Echalote 1. Che cosa contenga lo scalogno?

Lo scalogno deve la maggior parte del suo apporto energetico ai suoi carboidrati. Questi includono la maggior parte dei carboidrati complessi: fruttosani, derivati fruttosti; Così come un piccolo saccarosio.

Le proteine sono più abbondanti che in molte verdure fresche.

i lipidi sono presenti in piccola quantità. Tra le sostanze lipidiche dello scalogno, si può notare, tuttavia, una parte significativa di fitosteroli. Naturalmente presente in impianti di concentrazione variabile, le cessuazioni promuovono la riduzione del colesterolo LDL (come parte di una dieta equilibrata e uno stile di vita sano).

Lo scalogno è ben fornito di vitamine.: È ricco di vitamina B6 , Vitamina A e provitamine A (beta-carotene) e vitamina B6. Fornisce anche interessanti quantità di altre vitamine del Gruppo B: B1, B2, B3 (o PP) e in particolare B9, così come la vitamina C.

contiene vari composti antiossidanti: flavonoidi ma anche Dubêta carotene, Un composto antiossidante della famiglia carotenoideo (anche precursore della vitamina A).

Come altri membri della famiglia Liliaceae (cipolla, porro), contiene anche composti solforosi (contenenti uno o più atomi di zolfo) che si formano quando tagliato. Responsabile del suo odore e del suo sapore, avrebbero anche effetti protettivi sulla salute.

Lo scalogno fornisce molti minerali e tracce elementi: ferro, fosforo, potassio, magnesio, zinco, zinco, rame, selenio.
Le sue fibre consistono in cellulosi e emicellulosi, pectine e sostanze mucillaginose.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *