Il sole, un piacere piuttosto che un pericolo

cancro solare pelle Il cancro non cresce in un giorno. Ci vogliono anni di esposizione al sole o altre fonti di radiazioni ultraviolette (UV) e alcuni fattori genetici. Le persone la cui pelle è facilmente bruciante, spesso chiari soggetti della pelle, e le persone predisposte al cancro della pelle dovute alla storia familiare sono la maggior parte a rischio.

Dr. Beatrice Wang, Direttore della Clinica del Melanoma presso il Royal Victoria Hospital ( HRV) del Centro Health University McGill (MUHC) e assistente Professore di Dermatologia presso l’Università McGill, riassume tutti i dibattiti sul cancro della pelle: prevenzione!

Tendenze della moda nello stile di vita, che incoraggiano l’esterno e socialmente il valore abbronzato carnagione, svolgono un ruolo importante nella maggiore esposizione ai raggi UV. Secondo il Dr. Wang, i raggi ultravioletti sono generalmente considerati importanti nell’aspetto e nella progressione dei tumori cutanei. Il cancro della pelle appare molto spesso sul viso, del tronco e dei membri, parti del corpo più spesso esposte alla luce solare al lavoro, nel tempo libero o con l’abbronzatura deliberata.

Il cancro della pelle può manifestarsi a qualsiasi età, ma Viene osservato più frequentemente in più di 50 anni. Tuttavia, l’aumento dell’impatto globale dei tumori della pelle ha attirato l’attenzione dell’organizzazione mondiale della sanità, che ha appena pubblicato un avvertimento sull’uso dei letti abbronzanti. Questo avvertimento è particolarmente rivolto a adolescenti e adolescenti. Il Dr. Wang conferma che esiste effettivamente un aumento del numero di casi segnalati di tumori cutanei nei giovani nei vent’anni. Fonti artificiali dell’esposizione UV solo sotto la supervisione medica e per particolari malattie della pelle “, dice.

Limita l’esposizione al sole, rimanendo all’interno durante i periodi di punta dell’UV o coprendo la pelle con solare Abbigliamento o protezione, account tra i migliori mezzi per prevenire il melanoma (vedi scatola). Ma molti non sanno come usare correttamente la crema solare, dice il Dr. Wang. “Due millilitri di protezione solare devono essere utilizzati dal centimetro quadrato per ottenere il fattore di protezione solare indicato”, dice. Sono circa 30 millilitri, due app da tavola per applicazione per una persona di medie dimensioni.

“Il piccolo fiala del pallone, che normalmente contiene tra 120 e 250 millilitri, non sarà sufficiente per l’estate”, lei avverte. Raccomanda di utilizzare un fattore di protezione solare di almeno 30 per una protezione sufficiente contro l’esposizione UV.

Se notiamo sulla pelle una nuova lesione o una lesione che cambia, il modo migliore per aumentare le possibilità di successo è osservare attentamente la lesione (vedi casella) e consultare un medico. “Dobbiamo fare le lesioni che cambiano il prima possibile”, dice. “La regola d’oro del trattamento rimane l’intervento chirurgico. Le prime escursioni delle lesioni riducono il rischio di metastasi (diffusione a un’altra regione del corpo) e può causare curare il cancro.

l Intervento chirurgico è il Il trattamento più comune del cancro della pelle, ma la salute del Canada ha recentemente autorizzato un nuovo farmaco, imiquiquimod o crema alldara sotto il suo nome commerciale, per il trattamento di determinati tipi di lesioni precancerose.

Oltre a fornire consultazioni e trattamenti , la clinica clinica del melanoma. Il team della clinica, composto da un dermatologo, un oncologo e due chirurghi oncologi, ha recentemente partecipato una sperimentazione clinica per un nuovo vaccino per le fasi più avanzate del melanoma (stadio 4). Ma fino ad ora, nulla vale la pena la prevenzione o la rilevazione anticipata del melanoma per il successo del trattamento.

– Robert Morselli

per ottenere Altre informazioni:

Associazione dermatologia canadese: www.dermatology.ca
Dermatology Division of McGill University: www.medicine.mcgill.ca/Dermatology

Canada Cancer Society: www.cancer.ca

Prevenzione degli effetti dannosi dei raggi ultravioletti

  • Utilizzare la protezione solare avente un fps minimo di 30.
  • effettuare nuove applicazioni di protezione solare ogni due ore .
  • Utilizzare un cappello, occhiali da sole e vestiti che coprono il corpo e i membri come schermi fisici contro il sole.
  • Evita l’esposizione diretta al sole tra 11 ore e 15 ore.
  • Evita la scottatura solare.

l’abc di melanoma

asimmetria: a nævus (bellezza) contorno asimmetrico: a nævus i cui bordi sono irregolari, fuzzy
Colore: un Nævus il cui colore cambia
Diametro: a nessuno superiore a sei millimetri (dimensione della cancellazione per cancellare una matita)
Evoluzione: un Nævus che cambia sotto uno o molti degli aspetti precedenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *