Guerra del Peloponneso

i due Campi della guerra del Peloponneso: la lega del Delu in giallo, la Peloponnea League in rosso.

La guerra del Peloponneso è la guerra che, di 431 Av. J.-C. a 404 Av. J. -C., si oppone alle città greche tra di loro.

La città di Atene, conducendo la Lega di Delos, conduce una politica provocatoria ai suoi vicini (Corinto e Mega). Le città del Peloponneso, di cui Sparta, dichiarano la guerra ad Atene. L’attico è devastato, la città di Atene mobilita e perde molti cittadini. Una tregua è conclusa tra 421 Av. J. -C. e 415 AV. J.-C .. poi dal 415 aC. J. -C., la guerra si sposta in Sicilia dove gli ateniesi soffrono di sconfitte gravi. La guerra poi va a Iyon. Atene perde la guerra. Sparta diventa quindi il primo potere della Grecia.

Quali erano le cause della guerra del Peloponneso?

Dal fine delle guerre mediche, grazie alla direzione della Lega di Delos, creata nel 477 aC. J.-C., Atene domina il Mar Egeo. Impone la sua disponibilità alle città aderenti al campionato. Atene sfrutta la sua superiorità per attingere al Tesoro della Lega per finanziare il costo operativo della sua organizzazione democratica e il lavoro di abbellimento della città (ricostruzione dei templi dell’Acropoli). Le città della Lega di protesta sono ridotte militarmente all’obbedienza e al controllo di questi è assicurata dall’installazione delle colonie ateniese (clinques) sul loro territorio.

Atene anche Athens Hanking. Altre città greche indipendenti. Il successo commerciale di Atene preoccupato Corinth, un’altra grande città commerciale. Nel Mar Ionio, Coryre combattendo contro il Corinto di una delle loro colonia condivisa (dal 435 aC), alleati ad Atene. Quest’ultimo viene senza intoppi ed è battuto dal Corinto. Inoltre, Atene indisposse Corinth di vincolante militariamente la città di Potidae, la colonia di Corinth situata nel nord del Mar Egeo, per rimanere in campionato del Delos, di cui voleva uscire (432-429 aC).

Mégaare, citato vicino di Atene in Occidente, diventando il nemico, quando Atene decide, in 432 Av. J. -C., per proibire l’accesso a tutti i porti della Lega di Delos, una decisione che isidysiaia l’economia della città.

Corinto e megaare, due città della Lega della Lega del League. Peloponnes diretto da Sparta, ottiene da esso una dichiarazione di guerra contro Atene e la lega di Delos.

la guerra

Pericle. Busto idealizzato. Copia romana del primo secolo APJC, secondo un originale greco del V secolo Avjc

La guerra del Peloponne è avvenuta in tre fasi.

il Invasione della mansarda da parte degli orgogliosi spartani e della risposta di Atene (431-421 AVJC)

Sparta ha l’esercito terrestre più esperto della Grecia. Tuttavia, non può rimanere a lungo dalle sue basi posteriori a causa delle difficoltà del rifornimento. Sparta teme anche una rivolta dei suoi schiavi (hilotes) che coltivano le terre dei combattenti. Inoltre, organizza incursioni di poche settimane, IT -430, -428, -427 e -425. La spartana devastando le campagne della città di Atene: bruciano raccolti o licenziando le piantine, strappano le viti e gli ulivi. I contadini ateniesi fuggono i loro villaggi a ritirarsi dietro le lunghe mura che collegano Atene al porto del Pireo. Sfortunatamente per loro, il tifo è devastato da -430: Pericle morirà in -429.

Atene invia barche da guerra per devastare le coste del Peloponneso. Gli Ateniani distruggono la flotta di Sparta e i suoi alleati a Naupact IT -430. Quindi cogliono l’isola dello sfattido e Pylos IT -425. Gli spartani contro di loro sono schiacciati e le loro perdite sono molto pesanti.

sparta indebolito propone la pace che viene respinta da Atene sotto l’influenza dello stratega cleon. La guerra continua.

en -424 / -423, spartiate Brasidias coglie diverse città in Tracia che sono alleati da Atene. La strada in legno necessaria per la costruzione delle slot Ateniese è tagliato. Un contro-offensivo ateniese fallisce in -422.

esausto come l’altro, Atene e Sparta fanno la pace (“pace di Nicias”) in -421. Torniamo alla situazione esistente in -431 all’inizio della guerra.

SPEDIZIONE SICILIA (415-413 BC J.-C.)

ALCIBIAD

en -415, Atene, campione delle città democratiche, aiuta i democratici della città di Segest in Sicilia, attaccata dalla città di Seinonte, stessa alleata della potente città di Siracusa (che è stato fondato da Corinth).

Questa spedizione militare divide Atene. Ma il giovane Alcibiaia riesce a convincere i cittadini che l’assistenza a Sèger interferirà con il rifornimento di Sparta che fornisce in Sicilia. La presa della Sicilia sarebbe il primo passo nella costituzione di un impero coloniale ateniese nel Mar Mediterraneo occidentale. La spedizione mobilita considerevole mezzi: 90 ordinamenti e oltre 5000 hoplites senza contare, arcieri, croovers e corridori, trasportati da alcune altre navi. È ordinata da Nicias, Lymachos e Alcibiad.

Nonostante i loro disaccordi sulla strategia da usare, gli Ateniesi prendono Catania e ne fanno una fondazione per le loro future operazioni. Ma alcibiad, compromesso in uno scandalo politico-religioso, rifiuta di tornare ad Atene a giudicare. Fuggiva a Sparte e spinge gli spartani per aiutare i siracusani e cogliere la fortezza decelia, nel nord dell’attica.

All’inizio di -414, gli Atenasi raggiungono isolare Siracusa grazie alla costruzione di una doppia parete. Lo stratega di Limachos viene ucciso durante il combattimento. Ma l’arrivo degli spartani in Sicilia permette di intrappolare gli ateniesi nel porto di Siracusa. Nonostante i considerevoli rinforzi che vengono inviati, gli ateniesi vengono picchiati sull’altopiano di Epipoles che domina Syracuse. Non possono evacuare le loro truppe perché i siracusani hanno distrutto gran parte della flotta ateniese. È un disastro. I prigionieri sono bloccati nelle cave dei latomie e, dopo due mesi, i sopravvissuti sono venduti come schiavi.

La Lega di Delu perde quasi 200 navi e quasi 50.000 hoplites (compresi 12.000 ateniesi).

IT -411, i più ricchi cittadini ateniesi prendono il potere e terrorizzano i loro avversari democratici per alcune settimane. È il governo dei quattro centesimi (ἱἱἱεΑκκόΣιοι / Hoi Tetrakosi). D’altra parte, Siracusa, anche se vittorioso è rovinato. In -409, una rivoluzione porta i democratici siracussi al potere. Soprattutto Benefici di Cartagine delle difficoltà dei Greci in Sicilia di allestire sull’isola.

La guerra nel Mar Egeo (411-404 AVJC)

Parallelamente alla guerra in Sicilia Gli spartani rendono il blocco terrestre di Atene dalla fortezza Decelie. Ma si ricorda Alcibiad, che ha sfocato con Sparta, si ricorda a Atene. La guerra avverrà quindi nel Mar Egeo. Grazie alla Marina, che viene ricostituita, Alcibiade batte gli spartani a Cynossema e Abydos IT-411, quindi a Cyzique EN -410. In -408, riprese Byzance. Atene rifiuta la proposta di pace di Sparta.

IT -406, mentre lo Spartans ha battuto il concetto alcibiad, la flotta ateniese è vittoriosa nella battaglia delle Isole Arginus a sud di Lesbos. Un nuovo tempo SPARTE propone la pace, che Atene si rifiuta di nuovo.

IT -405, il Lisland Spartan, aiutato dalla Persia Cyrus, prende il Helpont, che comanda la strada Byzantium, e schiaccia gli Atenasi a Aigos Potamos . Quindi arriva a assediare il Pireo. Circondato dalla Terra e dal mare, Capitula di Atene.

Le condizioni di pace di -404 sono gravi (ma gli Ateniani evitano la distruzione della città e la vendita degli abitanti come schiavi, che ha affermato Corinth) La Lega di Delos è sciolta e Atene deve aderire alla Lega del Peloponneso. Gli ateniesi devono distruggere le lunghe mura. Gli spartani proibiscono il regime democratico sostituito dalla tirannia dei trenta (οἱ τριάκοντα / hoi triakonta). Con i loro 3.000 sostenitori, inseguendo i loro avversari democratici. Tuttavia, da -403, Thrasybule, grazie al supporto dei ricchi meticos, ripristina la democrazia ateniese.

Alla fine della guerra del Peloponneso, Sparta prende il primo posto in Grecia.

Storia greche – Herodote • Tucides
Personaggi – Solon • Clisthene • Themistocle • Pericle • alcibiad • demostene • alexander il grande • théron
Grecia Archaic – Guerra di Troia
Grecia Classico – Guerre Medicina • Guerra del Peloponneso • Città di Atene • Democrazia Atenia • Sparta • League of Delos Roman And Biazantine Grecia – Costantinopoli

ed

Portale Grecia – Tutti gli articoli su Grecia, dall’antichità in Ajou oggi.

Questo articolo è emesso da Vikidia. Il testo è concesso in licenza sotto Creative Commons – Assegnazione – ShareAlike. I termini possono richiedere i file multimediali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *