Integrazione di risonanza magnetica IFP Imaging (MRI) in cani e gatto


Che cos’è una risonanza magnetica?

La risonanza magnetica Imaging (MRI o MRI) è un metodo non invasivo per prendere le immagini di parte del corpo di un animale. A differenza della radiografia o della tomografia computerizzata (= scanner) che utilizza i raggi X, la risonanza magnetica si affida a un potente campo magnetico e sulle onde radio. La macchina contiene un magnete. Il potente campo magnetico creato, costringe gli atomi di idrogeno per allinearsi in un aereo (proprio come l’ago di una bussola che si allinea a nord). Quando un’onda radio viene emessa dall’antenna che circonda la regione di interesse, gli atomi di idrogeno vengono quindi deviati dalla loro posizione iniziale (fenomeno di risonanza) e quindi riattiva gradualmente la loro posizione di equilibrio. Quindi emettono un segnale. Questo segnale è diverso a seconda dei tessuti incontrati, viene recuperata dalla macchina e quindi elaborata da un computer per formare un’immagine le cui caratteristiche saranno diverse a seconda dei parametri di acquisizione.

Come fa una risonanza magnetica e loro Esiste rischi?

in medicina veterinaria L’esame viene effettuato in anestesia generale per evitare i movimenti (animale a digiuno almeno 12 ore prima dell’esame).
L’animale è posto all’interno del dispositivo. Un’antenna è posta attorno all’area di interesse per modificare (inviare e ricevere onde radio). Quindi otteniamo tagli in diversi piani (trasversali, dorsali, sagittali) e sequenze diverse. Chiamato la pesatura più frequentemente utilizzata è la sequenza T1 e T2. L’esame dura circa 30-45 minuti e talvolta di più, se richiede tagli e sequenze speciali e / o se un’altra regione di interesse deve essere immaginata.
L’uso di un prodotto a contrasto, somministrato per via endovenosa, è comune per evidenziare determinate lesioni e migliorare il loro contrasto. Questo prodotto è disponibile in farmacia da prescrizione o talvolta nel centro di imaging.
Attenzione La presenza di metallo (ad es. Chip elettronico) può degradare la qualità dell’immagine. Non esitate a avvertire il tuo veterinario prima dell’esame, un chip può essere facilmente rimosso e riempito dopo l’esame.
La risonanza magnetica è un esame non invasivo; Inoltre, non emette raggi ionizzanti. Finora non sono stati segnalati effetti avversi. Il prodotto di contrasto più usato è gadolinio, è un prodotto molto acceso. Sono stati segnalati casi rari nella medicina umana di allergia o nefropatia secondaria. In definitiva, la risonanza magnetica rimane un esame senza rischi, tranne quello collegato all’anestesia.

Quali sono i campi dell’applicazione?

  • encephalil
  • head (fuoribordo): cavità nasale e sinusale, regione retrò-orbitale, regione orbitale, regione faringeale: Naso-faringe, oro-faringe, laringa-faringhi, ghiandole salivari, mascellare, mandibola
  • Regione cervicale cervicale: ghiandole mandibolari, nodi linfatici, tiroidi
  • addome / pelvic die
  • colonna / midollo spinale
  • tessuto laterale

quando fare una risonanza magnetica?

in neurologia

  • encefalous: Durante la violazione del nervo centrale: convulsioni, animale che tondo Cerchi, disorientamento, cambio di comportamento (gatto), testa pendente, movimento anomalo degli occhi (nistagmo), tremori …
  • morbidezza: durante il disturbo dell’approccio, del dolore spinale, paralisi. ..
  • nervo dispositivo: zoppia cronica, massa in regione scapolare o ascellaria, membro del trauma toracico (Plexus abuso brachiale) …

in chirurgia ortopedica

  • Durante la zoppia di un membro:
    • spalla: tendinite bicipite, supra-spinoso …
    • Grassetto: RLCA e attacco meniscaltico, OCD
    • tarse: Achilles Tendon Lesione, cerca la crescita anomalia: osteocondrosi …

in chirurgia dei tessuti molli

  • Durante il percorso Festone: ricerca del corpo straniero (regione faringiana, termina di un membro, vulva, regione lombare …)
  • Esplorazione di una massa
    • al livello del collo: tiroidi, ghiandole in salivary;
    • di una massa di massa sottocutanea;
    • di una massa pelvica intrassa;
    • di una voluminosa massa intra-addominale

in medicina interna

  • cavità nasale / sinust: flusso nasale, sanguinamento, sanguinamento , starnutire, starnuti inverso,
  • regione faringeale (NASO, ORO e Laryngo-Pharynx): respirazione rumorosa (Stridor), difficoltà respiratoria (disspnea inspiratoria), disfagia (difficoltà in inghiottizione), salivazione (drool)
  • addome: malformazione vascolare (shunt porto-sistemico …)

in dermato-otologia

  • Orecchie: Durante il flusso cronico, la testallina, il peso atriale (interno o esterno), OTITA C Honique

in ofthalmologia

  • Durante lo spazio anomalia peri e retro-bulbaire : Massa palpebrale, tumore retrò bulbar, corpo straniero, ascensione
  • durante lesioni globali per gli occhi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *