EURISE DI Ippodromo di Constantinopoli. Test D Identificazione – Perseo

L’Eurape del test di Identificazione di Costantinopoli

Identificazione.

La riabilitazione dell’impero bizantino, la cui civiltà è stata a lungo sconosciuta dagli storici, ha dato un nuovo interesse per la topografia e i monumenti del suo capitale che sono ancora imperfettamente conosciuti. Come risultato delle numerose vicissitudini, distruzione e rimborso che ha sofferto, la fisionomia di questa famosa città si è oscurata con secoli. Tuttavia, grazie all’ingrenuità e alla pazienza dei moderni ricercatori, vediamo alzati da un pezzo di pesante navigazione che lo copre.

L’ippodromo, questo centro vitale della capitale medievale, che era la testimonianza dei suoi giorni più felici come anche dei più cupo, contiene ancora molti segreti gelosamente tenuti. L’inesattezza, l’ambiguità degli autori bizantini, che a malapena curata per i posteri, sono la causa principale dell’incertezza che regna in tutti gli studi dedicati all’ippodromo.

Vorremmo portare il nostro modesto contributo all’elenco della toponomatica e alla storia di questo antico edificio stabilendo il vero significato del termine “Eurape”, preso in prestito dallo stretto che separa le EUBAE dal Beotie, termine che appare spesso nei testi quando si tratta del riunione. Diverse considerazioni che esporteremo ci permettono di ritenere che la parola Euripe sia il sinonimo greco della spina latina e che si riferiva al muro che ha diviso la traccia in tutta la sua lunghezza.

L’obelisco egiziano, la colonna serpentina e l’obelisco moccato sono ora allineati nel mezzo della CoSstantinople Racecourse. Molti altri monumenti mancanti (statue antiche, effigie imperiali, microonde, terminali che portano uova e delfini) sono state memorizzate sulla stessa linea. Intorno allungato la pista che ha sposato la forma dell’intero edificio, quella di un quadrilatero allungato, il cui lato sud era semicircolare. I serbatoi di gara, partendo dai carni, che sono aumentati quasi della posizione di

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *