blefarostato spesso causa difficoltà durante la cura della rottura capsulare e il risultato di smaltato. Pertanto, è consigliabile verificare sempre che il blefatat non funzioni troppo sul globo.

In questo articolo, cinque chirurghi che lavorano in diversi paesi offrono le loro raccomandazioni per prendere in carico questa complicazione.. Le loro opinioni e metodi variano, in base alla loro situazione e alle loro risorse che hanno.

Tanzania

contrassegnare il legno

oftalmologo, testa della clinica, Ospedale CCBRT , BOX 23310, DAR ES SALAAM, TANZANIA. Email: [email protected]

La rottura capsulare è una formidabile complicazione della chirurgia della cataratta; Compromette le possibilità di impiantare una lente posteriore e quindi per ottenere la correzione ottica ideale dell’aphaquie del paziente dopo l’intervento. Tuttavia, se si verifica questa complicazione, non prendere dal panico: nella maggior parte dei casi, è possibile salvare la situazione.

Raccomandazione # 1

Stop tutto. Prenditi il tempo per pensare con calma. Durante la riflessione, prepara il tuo vitreotomo. Il precedente vitreotome vitreot® del marchio Geuder è ideale e dovrebbe essere reso disponibile a tutti i chirurghi in cataratta. Ora è necessario ottenere una ventectomia precedente. Prova a conservare la capsula più possibile durante la vitrectomia.

Raccomandazione # 2

Una volta effettuata la vitrectomia, se non si è sicuri di rimanere una capsula sufficiente, è più saggio Chiudere l’incisione e considera un impianto secondario. Successivamente, sarai in grado di visualizzare i residui della capsula e pianificare la tua operazione.

Raccomandazione # 3

Se hai effettuato un continuo capsulerhexis curvilinear, dovresti essere in grado di impiantare un lio Nel Sulcus, poiché il bordo anteriore della capsula è stato conservato.Se hai raggiunto la capsulotomia lineare, questo impianto può anche essere possibile. Di solito applico un obiettivo rigido nel Sulcus e mi arrendo completamente usa un obiettivo pieghevole. Se ho conservato sufficientemente il bordo inferiore della capsula, uso una lente di fissaggio scleral del marchio AULLAB. Questo LIO ha il vantaggio di avere una grande ottica (diametro di 6,5 mm) che aumenta la sua stabilità; Puoi suturarlo con iris da un filo di ProLene 10.0 posto a mezzogiorno, attraverso l’orifizio su The Haptic. Questo non sarà possibile in caso di chirurgia di incisione piccola perché non è possibile suturare l’obiettivo con l’IRIS attraverso un’incisione di tunneling.

Raccomandazione # 4

Se hai utilizzato il piccolo intervento chirurgico di incisione Metodo, il supporto del risultato vitreo è più difficile. In questo caso, chiuderei il bulbo oculare e impianto un lio più tardi. È sempre meglio impiantare in una stanza posteriore. Tuttavia, se non è possibile, l’impianto di una lente da camera precedente è una buona soluzione. Non dimenticare di realizzare un’iridectomia. Quando ottengo un lio in una camera precedente, eseguo due iridectomies.

raccomandazione # 5

Se il paziente ha un occhio unico, non dimenticare che gli occhiali d Aphaca di + 10 Le diottrie lo porteranno una buona visione; Questa è una soluzione molto migliore che combattere per raggiungere un impianto imperfetto che potrebbe persino ferire i tessuti dell’occhio.

uday gajiwalan, Rajesh Patel e il resto di Sewa Squadra rurale

Sewa rural, distretto di Jhagadia, Bharuch, Gujarat 393 110, India.

raccomandazione # 1

Se la rottura capsulare e il risultato capsulare di smaltato si verificano una volta rimosso completamente il materiale cristallino, quindi eseguire una buona vitrectomia anteriore (preferibilmente con un sensore di vitreotoma automatizzato senza irrigazione incorporata).

Per evitare la lacrima da solo il vetro idrico o Non cospargere, è necessario regolare la macchina in modo che il ritmo del vitreotoma “pascolo” sia elevato (fino a 800 colpi al minuto) e il vuoto è basso (circa 50 mm hg).

Raccomandazione # 2

Se la rottura capsulare e il risultato di smaltato si verificano mentre sono ancora Materiale cristallino, realizza una buona vitrectomia precedente con l’evacuazione della corteccia, assicurandosi di succhiare la corteccia alla lacrima e non nella direzione opposta. L’aspirazione secca è la soluzione migliore.

raccomandazione # 3

I segni che attestano di aver completamente rimosso il vetro dalla camera anteriore è un allievo rotondo, l’iride che trova la sua posizione frontale e la formazione di una singola bolla d’aria dopo l’iniezione dell’aria.

raccomandazione # 4

custodia speciale

  • se la lacrima capsulare è nella posizione inferiore , Assicurati di cure che il Lio non scappa nella cavità di Vitreal attraverso la lacrima.
  • Se l’hardware Vittreal appare curvo, è possibile provare a ridurre la pressione nella somministrazione del paziente un’iniezione sistemica di mannitolo mentre è sul tavolo operatorio.

Raccomandazione # 5

lio posizionamento

Se la lacrima della capsula posteriore si riferisce meno di un terzo della sua periferia , è possibile posizionare il Lio posizionando le maniglie del telecomando taptico dalla lacrima. Dovrai quindi controllare la stabilità del LIO.

Se la lacrima è centrale e se hai tutto intorno a un bordo adeguato, puoi mettere il lio in posizione nel solco. È possibile posizionare il Lio davanti alla capsula precedente se il Rhexis è rotondo e se la flangia è di dimensioni adeguate. Tuttavia, se non c’è nulla da supportare la lente, sarà indubbiamente necessario impiantare un lio della camera anteriore o un fissaggio scleral lio.

in tutti i casi di lacrima. Capsular, è importante usare a Lio la cui ottica è grande (> 6 mm) e il cui diametro totale è alto (> 13,5 mm). Non dimenticare:

  • è assolutamente cruciale riconoscere la complicazione il più presto possibile.
  • Non prendere dal panico, rimanere calmo e rispettare le regole di base.
  • Non dovrebbe rimanere una sola goccia di smaltato nel piano dell’iride o di fronte ad esso.
  • Se è possibile, ovviamente, è meglio evitare di realizzare la vitretectomia con spugna e forbici.
  • Il posizionamento del LIO dipende dal supporto capsulare che hai; Anche se è disponibile la capsula precedente, è possibile implementare una stanza posteriore LIO nel Sulcus.
  • Prova a eseguire un impianto primario, sia che si tratti di un lio della camera anteriore o del fissaggio scleral.
  • è buona pratica informare il paziente dalla complicazione.

Cina

yi chen

People Eye Center, Peking University People’s Hospital, Pechino 100044, Cina. Email: [email protected]

Raccomandazione # 1

Smetti di funzionare Non appena ritieni che ci sia un problema. Se possibile, togli lo strumento dell’occhio con estrema precauzione. Ricorda che una brutale decompressione della stanza precedente può far girare la lacrime e che se prendi lo strumento troppo rapidamente rischi di cadere nel bicchiere di materiale cristallino. Iniettare viscoelastico con la piccola incisione laterali, se necessario, prima di uscire dagli strumenti oculari del globo.

raccomandazione # 2

Tenere la camera anteriore e stabilizzare il materiale cristallino rimanente. Se riempi la precedente camera viscoelastica, ti aiuterà a mantenere e tagliare il precedente ialoide. È inoltre possibile iniettare Viscoelastic dal restante materiale cristallino, al fine di stabilizzarlo.

Raccomandazione # 3

Se possibile, smaltire tutto il materiale cristallino rimanente. Espandi l’incisione ed estrarre il nucleo con una maniglia. Se la rottura capsulare è piccola, è possibile utilizzare la tecnica di aspirazione per aspirare la corteccia rimanente. Se la rottura capsulare viene estesa e se la corteccia miscelata con smaltata, è possibile utilizzare una vetritomia precedente per rimuovere sia la corteccia che smaltata.

raccomandazione # 4

Se un risultato smalto ha un risultato smalto Si è verificato, rimuovere tutti i glassi dalla camera anteriore e dall’incisione. Se non si dispone dell’attrezzatura per ottenere vitrectomia automatizzata, la tecnica manuale della vitrectomia con spugna e forbici sarà molto utile (vedere pagina 13); Tuttavia, questo non consente sempre di rimuovere tutti i glassi dalla camera precedente. È meglio usare vitreotoma automatizzato.

raccomandazione # 5

implementare il lio secondo la situazione. Un posizionamento nella borsa capsulare è l’ideale. Se la rottura della capsula posteriore è estesa, il chirurgo può impiantare il lio nel solco ciliare. Una volta che il Lio è in atto, instillare una collina miootica in instillazione ripetuta. Quindi rimuovere il viscoelastico per aspirazione dell’irrigazione. È importante mantenere la bottiglia di infusione in altezza contenente fluido di irrigazione, al fine di evitare una cancellazione della camera anteriore; Ciò impedirà un aggravamento del risultato vitreo. Lavorare più attentamente possibile. In particolare, controlla la pupilla e le incisioni, per assicurarsi di aver rimosso tutti i glassi. Controllare sempre la tenuta delle incisioni.

nigeria

Domenica o Abuh

Oftalmologo pediatrico, ospedale Ecwa Eye, PO Box 14, Kano, Nigeria . Email: [email protected]

Raccomandazione n. 1

L’esito del vitre può essere inevitabile in caso di abbassamento della cristallina o degenerazione della finestra. Tuttavia, in tutti i casi, l’esito della vetrata deve essere attentamente supportato per prevenire complicazioni come una cattiva chiusura dell’incisione, un forte astigmatismo, una pressione intraoculare bassa o alta, un edema corneale dovuto a un contatto. Con endotelio, distacco della retina, infiammazione cronica o edema cystoid della macula.

raccomandazione # 2

Il supporto inizia con una sessione D Preintains con il paziente, al fine di ridurre i movimenti prematura del paziente durante l’intervento. Circa il 90 e il 95% dei nostri pazienti rimangono calmi durante l’intervento, senza che nessuna medicina viene utilizzata.

Raccomandazione # 3

Un’anestesia incompleta è uno dei fattori che contribuiscono ampiamente al fine dei smalti. L’anestesia di successo rimuove il dolore (analgesia) e immobilizza le palpebre completamente (Akinesia) e il globo oculare (vedere la scheda tecnica a pagina 21).

Raccomandazione # 4

Evitare di esercitare una pressione eccessiva sul Globo oculare, sia con un morsetto di fissaggio, un blefarostato o un gancio piegato arciformi. Evitare la movimentazione goffa degli strumenti in tutto il globo ed evitare di aumentare la pressione quando iniettato il liquido di irrigazione nella camera anteriore nella camera anteriore.

raccomandazione # 5

Se non hai altra scelta che non esibirsi Una vitrectomia manuale con spugna e forbici:

  • funziona con un’illuminazione adeguata e ingrandimento.
  • Utilizzare spugne di cellulosa che non fanno frammento.
  • Tocca la vetrata nella camera anteriore con la fine della spugna e tagliare i filamenti smaltati con le forbici di wecker o wescott ben affilata.
  • Evita qualsiasi trazione eccessiva. VITRÉ.
  • Rinnova l’operazione fino a quando non hai rimosso tutti i filamenti di VIRE nella camera anteriore, sulla superficie dell’iride e sui bordi dell’incisione..
  • Dopo aver rimosso il smalto, spazzare La superficie dell’iride con una spatola iris, per verificare se non ci sono elementi di vitreens. Se è così, puoi osservare una deformazione pupillare. Ripeti questi gesti fino a quando l’alunno ritorna.
  • È possibile instillare in camera anteriore Una soluzione di porcharcharpina debolmente dosata (utilizziamo 4 gocce del 4% di pilocarpina in 2 ml di soluzione isotonica salata) per contrarre la pupilla E tenere il glassato dietro l’iride.
  • riforma la camera anteriore con aria dopo aver chiuso l’incisione, al fine di evitare il più possibile per intrappolare il vetro. Nella ferita.

Regno Unito

larry benjamin

chirurgo di oftalmologa, testa della clinica, dipartimento di oftalmologia, Stoke Mandeville Hospital, Mandeville Road, Aylesbury, Buckinghamshire, HP21 8AL, Regno Unito .

Raccomandazione n. 1

Se il risultato vitreo è supportato correttamente, il risultato può essere buono come se fosse successo nulla. La prima raccomandazione è riconoscere il prima possibile che ci sia stata un vitre. Le implicazioni del risultato vitreo variano a seconda del tipo di chirurgia della cataratta. Durante la chirurgia extracapsulare, il risultato vitreo tende ad essere piuttosto espulsivo, ma è inferiore durante una phacoemulsificazione globale virtualmente chiusa. Il riconoscimento anticipato di questa complicazione consente di adottare misure che ridurranno al minimo il verificarsi di ulteriori problemi. Prenditi il tempo per soffiare un minuto e valutare la situazione. Non estrarre improvvisamente gli strumenti globo oculari, è possibile provocare la trazione vitreoretina.

raccomandazione # 2

Resta calmo e chiedere un mago per passare il vitreotoma in un tranquillo e uguale Voce (come se ti stesse solo chiedendo di passare il sale). Fai continuare la tua squadra a lavorare in un’atmosfera di sostegno calmo e reciproco. È molto importante imparare a accendere un vitreotomo e usarlo prima di dover sostenere un risultato smaltato. Puoi acquisire questa esperienza in un centro specializzato.

Figura 1. Triimcinolone Acetonide Injection nella camera anteriore per colorare i glassi e migliorare visualizzazione. © Tom Oetting e Medounds Publications - www.medounds.org/Catract-surgery-greenhorns Immigcaption> Figura 1. Iniezione di triamarcinolone Acetonide nella camera precedente per colorare i glassi e migliorare la visualizzazione. © Tom Oetting e Medounds pubblicazioni – www.medounds.org/cataract-surgery-greenhorns” class=”alignnone”>
Figura 2. Uso di un vitreotoma. Si noti che il vetro è stato colorato con acetonide triamarcinolone. © Tom Oetting e Medounds Pubblicazioni - www.medounds.org/cataract-surgery-greenhorns Immigcaptation> Figura 2. Usando un vitreotoma. Si noti che il vetro è stato colorato con acetonide triamarcinolone. © Tom Oetting e Medounds Publications – www.medounds.org/cataract-surgery-greenhorns” class=”alignnone”>

raccomandazione # 3

Uso da Triimcinolone (Kenelog®) Acetonide per colorare i glassi nella camera precedente (questo è un lavoro non conforme di questo prodotto). È possibile utilizzare una soluzione di 40 mg per questo scopo in 1 ml, pura o diluita due o tre volte nel proprio volume con una soluzione isotonica di sale. Iniettare accuratamente il farmaco nella camera anteriore utilizzando una cannula rycroft (figura 1). Questo ti permetterà di visualizzare meglio i vetri e faciliterà il compito (figura 2): vedrai quando tutto il vetrato è scomparso attorno all’incisione e all’allievo. Se, alla fine della manovra, di triamcinolone rimane negli occhi, avrà proprietà antinfiammatorie; Tuttavia, è necessario controllare postoperatoriamente che non vi è alcun aumento della pressione intraoculare.

raccomandazione # 4

Utilizzare una piccola incisione separata per vitreotoma, ciò impedirà il verificarsi dell’edema All’incisione principale e manterrà la camera anteriore in realtà chiusa.Utilizzare vitreotoma alla massima velocità (di solito circa 400 colpi al minuto su un vetritoma precedente) e fare piccoli movimenti negli occhi con la sonda. Ciò minimizzerà la trazione del vetro durante questa manuale. Questa è una buona idea separare il liquido di infusione di vitreotoma e avviare la vitreotomia anteriore senza infusione fluida. Tenere il vuoto a un livello debole durante questo passaggio. Una volta avviata l’infusione, tenere una bassa velocità di flusso. L’istituzione di un sistema di irrigazione sarà molto utile per l’infusione. La linea di irrigazione si adatta all’arto e continua in posizione senza la necessità di tenuta.

Raccomandazione n. 5

Il monitoraggio postoperatorio è importante. Devi spiegare al paziente che si è verificata una complicazione e informarlo di eventuali conseguenze. Trattare con un corticosteroide locale, un antibiotico e una poltiglia postoperatoriamente midriatica. Assicurati che il paziente ritorni per visite regolari di tracciamento fino a quando l’occhio non ha più problemi e finché non hai supportato o eliminato alcuna complicazione futura. Se non hai impiantato LIO durante l’intervento iniziale, è possibile fissare un appuntamento da implementare in una data successiva. A breve termine, è possibile proporre altre forme di correzione ottica (per esempio lenti a contatto). Una volta che l’occhio viene restituito al normale, esaminare attentamente la periferia della retina. Impedire al paziente i potenziali sintomi che indicano il distacco della retina, cystoid edema di macula o infezione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *