Fabbricazione di veicoli a motore, telaio, rimorchi e parti

Profili settoriali danno una panoramica dell’evoluzione Opportunità di mercato recenti e del lavoro per alcune aree chiave in varie parti del paese.

Un percorso più sicuro per il settore automobilistico, telaio, rimorchi e parti industria manifatturiera

  • Le forti vendite di veicoli a motore in Nord America hanno contribuito a mantenere Livelli di produzione del termine in Ontario.
  • Una parte maggiore della produzione e degli investimenti è vicolo in Messico e negli Stati Uniti, in particolare negli Stati Uniti meridionali.
  • Nonostante i recenti investimenti annunciati nell’automobilistico L’industria e il basso valore del dollaro canadese, il settore è probabile che registra una crescita piuttosto debole in Ontar IO durante il periodo 2015-2017.

Ontario è il motore della produzione di veicoli a motore canadese, telaio, rimorchi e parti. La provincia è la sede di tutte le piante di editing di auto nel paese e centinaia di parti e fornitori di società collegate. Nel 2014, quasi l’83% della forza lavoro canadese, il telaio, il trailer e il settore della produzione di monete in Ontario.1 La maggior parte dei lavoratori delle province lavora nel sub-industria dalla produzione di parti. Seguire i lavoratori nel settore della produzione di veicoli, poi quelli – meno numerosi – dal settore della produzione di telaio e del rimorchio.

In Ontario, questo settore è il cuore di diverse autorità locali e rappresenta un’importante ruota della provincia ECONOMIA. Contribuisce notevolmente il prodotto interno lordo (PIL) del settore industriale e le vendite totali dei produttori. L’industria è anche uno dei principali motori di commercio transfrontaliero a causa degli stretti legami tra i settori della produzione automobilistico canadese e degli Stati Uniti. L’industria dei veicoli a motore sostiene migliaia di posti di lavoro diretti e indiretti, che si estendono a settori come il trasporto e il dettaglio, in cui sono esistiti forti legami con l’industria per molti anni.

La crescita del livello dell’occupazione rimane basso nel settore automobilistico In Ontario

L’occupazione nella produzione di veicoli a motore, telaio, rimorchi e parti ha sperimentato la sua giusta quota di UPS e bassi in Ontario. Il rallentamento economico nei primi anni ’90 ha rallentato la crescita dell’occupazione e ha portato a un significativo calo dei livelli di lavoro. Tuttavia, un forte aumento è stato registrato nel mezzo del decennio. Questa tendenza è proseguita negli anni successivi e l’industria ha raggiunto un livello record di occupazione nel 2003. La crescita dell’occupazione ha iniziato a diminuire da quel momento e l’industria quindi ha iniziato lentamente a contrarsi. L’arrivo della recessione del 2008-2009 ha dato un colpo all’industria e le condizioni di impiego si sono deteriorate. L’occupazione in tutto il settore ha raggiunto il suo livello più basso nel 2010. Questo forte calo ha ripercussioni su molti settori dell’Ontario. La sub-industriale delle monete era particolarmente vulnerabile agli shock esterni. La maggior parte dei lavori in questo settore erano in piccole imprese meno propensi a resistere alle tempeste economiche, con conseguente gran numero di perdite di lavoro. Le perdite erano anche importanti nella sub-industriale di macchine, strumenti e cozze, considerati da alcuni analisti come colonna del settore automobilistico a causa dei suoi stretti legami con la sub-industriale delle parti2.

Dal momento che il rallentamento , l’industria ha iniziato una recupero lenta, ma i livelli di occupazione sono rimasti molto più in basso di prima. L’occupazione nel sub-industriale delle parti, così come nel settore produttivo e dei rimorchi del telaio, è migliorato lentamente. Sono stati anche recentemente recentemente alcuni annunci di assunzione in impianti di montaggio e fornitori di parti nella provincia. Questa tendenza potrebbe continuare perché la domanda di veicoli a motore compressa stimola i livelli di produzione supportati. Inoltre, un’economia americana più forte e l’ammortamento del dollaro canadese potrebbero aiutare a promuovere le esportazioni e i livelli di investimento in Ontario, che potrebbero portare a un ambiente di lavoro più stabile nei prossimi anni.

Lavori nel settore automobilistico sono tra i migliori pagati nel settore manifatturiero.Alcune delle principali occupazioni includono:

  • Supervisori nella produzione di veicoli a motore (NOC 9221)
  • Controller del veicolo motore, controllori e verificatori (NOC 9482)
  • Attrezzature e controller meccanici (NOC 9486)
  • Assemblers, Finistri e controller di prodotti in plastica (NOC 9495)
  • Pittori ed equipurs – Settore industriale (NOC 9496)
  • Macchina per la lavorazione degli operatori (CNP 9511)

Grazie all’attuazione di tecniche di produzione avanzate, lavoratori che hanno studiato o acquisito dall’esperienza in settori quali robotica, attrezzature per computer e Il software di produzione potrebbe andare meglio con il mercato del lavoro.

Una quota più ampia della produzione automobilistica viene spostata nel sud

ontario è la sede di quasi tutti i principali produttori di auto più di 500 dipendenti.3 Questi grandi fab I rimbalzie di veicoli e parti lavorano con centinaia di piccole e medie imprese stabilite ovunque nel sud-ovest dell’Ontario. Sebbene il settore abbia un numero elevato di piccole e medie imprese, la presenza di un grande impianto di produzione stimola le istituzioni più piccole e funge da punto di ancoraggio in alcune aree. Inoltre, la perdita di una grande pianta o catena di assemblaggio può avere ripercussioni significative su società più piccole. Tra il 2009 e il 2012, più produttori di veicoli a motore in Ontario hanno spostato o impartò alcune delle loro attività alle istituzioni negli Stati Uniti.4 È stato osservato lo stesso fenomeno tra i produttori di parti automobilistici nello stesso periodo, mentre un numero maggiore di loro è stato spostato a Messico o Giappone.5

Nonostante i livelli di produzione elevati al continente a livello interno, la produzione interna n non è così forte. Nel 2014, la produzione di veicoli a motore ha registrato una crescita minima in Canada.6 La situazione è molto diversa negli Stati Uniti e in Messico, dove i livelli di produzione sono aumentati rispettivamente del 5% e del 10,2%. .7 Inoltre, la quota del Canada nella produzione di I veicoli in Nord America sono giù, mentre gli Stati Uniti e il Messico raggiungono nuove altezze.8

Chart 1: North American Motor Vehicle Production
Chart 1: North American Motor Vehicle ProductionMostra dati TableGraphic 1: Produzione di veicoli a motore del Nord America

Grafico 1: Motore Nord America Produzione di veicoli


Numero di unità
Anno Stati Uniti Messico CANADA
2001 11 419 419 1 857 114 2 532 363
2002 12 277 268 12 085 014 2 629 437
2003 12 085 014 1 575 447 2 552 862
2004 11 960 354 1 552 974 2 711 536
2005 11 946 653 1 684 238 2 688 436
2006 11 260 277 2 045 518 2 571 372
2007 10 757 576 2 095 627 2 578 787
2008 8 678 494 2 130 530 2 082 241
2009 5 684 436 1 557 208 1 487 661
2010 7 759 788 2 342 282 2 068 189
2011 8 661 535 2 681 050 2 135 121
2012 10 331 154 3 001 814 2 463 364
2013 11 043 099 3 039 946 2 378 806
2014 11 324 551 3 365 306 2 393 890

Fonte: Desrosiers Automotive Consultants Inc.

Canada ha un calo degli investimenti rispetto agli Stati – UNIS e Messico

Il calo degli investimenti nella costruzione di veicoli a motore negli ultimi anni è una delle principali preoccupazioni del settore. Nel 2013, le case automobilistiche hanno investito oltre 42,3 miliardi di dollari nelle fabbriche del Nord America, ma solo $ 2,3 miliardi di questo importo sono state investite in piante canadesi.9 Le nuove spese in immobilizzazioni e apparecchiature e investimenti di apparecchiature sono diminuiti anche nel 2013.10 La tendenza al ribasso generale nelle spese di capitale negli ultimi anni è in qualche modo inquietante perché potrebbe essere un segno di un impegno a lungo termine rispetto alle aziende. Tuttavia, il 2015 è stato uno degli anni migliori nell’investimento automobilistico per qualche tempo. La maggior parte delle case automobilistiche della provincia ha annunciato investimenti alla fine del 2014 o 2015. Sebbene l’Ontario dovrebbe sempre affrontare il fatto che la maggior parte degli investimenti si affolla a sud, questi annunci sono promettenti di aiutare a mantenere la produzione a breve termine.

Le vendite di veicoli a motore continuano a salire alle stelle nel paese

una delle parti dell’industria automobilistica, tuttavia, ha recentemente fuoriclassato gli altri: vendite di veicoli leggeri. Molti marchi automobilistici si riavviano dopo la recessione, mostrando i livelli di vendita record. Infatti, la quota delle vendite totali dei produttori del veicolo a motore, del telaio, dei rimorchi e delle parti è aumentata tra il 2009 e il 2012. Le vendite totali di veicoli luminose sono aumentate del 6,1% nel 2014, in aumento per il quinto anno consecutivo in Canada.11 A Spinta simile si è verificata negli Stati Uniti e in Messico, dove le vendite di veicoli leggeri erano rispettivamente del 5,8% e del 6,8%. 2014.12 Le vendite dovrebbero rimanere vigorose in futuro come migliora l’economia.

L’occupazione nell’industria automobilistica potrebbe continuare a progredire lentamente

anche con investimenti recenti, è probabile che l’occupazione non conosca alcuna crescita significativa in corso dei prossimi anni. Durante il periodo 2015-2017, questo settore dovrebbe mostrare una bassa crescita dell’occupazione in Ontario. I cambiamenti strutturali e l’aumento della produttività del lavoro potrebbero anche contribuire a moderare la crescita dell’occupazione. Tutte le regioni economiche dell’Ontario sperimentano indubbiamente una crescita piuttosto bassa durante questo periodo, mentre l’industria sta perseguendo il suo processo di ristrutturazione e che le società si adattano alle condizioni di mercato.

una panoramica dei principali centri automobilistici dell’Ontario

La regione economica di Toronto è il più grande centro automobilistico della provincia. La regione ha impianti di assemblaggio per i tre produttori di veicoli a motore Detroit e centinaia di fornitori di parti come ABC Group, Martinrea International e Magna International. Ci sono anche seggiolini sociali canadesi dalla maggior parte delle aziende automobilistiche. Nel 2014, quasi il 30% della produzione complessiva di automobili in Ontario proveniva dalla regione di Toronto.13 La produzione è diminuita nelle tre fabbriche nella regione tra il 2013 e il 2014, il più grande declino che è stato osservato presso la fabbrica di General Motors of Canada (GM) In Oshawa.14 Nel novembre 2015, la produzione di Chevrolet Camaro è stata trasferita dall’impianto di assemblea di Oshawa al Michigan, negli Stati Uniti. Sebbene gli incentivi pensiliti abbiano permesso di evitare la maggior parte dei licenziamenti, ora ci sono 1.000 posizioni in meno in fabbrica. GM è stato anche costretto a chiudere il canale consolidato nel 2016. Tuttavia, a causa di una richiesta più alta di Chevrolet Equinox, la società ha annunciato che investirà 12 milioni di dollari per mantenere la catena aperta almeno fino al 2017, che ne offrirebbe alcuni tregua ai lavoratori e alle imprese relative al settore. Il calo della produzione in Oshawa influenza anche i fornitori della camera locale e altre fabbriche che forniscono hardware. Nel dicembre 2014, Lear Corporation ha lanciato 106 lavoratori dalla sua pianta di Whitby. FCA Canada Inc., precedentemente noto come Chrysler Canada, ha annunciato la modernizzazione delle catene di produzione dell’impianto di assemblaggio Brampton per modelli Chrysler, caricando Dodge e Dodge Challenger. Il Ford Motor of Canada Company ha recentemente fatto i titoli annunciando un investimento di $ 700 milioni nel suo complesso di assemblaggio di Oakville per sostenere la produzione di veicoli commerciali del FORD del mondo multicelè 2015. Questo investimento ha portato alla creazione di circa 1.400 nuovi posti di lavoro al complesso. Inoltre, Ford intende aumentare le sue spese relative alle parti automobilistiche prodotte in Canada di $ 200 milioni all’anno. Uno dei settori che potrebbe beneficiare del settore automobilistico dell’Ontario è la transizione verso una tecnologia più avanzata e l’economia del gas nei veicoli a motore. Nell’aprile 2015, GM ha annunciato che assumerà 100 ingegneri in software e ingegneri meccanici di sistemi di controllo di più nel suo centro di design tecnico OSHAWA.Inoltre, Ford collaborerà con la società multimatica Inc. di Markham per costruire la sua prossima generazione di supervoiture GT. Sebbene questi investimenti aiuteranno a mantenere gli sforzi di produzione nella regione, non vi è alcun dubbio che l’eliminazione della catena di produzione di Oshawa frenare la crescita dell’occupazione sul periodo di previsione.

La regione economica del kitchener- Waterloo-Barrie è il centro di produzione automobilistico di Honda Canada Inc. grazie alle due fabbriche situate in Alliston. Questa regione ha anche una produzione di motorino Toyota Manufacturing Canada Inc. a Cambridge e la sede centrale di Linamar Corporation, fornitore di parti globali. Nel 2014, quasi il 30% della produzione di veicoli leggeri della provincia proveniente dalla regione del kitchener-waterloo-barrie.15 Il livello di produzione della pianta Honda è caduto tra il 2013 e il 2014. Honda ha cessato di produrre il camioncino ACURA MDX, la cui catena è stato spostato in Alabama negli Stati Uniti. D’altra parte, le attività di produzione di Toyota sono aumentate allo stesso tempo a causa della forte domanda di modelli di Corolla e Lexus.16 nel luglio 2015, Toyota ha annunciato che avrebbe investito 421 milioni di dollari nelle sue fabbriche di Cambridge e Woodstock per lanciare la prossima generazione di modelli Lexus. La notizia che il produttore automobilistico sposterà la produzione della Corolla popolare in Messico nel 2019 ha creato qualche disagio. D’altra parte, Toyota ha rivelato poco dopo che il RAV4 sostituì Corolla e investendo $ 500 milioni per la preparazione dell’impianto di Cambridge per consentirgli di servire il mercato in forte espansione per i veicoli sportivi commerciali. Honda ha anche annunciato un investimento importante. Alla fine del 2014, la società ha annunciato la sua intenzione di investire 857 milioni di dollari nei prossimi tre anni per modernizzare i suoi impianti di aliston per la produzione del modello civico 2016. Nelle parti automobilistiche sub-industriali, Linamar investirà circa $ 500 milioni In un piano a lungo termine per il miglioramento delle trasmissioni dei veicoli. Questo progetto potrebbe creare fino a 1.200 posti di lavoro a Guelph nei prossimi dieci anni. Altrove nella sub-industriale delle parti, Howa Textile Industry Co. e VALEO Canada hanno aperto nuove strutture in Alleiston per fornire servizi di assemblaggio Honda. Nel 2015, Aziende Toyota Boshoku Canada Inc., Precision Resource Canada, Hanon Systems Canada Inc. e Ontario Drive & Gear Ltd. Tutti hanno annunciato i loro piani di espansione. D’altra parte, una società importante nella regione chiusa. Lear Corporation ha chiuso le sue strutture di soggiorno alla fine di novembre 2015, che colpiscono 155 lavoratori. I miglioramenti nel settore manifatturiero dell’Ontario e la popolarità di questi modelli di auto dovrebbero comportare condizioni più stabili nella regione.

La regione economica di Londra è nel cuore del settore manifatturiero. Ovest dell’Ontario. In Ingersoll, il terzo impianto GM e in Woodstock, in Ingersoll, un’installazione di Toyota. Insieme, queste fabbriche hanno prodotto quasi il 24% dei veicoli a motore nella provincia nel 2014.17 la produzione è aumentata in entrambi i luoghi tra il 2013 e il 2014.18 nell’ottobre 2015, la possibilità che GM assomigli più di 200 lavoratori al suo Automotive Automotive Ingersoll nel prossimo anno è stato annunciato . Nel febbraio 2015, la società ha annunciato l’intenzione di investire $ 560 milioni in questa fabbrica per supportare la produzione di Chevrolet Equinox e campo GMC. Questo progetto segue l’importante annuncio alla fine del 2013 in cui la società ha investito $ 250 milioni per trasformare la fabbrica in un impianto di produzione versatile in grado di produrre più modelli. Da parte sua, Toyota ha annunciato nel luglio 2015 che investirebbe $ 421 milioni nelle sue fabbriche di Cambridge e Woodstock per il lancio della prossima generazione di modelli Lexus. Nel 2012, Toyota aveva annunciato un investimento di $ 400 milioni nel suo impianto di legna, portando alla creazione di 400 posti di lavoro. Alcuni fornitori di camere locali hanno anche iniziato a guadagnare terreno. Aziende Artisan Metal Finishing e Canada TubeForm of London si stanno espandendo e i nuovi lavoratori dovrebbero essere noleggiati. Tuttavia, l’area di Londra è stata fortemente colpita dalla recessione. A St. Thomas, Ford ha chiuso il suo impianto di montaggio vicino a Talbotville e Daimler AG hanno chiuso la sua installazione di camion pesanti, con conseguente licenziamenti di grandi dimensioni. Nei prossimi anni, la regione potrebbe sperimentare un periodo di stabilità più elevato poiché le aziende investono nel recupero e che l’industria locale è successiva dopo il rallentamento.

La regione economica di Windsor-Sarniana è stata una delle regioni più colpite della recessione 2008-2009 dovuta principalmente la sua vasta industria manifatturiera, la sua grande industria automobilistica e la sua vicinanza agli Stati Uniti. Nel 2014, quasi il 16% della produzione di veicoli a motore in Ontario proveniva dalla regione di Windsor-Sarnia.19 L’impianto di montaggio del camion leggero della FCA e la funzione di produzione del motore Ford Essex è entrambi posizionati in Windsor. Tra il 2013 e il 2014, la produzione presso l’impianto FCA è aumentato grazie ai guadagni della città di Chrysler e la Dodge Caravan.20 Il produttore di automobili ha recentemente fatto uno dei suoi investimenti più importanti in Windsor in pochi anni. All’inizio del 2015, la società ha lanciato il suo windsor impianto a un costo di $ 2 miliardi. L’FCA ha annunciato che svilupperà la sua prossima generazione di minifourd sul windsore, e ci sono voci che un altro veicolo potrebbe essere aggiunto alla catena di produzione. L’azienda prevede di assumere almeno 600 nuovi lavoratori, una delle più importanti sessioni di noleggio per qualche tempo. La regione ha anche molti produttori di macchine, strumenti e cozze. Argomenti-Regolatori come Aalbers Strumento e Mold Inc., Circle 5 Holdings & Gestione Inc. e Cavalier Tool and Manufacturing Ltd. Tutti i piani di espansione annunciati nel 2015. Fornitori di camere locali hanno anche annunciato buone notizie. Nemak of Canada Corporation aggiornerà la sua linea di produzione per fornire Shanghai General Motors Co., Ltd., Cina. La società Mayon Machining Ltd. Aperto una seconda pianta di ricambi per veicoli a motore a Windsor e gli effetti del terreno dell’azienda Ltd. Ingrandisce la sua posizione corrente. Tuttavia, alla fine del 2014, la Ford Company ha sfortunatamente annunciato che il suo nuovo impianto di produzione del motore dei veicoli sarebbe stato costruito in Messico piuttosto che Windsor, la cui candidatura sembrava solida. A più lungo termine, i threadkeeys della fabbrica di Windsor sono certamente un segno positivo, poiché la società spera di aggiungere un modello multisection alla sua linea di produzione nei prossimi anni e riprendere la forza.

Le altre regioni economiche dell’Ontario Non avere impianti di assemblaggio dei veicoli a motore, molti di essi sono con sede importanti fornitori di parti e produttori automobilistici. Ad esempio, alcuni dei maggiori produttori di Penisola Stratford-Bruce, Muskoka-Kawarthas e Kingston-Pembroke hanno collegamenti all’industria automobilistica. Hayashi Canada Inc. allarga il suo impianto Stratford, a un costo di $ 12,5 milioni. Ritz Plastics Inc. ha annunciato che espanderebbe Peterborough. Infine, Halla Visteon Climate Control Canada Inc. lancerà una nuova catena di ricambi auto a Belleville. Tutti questi investimenti porteranno nuovi posti di lavoro in queste aree. La regione di Hamilton-Peninsula del Niagara ha anche forti collegamenti con questo settore. Infatti, sono stabiliti un gran numero di fornitori di parti e la McMaster University ha due dei centri genius automobilistici GM.

momento critico per il settore automobilistico dell’Ontario

Nonostante questi recenti investimenti Nel settore automobilistico, le prospettive a lungo termine non sono ancora molto chiare. Un numero significativo di posti di lavoro è stato perso in questo settore nell’ultimo decennio e diversi produttori hanno chiuso, creando un aspirapolvere in alcune comunità. L’Ontario è sempre di fronte a una forte concorrenza dal Messico e dal sud degli Stati Uniti quando si tratta di ottenere investimenti, e potrebbe essere difficile invertire il continuo calo della produzione. Sebbene la produzione di prospettive di fabbricazione sia incoraggiante a causa della crescente domanda degli Stati Uniti, è improbabile che è improbabile aumentare significativamente a breve termine, in particolare per quanto riguarda il progresso della tecnologia.. Il prossimo periodo sarà decisivo per il settore della produzione automobilistico, del telaio, del rimorchio e della moneta nella speranza di trovare un percorso più forte.

Nota

Gli autori hanno occupato la cura speciale per scrivere questo documento fondando la loro ricerca sulle informazioni sul mercato del lavoro che erano accurate e rilevanti al momento della pubblicazione. Poiché il mercato del lavoro è in costante cambiamento, i dati forniti potrebbero essere cambiati dalla pubblicazione di questo documento.Incoraggiamo i lettori a consultare altre fonti per ulteriori informazioni sull’economia locale e sul mercato del lavoro. Le informazioni presentate in questo documento non riflettono necessariamente le politiche ufficiali di sviluppo e di sviluppo sociale Canada.

Preparato da: Il lavoro e il mercato socio-economico Informazioni sul mercato, il servizio Canada, l’Ontario per ulteriori informazioni, Si prega di contattare il team IMT all’indirizzo:
[email protected]

Note a piè di pagina

Nota a piè di pagina 1

Statistiche Canada, Guantiour Force Survey

Nota a piè di pagina 2

Desrosiers Automotive Consultants Inc.

Nota a piè di pagina 3

Statistiche Canada, Tavolo Cansim 551-0005

Nota a piè di pagina 4

Statistiche Canada, Tabella Cansim 358-0288

Nota a piè di pagina 5

Statistiche Canada, Cansim Tabella 358-0288

Nota a piè di pagina 6

Desrosiers Automotive Consultants inc.

Nota a piè di pagina 7

Desrosiers Automotive Consultants Inc.

Nota a piè di pagina 8

Ibid.

Nota a piè di pagina 9

Nota a piè di pagina 10

Desrosiers Automotive Consultants Inc.

Nota a piè di pagina 11

Desrosiers Automotive Consultants Inc.

Nota a piè di pagina 12

Ibid.

Nota a piè di pagina 13

Ibid.

Nota a piè di pagina 14

Ibid.

Nota a piè di pagina 15

Desrosiers Automotive Consultants Inc.

Nota a piè di pagina 16

Ibid.

Nota a piè di pagina 17

Ibid.

Nota a piè di pagina 18

Ibid.

Nota a piè di pagina 19

Ibid.

Nota a piè di pagina 20

Ibid.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *