il sindaco di Buenos Aires chiude lo zoo della città. 2500 animali presto rilascia.

Ti piacciono le nostre novità?

Non lasciare che gli algoritmi decidano per ciò che leggi o meno. Ricevi i nostri ultimi articoli nella tua casella di posta, i nostri avvisi ei nostri preferiti.

– Newsletter GRATUITA –

Il sindaco di Buenos Aires, Horacio Rodríguez Larreta, ha annunciato la chiusura dello zoo della capitale Argentina. I 2.500 animali dello zoo saranno presto trasferiti alle riserve naturali del paese.

I 44 ettari di questo zoo, aperti per 140 anni, saranno trasformati in un parco ecologico. Accoglierà e prenderà cura delle vittime degli animali del traffico illegale. I residenti della struttura attuale troppo vecchia per viaggiare rimarranno in un’area adattati ai loro bisogni e non saranno visibili al pubblico.

Il sindaco di Buenos Aires ha detto:

“La vita in cattività è degradante per gli animali, non è così che puoi prenderti cura di loro. Devi rompere con questo modello. Penso che siamo pronti a cambiare le cose, perché per I bambini di oggi sono ovvi che gli animali non possono vivere in gabbie. “

Source : Juan mabromata Fonte: juan mabromata

Questo nuovo parco avrà una vocazione pedagogica. I bambini impareranno come affrontare diverse specie.

Ecco un breve rapporto che parla dello stato di degradazione dello zoo Buenos Aires e del nuovo progetto:

La Costa Rica è stata il primo paese a prendere la decisione di chiudere tutti i suoi zoo. Avevamo dedicato un articolo su questo: Costa Rica, il paese principale del mondo per bandire la caccia e gli zoo. Una rivoluzione!

La Costa Rica, poi Buenos Aires in Argentina, quindi c’è una vera volontà politica in America Latina per cambiare le cose. Questo cambiamento di mentalità accadrà presto in Europa presto? Non riusciremo a tenerti informato evidenziando le iniziative che vanno in questa direzione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *