Covid-19 e Allergia di polline: posso prendere il mio trattamento?

La maggior parte del territorio è in vigilanza dei livelli rossi e arancioni per il polline, in questo fine settimana di Ascensione. Fleeping del naso, formicolio per gli occhi … Per alleviare i loro sintomi, le persone allergiche spesso prendono antistaminici. Ma è raccomandato in questo periodo di pandemia di Covid-19?

Tutte le persone con allergie devono continuare a prendere il loro trattamento, ricorda la società francese di farmacologia e terapia (FPPPT). “Non c’è rischio di cetirizina, o di un altro antistaminico, in questo periodo.”, È scritto sul suo sito web.

la cetirizina è un antistaminico -s blocca i recettori dell’istamina, una molecola secreta dal corpo e rilasciato durante le reazioni allergiche, che è all’origine dei sintomi.

Ma bloccando questi ricevitori, cetirizina e altri antistaminici “, non diminuire le difese contro virus e batteri”, rassicura la società francese della farmacologia e terapia. Vi è quindi, a priori, nessun rischio di prendere antistaminici.

“Inoltre, se i segni della Rhinorrea sono importanti, potrebbe essere utile prendere antistaminici piuttosto che un altro trattamento per fare la differenza con respiratorio Segni di potenziale infezione. “Specifica. Alcuni dei sintomi di un’allergia al naso fluenti e le tosse nel caso di persone che soffrono di asma allergiche – possono effettivamente essere facilmente confuse con quelle del COVID-19.

Per il promemoria, anche le persone con l’asma Continua a prendere il trattamento con i corticosteroidi inalati. Se l’assunzione di anti-infiammatori, come ibuprofene e alcuni corticosteroidi, potrebbe essere un fattore di aggravamento dell’infezione per i pazienti con coronavirus “, non ha mai dimostrato che l’assunzione di corticosteroidi inalatori era un grave fattore di rischio”, ha affermato la Federazione francese di allergologia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *