Lione: un menu unico senza carne imposto da ecologisti nelle mense scolastiche

$$ x7zexgn $$

“greens” giustificare questa decisione che sarebbe legata alla crisi in vigore E il protocollo di distanziamento in vigore: “In mense, il menu unico ci permetterà di servire gli studenti più rapidamente e fluidificare i pasti.” Il municipio dell’ecologo di Lione desidera chiarire che non è una domanda di un menu vegetariano da quando il pesce o le uova saranno sempre servite nelle 206 scuole della città. Argomenti insufficienti per l’opposizione politica che denuncia fortemente questa scelta di servizio da questo menù di carne unico a partire da questo lunedì e almeno alle vacanze di Pasqua.

L’opposizione reagisce e si oppone

l’indignazione è totale per molti funzionari eletti, per quanto riguarda Etienne Blanc, il presidente del gruppo giusto, il centro e indipendente che afferma che “questo modo di Assertare una scelta senza alcuna possibile alternativa è in sé non ammissibile. “Béatrice di Montille, eletto LR nel 3 ° arrondissement di Lione, ritiene che” nella città della gastronomia, la maggioranza dell’ecologista beneficia della crisi sanitaria per superare misure ideologiche senza alcuna consultazione. “Stéphanie Léger è stato difeso ricordando che l’ex maggioranza di Lrem (la Repubblica delle Marche) aveva preso le stesse disposizioni alla fine del primo confinamento prima di aggiungere:” La misura è per il tempo temporaneo e se la situazione lo consente It, la città tornerà ai menu come conosciuta, con due menù senza carne a settimana. “

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *