Coppa dei presidenti: boschi, un capitano come l’altro

L’icona Golf, che gestisce la squadra americana dei presidenti della Coppa questa settimana, ha nominato un giocatore.

di Laurent LOUëT

Pubblicato il 11/12/2019 alle 18:02, aggiornato il 13/12/2019 alle 15:41

Tiger Woods prima dell'inizio della competizione
Tiger Woods prima dell’inizio della concorrenza panoramica

il grande I campioni non fanno mai nulla come gli altri. L’eccezione è la loro vita quotidiana. Coltivano la loro differenza sulle vittorie e le loro decisioni urlino tanto, a volte, che stanno fornendo ammirazione. È passato molto tempo da quando Tiger Woods (43 anni) non importa cosa pensa il mondo dei suoi metodi. La leggenda vivente del Golf, che ha vinto quindici titoli importanti e realizzò un incredibile comedback vincendo i Maestri 2019, traccia la sua carriera e nutre il suo destino con le sue convinzioni.

Questa è una sfida senza precedenti. Possa l’American Notato questa settimana in Australia, durante i presidenti della Coppa che si svolgono fino a domenica sul Royal Melbourne Golf Club. Tiger Woods è in effetti un duplice ruolo nel test biennale sul modello di Ryder Cup, che si oppone al team degli Stati Uniti a una selezione del “resto del mondo” (escluso l’Europa). Capitano dei dodici giocatori americani, ha scelto di selezionare se stesso concordando un invito.

Questo contenuto non è accessibile.
a Accedi, clicca qui

>> Leggi anche – Presendents Cup: Tiger Woods, la (buona) scelta di … Capitano

Va notato che alla fine di ottobre, Tiger Woods aveva vinto contro tutte le probabilità del campionato Zozo, il suo 82 ° titolo sul circuito PGA, Mentre ha ripreso la concorrenza dopo un arresto di due mesi relativo a un’operazione del ginocchio. Una performance che gli aveva permesso di abbinare il record storico delle vittorie detenute dal illustre Sam Snead, e per rassicurare i suoi vice-capitani così come il suo futuro partner sulla sua forma di forma. Chi stava per trovare qualcosa per lamentarsi del fatto che l’icona meritava il suo posto in … la sua squadra?

un bilancio indegno del suo rango

“hanno l’opportunità di Condurre questi ragazzi in uno dei paesi che preferisco al mondo, in Australia, in uno dei miei corsi preferiti, è oggi un sogno che diventa realtà “, ha spiegato Tiger Woods, Landing a Melbourne, lunedì. Proprio prima di annunciare che avrebbe iniziato il concorso Duet con Justin Thomas, nella prima parte dei “quattro proiettili” di questo giovedì …

Con questa “Autosellezione”, Tiger Woods è oggi il primo capitano a Gioca a una coppa Partita del Presidente fin dalla sua compatriota Hale Irwin, designata alla prima edizione del concorso nel 1994. In Australia, il “capo” è frequentato nel suo compito di tre vice-capitani: Fred coppie, Zach Johnson e Steve Stricker. E una delle chiavi della partita contro il “resto del mondo” sarà la facoltà di Tiger Woods per gestire i suoi due tappi per simultanea: Capitano e Giocatore. Delegare o riescono a cumulare le decisioni in tempo reale?

questo contenuto non è accessibile.
per l’accesso y, clicca qui

“Dovrò fidarmi di me cosa dicono i miei ragazzi e ciò che i miei vice-capitani dicono” a “avere un’idea di ciò che accade”, ha detto alla Sfida del mondo dell’eroe la scorsa settimana , dove i boschi hanno finito in 4a posizione del torneo. Se gli Stati Uniti sono in gran parte favoriti – in dodici edizioni, gli americani hanno perso solo una – tigre deve ricordare che l’unica vittoria avversaria è stata firmata al Royal Melbourne Golf Club, sullo stesso corso. Tiger Woods ricorda, dal momento che era un giocatore quando il “resto del mondo” aveva degli spalmati da 20,5 punti a 11.5. In cinque partite, aveva portato due punti nella sua squadra. Un’abitudine triste per lui da quando in 40 casi di presidenti CUP, il più grande golfista della storia mostra una valutazione indegna della sua rango: 24 vittorie, 15 sconfitte, 1 null. È un po ‘meno peggiore delle sue statistiche in Ryder Cup: 13 vittorie, 21 sconfitte, 3 disegni …

Team degli Stati Uniti d’America: Capitano: Tiger Woods; Vice-capitani: Fred coppie, Zach Johnson, Steve Stricker; Giocatori: Tiger Woods, Patrick Cantlays, Bryson Dechambreau, Tony Finau, Rickie Fowler, Dustin Johnson, Matt Kuchar, Patrick Reed, Xander Schaevele, Webb Simpson, Justin Thomas, Gary Woodland.

Team International: Capitaine: Ernie Erse (AFS); Vice-Capitaines: KJ Choi (CDS), Trevor Immislan (AFS), delicato OGILVY (da), MIKE WASH (CAS); può); Jouchers: Hideki Matsuyaama (JAP), Adam Scott (out), Louis Oiken (Fner), Camoron Smith (TPE Pan (TPE), Sungjae IM (CDS), Joaquin Niagnan (Chi), Adam Hadwin (Can), Byeong-hot in (CDS).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *