L’economia del Brasile si sarebbe anche ritirata nel 2016

L’economia brasiliana diminuirà del 2,01% di quest’anno 0,15% nel 2016, secondo le previsioni raccolte dalla Banca Centrale con gli operatori del mercato, che per la prima volta si aspetta una caduta del PIL oltre il 2015.

In un parere sempre più culo, il sondaggio mostra anche che l’inflazione potrebbe raggiungere 9,32% quest’anno e ammontare al 5,44% nel 2016.

Queste previsioni rafforzano il clima negativo che regna. Nella settima economia del mondo – il primo dell’America Latina – che ha terminato l’anno 2014 con un povero espansione dello 0,1% e inizia il suo quinto anno di attività al rallentatore.

in un titolo climatico politico e istituzionale a causa dello scandalo di corruzione all’interno del petrolobina petrolobana del petrolio, che spruzza il governo e il centro-a sinistra Coalizione al potere, il principale I I nodi economici rimangono nel rosso mentre il tasso di disoccupazione è salito al 6,9% a giugno, il suo sesto aumento consecutivo.

Il governo del presidente Dilma Rousseff lotta per portare un duro adeguamento al Parlamento. Budget che lo costoso Punto di vista politico dalla sua coalizione e del suo partito dei lavoratori (PT, a sinistra).

La popolarità del Presidente è caduta all’8%, rendendola il capo del Brasile più impopolare in 30 anni, Meno di otto mesi dopo la sua rielezione a un secondo periodo di quattro e, domenica, quasi 900.000 manifestanti – due milioni secondo gli organizzatori – chiedevano la sua partenza in tutto il paese.

Il rapporto di messa a fuoco elaborato dalla Banca Centrale fornisce ancora che il paese sperimenterà un deficit di conto corrente di 77 miliardi di dollari e un saldo positivo del saldo commerciale di 8 miliardi , una delle poche buone figure quest’anno, in G parte parte grazie alla caduta delle importazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *