Insolito. Fai una piccola barca a vela in due giorni in un carpentiere marino, è possibile!

“Fai la tua barca a vela, può sembrare un’intera montagna ma con un piccolo metodo, i buoni strumenti e il materiale che serve, la montagna diventa un mouse o quasi”, assicura Philippe Simon.

Due giorni dopo, lasciano con la loro barca

“per noi , i pro della costruzione marina un po ‘vecchio stile, è quasi ridendo, ma volevo che sia anche laugurando per gli altri, aggiungendo questo falegname che per 30 anni vide qualcuno o quasi nel business della cornice marina. Quindi quelli che vogliono, io prendili per mano nel mio laboratorio, li mostro, li guidisco e due giorni dopo partino con la loro barca e solo alcune finiture per finire “.

Un tutore di 2,90 m, bella vela sessuale

con i loro lunghi 2,90 metri, “Simon Skiff” Empor stringe un adulto e un bambino. | Nicolas Fichot

“Volevo che questo sogno sia possibile, specifica il carpentiere. Per mostrare loro che è fattibile, che è concreto , che non è mago, che possano anche conoscere questa gioia unica nel mondo per navigare su una barca che è uscito dalle sue mani. “

Concreticamente Philippe Simon ha già provato due volte l’esperienza con gli amici . Risultato? “Ha funzionato con loro, quindi è possibile per gli altri. Arrivano con uno o più figli, non troppo giovani, con uno o più amici, non troppo i-cazzo. Ci andiamo tutti e il pomeriggio tutto è mirato. O quasi “.

Il giorno successivo, il candidato restituisce davvero con la sua galleria o rimorchio il suo dinghy lungo 2,90 metri, il suo albero, la sua vela, i suoi remi, la sua deriva e il suo timone. Da aspettarsi: 3.400 euro.

Per comodità, Philippe ha trovato un nome temporaneo ai suoi Dinghys: The Simon Skiff, “ma è temporaneo, ovviamente!”

per navigare con, gestire da solo!

” rimarrà in lui per perfezionare i dipinti, le vernici, e alcuni dettagli, dice di nuovo Philippe Simon. Ma questo, non hanno bisogno di me. E poi naviga: ma anche quello, gestiranno da solo “.

Come uno n ‘non è mai meglio servito solo da solo , il carpentiere ha progettato se stesso i piani della sua piccola barca a vela, mentre disegnava altri piani per le barche a vela tradizionali e moderne alla volta. “Ma ci vogliono più di due giorni!” Dice, ridendo, mostrando, nel suo giardino, una delle sue creazioni, un gioiello di poco meno di 7 metri.

Nel suo giardino, Philippe Simon termina un “Big Yard”: ricostruzione, o quasi, un’unità di 14 metri. | Nicolas Fichot

Per iniziare, Philippe Dinghy sarà la soluzione giusta con il suo albero senza un habank, la dimensione di quelle di un windsurf , il suo mini bridging nella parte anteriore, il suo swimbank e la sua panchina posteriore per la barriera. Un adulto e un bambino trovano il loro posto lì.

Questa barca per gatto è truccata da una vela principale, la cui parte superiore è irrigidita da un latte forzato. “Ti garantiamo che con questo rig, già ci divertiamo sull’acqua. Altrimenti ci sono i remi. Il motore? È possibile, ma non ho pianificato. Tutti vedono mezzogiorno alla sua porta”.

in due fogli di compensato …

Difensore del semplice e bello, Philippe Simon ha progettato di essere in grado di costruire l’intera barca “in due fogli di compensato. Il primo giorno, al mattino, facciamo i tagli finali perché ho realizzato i pre-tagli. Il pomeriggio, assembliamo e avviamo i tessuti. Nel Sera, è montato e strutturato quando vanno a letto all’hotel, il tempo si asciuga. “

E il mattino successivo, arriva il momento delle assemblee finali e dei primi dettagli. “La seconda notte, conclude Philippe, è mirata e aiutandole a caricare in macchina. Ci trasformiamo in mano e Tchao. È vincitore vincitore e sarebbe stato contento di dare un po ‘di mio know-how”.

Il workshop di Philippe Simon. | Nicolas Fichot

Philippe Simon prenderà cura di seguire ogni costruzione dopo la consegna. “Una specie di servizio post-vendita, dice. Certo che non lascerò entrare in natura come un ingrato. Mi chiamano o tornano per vedermi alla minima preoccupazione. Ma nelle mie prime due esperienze , lui n ‘non ci sono stati.Con l’invidia, quando è un vero desiderio, è pazzesco ciò che le persone stanno imparando velocemente! “

qui, per contattare Philippe Simon

condividere questo articolo Philippe Simon ti attende nel suo Workshop. Due giorni dopo, lasciare con l'appendice dei tuoi sogni!

… Fai una piccola barca a vela in due giorni in un carpentiere marino, è possibile! West-france.fr

Ingrandisci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *