Grandes Schools-Università: la lotta di classe

Valérie Pécresse annuncia per questo studente all’Università dell’Università a spese di Grandes Écoles. Le istituzioni dovrebbero opporsi? Risposte con due specialisti.

Professore in classe di preparazione, Jean-Paul Brighelli supporta grandi scuole. Presidente di Parigi II, Louis Vogel difende l’università. Ma entrambi sognano un’alleanza delle loro istituzioni.

Jean-Paul Brighelli, presenti le classi prepas come una “Ultimate Island of Resistence di fronte alla stupidità”, al contrario dell’università, una “fabbrica da perdere”. Sono università per Dummies e Grandes Schools for Good?

Jean-Paul Brighelli. : Le università francesi sono oggi globalmente a livello globale. Soffrono da un reclutamento problematico dei loro insegnanti come studenti, oltre a una mancanza di sfaccendatura. Ma hanno ancora un altro problema: non sappiamo cosa servono! Non fanno veramente ricerche, non preparano in realtà l’insegnamento e hanno tassi di fallimento indesiderati: fino al 70% in alcuni settori nel primo anno e del 50% in media. Alzarsi, avranno bisogno di una vera rivoluzione.

Louis Vogel: La tua osservazione è troppo pessimistica per le università e troppo ottimista per i Grandes Écoles, un’eccezione francese che non corrisponde più alle esigenze del paese. Le sette scuole più prestigiose diplomarono solo a 2.000 studenti all’anno … Se ci manchi così tanti soldi, è anche perché le scuole di Grandes percepiscono troppo. Due sistemi non possono finanziare due sistemi. Togliamo 9000 euro per studente quando assegniamo 14 000 euro in uno studente di classe preparatori

– la stessa quantità di uno studente in Svezia. Eppure le università stanno bene il formato del futuro. Paris VI è la prima istituzione francese delle classifiche di Shanghai, in 39 ° posizione, quando la politecnica è oltre il 200 ° …

J.-P. B.: La classifica è effettuata su criteri per la pubblicazione di articoli che ci svantaggiano a priori …

l. V.: Certamente, ma significa ancora che l’università ha un ruolo da svolgere. Problema: tutti i buoni studenti lasciano nei Grandes Écoles, che non hanno visibilità internazionale, mentre i migliori insegnanti e laboratori di ricerca sono nelle università – oltre a NORMAL SUP, che combina i buoni lati dei due sistemi. La labos di Parigi VI non ha studenti. Abbiamo un problema di disperdere le risorse. Abbiamo bisogno che il cervello del normale Sup o del Politecnico venga a fare tesi a casa. Devi mettere la fanteria e i corridori sullo stesso campo di battaglia, creare partecipazioni universitarie, come negli Stati Uniti. Altrimenti, perdemo la guerra.

J.-P. B.: Smetti di dire che Yale o Harvard sono università! Lavorano come scuole grandi. La prova è che negli Stati Uniti stessa c’è una differenza tra i volti della Lega Ivy, in cui è molto difficile ritornare, e tutti gli altri.

l. V.: Ho fatto la mia tesi a Yale, e non sono d’accordo. La migliore prova che operano come università è che hanno laboratori di ricerca e studenti di dottorato. Al MIT (Massachusetts Institute of Technology), il 41% dei dichiaranti rendono le tesi, rispetto al 5% al politecnico … l’opposto dei Grandes Écoles, dove non c’è quasi nessuna ricerca e dove gli studenti escono con un livello di livello 2. Vorrei che le università francesi si avvicinino al modello americano.

J.-P. B.: Tasse di registrazione Apart! Ho letto nel tuo libro che abbiamo dovuto “far saltare su un tabù su questa domanda”. Anche UCLA, che è uno stato di stato, costa $ 20.000 all’anno in californiano e $ 40.000 a tutti gli altri. In questo account, non avrei mai potuto fare studi.

l. V.: Non ci arriveremo mai in Francia. Ma dobbiamo trovare modi. Immagina che Harvard abbia un capitale di $ 40 miliardi. In Francia, lo stato ha già dato molto e non può fare di più. Affari di riposo. Ma nessuno ha mai sentito parlare dell’università! Tutti i gestori escono da grandi scuole. Se danno, è a HEC, ECS, ESSEC, Central o Polytechnique. Tutte le fondamenta delle 83 università della Francia corrispondono a 60 milioni di euro – quasi il budget della Fondazione HEC! Per inventare il ritardo, possiamo solo contare sulle tasse di registrazione. Naturalmente, tenendo conto delle risorse finanziarie di ciascuna e di barcollamento, un po ‘come Donoose di Richard lo ha fatto nelle scienze PO, dove l’importo dei diritti inizia molto in basso e ammonta a 12.000 euro.Soldi e partnership Grande scuole scuole-Università: questo è ciò che mancava per raggiungere gli altri e appaiono nei primi dieci posti nelle classifiche di Shanghai.

Per ripristinare il valore in università, se inserire anche una selezione all’ingresso, così come le grandi scuole?

J.-P. B.: L’università deve gestire le persone che sono state accuratamente inciampate nel precedente quindici anni e che pensano che l’inglese sia la lingua del nemico pubblico e non shakespeare … Sì, devi dare la possibilità ai facce per ordinare. Se non lo facciamo, siamo morti. Dobbiamo generalizzare le propeyys. Questo è ciò che facciamo in prepas e nelle classi preparatorie laureate (CPE), dove gli studenti hanno offerto un livello generale di buon livello, con lingue, Philosi, storia …

l. V.: È vero che anche a Assas, vedo arrivare i giovani che conosco immediatamente che falliranno nel primo anno. I nostri studenti sono livelli molto eterogenei, specializzati troppo veloci e spesso mancano di sfondo culturale. Ma abbiamo bisogno di più studenti. In Francia, solo il 12% degli adulti ha attraversato un’istruzione superiore, rispetto al 29% negli Stati Uniti … quindi ho creato una storia di successo in cui facciamo costumi, nel modo delle CPE. Gli studenti hanno tre meno lezioni di legge e, inoltre, insegnamenti di cultura generale e francese. L’anno scorso, i 120 dichiaranti hanno migliorato il loro tasso di successo di circa il 20%. Quindi, adattando l’insegnamento alla persona, possiamo ridurre il fallimento. È inoltre necessario creare corsi differenziati, brevi settori, licenze professionali. Tutti non sono fatti per seguire sei anni di studio.

J.-P. B.: Trovo davvero queste altre buone iniziative. Finalmente facciamo la stessa cosa, io in CPES, tu nel primo anno. Ma non dimentichiamo che stiamo facendo quel patching. Allenamento, deve essere trattato dall’inizio. Non agire in caso di emergenza, una volta arrivato nel Superiore. Il problema inizia nel primario, del college e della scuola superiore, dove non è fatto nulla per portare i bambini alla massima capacità. Gli studenti che ho in CPS provengono da Zep, zone del ghetto della scuola ospitato nei ghetti sociali … erano rinchiusi a doppio giro. Tuttavia, ovviamente troviamo la stessa proporzione di veri talenti in tutti i livelli sociali. Siamo tornati nel 1788: la nobiltà sta accadendo sui suoi privilegi, i benefici della borghesia dei grapples e non ci rendiamo conto che ci sono mendicanti intelligenti che bussano sulla porta. Sono stati scoperti nel 2005, quando i sobborghi furono infiammati. Se vuoi un nuovo sistema di istruzione superiore, hai bisogno di un nuovo sistema scolastico. Il futuro dell’Università o delle Grandes Écoles è interpretato lì: nel rinnovamento delle loro élite. Altrimenti …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *