Nome Carlyl (Italiano)

Carolus magnus, “The Grand Charles”, in altre parole Charlemagne, il cui santo è stato fatto per motivi religiosi più politici, è il Origine della fama del nome. Si diffonde in Inghilterra con i Normanni, in Spagna con Carlo V, e tutta l’Europa ha riconosciuto nei suoi vari portatori principali, sia che Charles Martel, Charles il spericolato, o Charles Darwin, Karl Marx e Charles de Gaulle. Infatti della santità, una buona quindicina di notte c’erano Carlo, a partire da Charles Borromee (1538-1584), ottimo ecclesiastico, letterario e organizzatore della Chiesa, o Charles Lwanga, Martire in Uganda, nel 1886, con ventidueni, con ventidue compagni ugandesi per rifiutare di rispettare i desideri omosessuali del loro re. Questo grande nome non ha subito momenti di tempo e continua ad essere indossato in tutto il mondo occidentale. Nel carattere, i passaggi Charles e nulla sembrano doverlo fermarlo; Interrogalo:
– Io, Carlo, sono di questi maestri fleidmatici di se stessi che sembrano quasi immobili, poi sanno come piegare il mondo intero alla loro visione. È così che effettivamente avanza, dando l’impressione della massima calma; Mi rendo conto del mio progetto, ho imposto la marcia verso il mio obiettivo, agisco cercando di non indebolire, dubitare o tornare indietro. L’azione, non soffro di vederlo fuori, e qualsiasi incapacità di fiducia in se stessi mi sembra un segno di selezione o insufficienza creativa. Va detto che sono un re della volontà, e che forti emozioni, fallimenti o ostacoli sono nei miei occhi che occasionalmente esercitare un dominio giusto e indispensabile sulle nostre debolezze umane: la padronanza, che è degna del rigore e della lucidità che è scaduto per implementare. Ho ovvie competenze di comando, l’esercizio dell’autorità, spirituale e temporale, e la mia intelligenza è il motore centrale di tutte le mie attività. Analizzo in dettaglio e io unifica in vigore; La sintesi, la logica e la giustizia corrono i miei pensieri, e apprezzo l’equilibrio e la coerenza come basi del vero dinamismo.
Si Charlemagne è il capo degli scolari, il semplice Charles è quello dell’attenzione rigorosa. Inflexible e sicuro, sembra inutile impegnarsi a concessioni, compromessi, combina le cose che sono al punto più alto. Non sono socievole con chi è degno, e voglio che non ci sia altra possibilità di quella del lavoro ben condotto; È anche da questo angolo che può essere detto supportato dalla fortuna. È chiaro che al piano emotivo non ho prenotato con moderazione e conservazione, le grandi dimostrazioni sentimentali mi sembrano sempre un po ‘sospettoso di emozione incontrollata. Solo la placidità interiore, con la sua calma, assicura i miei occhi l’autenticità del cuore. Certamente, può capitare segretamente coltivare qualche profonda malinconia, ma avrei giudico di visualizzarlo. E poi, il vero coraggio è precisamente sapere come tornare indietro e vado via! Una solida cuirass e l’orgoglio dell’annegazione: che consente di andare avanti, anche per superare l’orgoglio ed esporre al rischio reale. In effetti, la mia forza non è quella di praticare l’adorazione della forza, ma di metterlo interamente al servizio di uno scopo chiaramente mirato e definito. Se osato, e ho il coraggio, direi che è tutto, dolcezza: non c’è altra benevolenza del gusto per assumere l’unico miracolo del mondo, che è una volontà, coerenza e armonia. Voglio sapere come scomparire davanti agli onori, una volta svolto il lavoro, senza il bene dei giudizi esterni: sto andando via e ti lascia con il fascino degli altri Carlo a venire. Ti permetto persino di sorridere e ridere, e l’ironico Charlot che vorresti permettermi di non avere un prestigio e il mio umorismo, poiché con Chaplin costringe ancora il rispetto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *