Perdita di AUTONOMIA: A che modo affrontiamo? – AID.Vital


perdita di autonomia: da che modo affrontiamo?

  • per
  • 6 dicembre 2020

L’aggressività richiede, intorno a noi, sempre più persone sono soggette a perdita di autonomia? Scopri in questo articolo Alcune soluzioni per affrontarlo!

perdita di autonomia: da che modo facciamo affrontare?'autonomie : par quel moyen y fait-on face ?

Come affrontare la perdita di autonomia? La perdita di autonomia è una delle conseguenze più comuni dell’invecchiamento. Può essere collegato a più fattori come ad esempio la malattia di Alzheimer.
In generale, gli anziani interessati dalla perdita di autonomia stanno avendo difficoltà ad eseguire determinati compiti. Ogni giorno. Home Aiuto può quindi diventare necessario per fornire assistenza e supporto. Questo articolo affronta i sintomi principali e le conseguenze della perdita di autonomia, ma anche soluzioni per affrontarlo!
Perdita di autonomia e dei suoi sintomi, la perdita di autonomia può essere definita come una difficoltà, o addirittura impossibilità Esegui determinati compiti da soli e talvolta, la mancanza di capacità di esercitare il giudizio. Influenza quindi sia le facoltà fisiche che cognitive.
Generalmente e eccetto incidente, la perdita di autonomia è un processo lento e progressivo; Tuttavia, molti segni potrebbero avvisarti o avvisando il tuo aiuto per la casa (quest’ultimo sarà particolarmente utile se devi prenderti cura di un fragile anziano su base giornaliera).
I sintomi da ricordare, questo è ad esempio:
• Ricorda le perdite su base regolare • Difficoltà di espressione
• Difficoltà nel raggiungimento di alcuni gesti di base
• Una perdita di “Appetito
• Swings dell’umore
• Isolamento in una persona anziana, a causa di I disturbi dell’udito, ad esempio, non facilitano il commercio con gli altri, ma anche a causa di problemi di articolazione che fanno movimenti e / o sfollamenti meno affluenti. Dove ancora, la necessità di aiuto per la casa. <
Ecco tanti segni che annunciano una possibile perdita di autonomia con conseguenze dirette e altre, indirette.
Le conseguenze della perdita di autonomia
Questo è l’impatto di La perdita di autonomia sulla vita quotidiana delle persone con e quindi i rischi che quest’ultimo sono sostenuti. Così, una persona anziana soggetta a un declino della sua autonomia, può esaurire più facilmente con impatti più o meno immediati sulla sua salute.
per esempio, può, invulgazione, cercando di fare determinati compiti. Da solo, fare un cadere e ferire. Ancora una volta, la presenza di aiuto per la casa con il suo fianco, può evitare il peggiore.
Ma naturalmente, le conseguenze non sono solo legate alla vita quotidiana di questi fragili anziani. Possono anche giocare nella loro mente. Pertanto, una depressione può verificarsi rapidamente se un anziano diventa consapevole del suo decreto stato e abilità. Il rischio è che contiene su se stesso, preferendo isolare se stessi a “nascondere” la sua perdita di autonomia.
Le abitudini alimentari possono anche essere indebolite (con il rischio di malnutrizione o sottostruzione alla chiave). In caso di perdita di autonomia, una persona anziana può molto bene non vuole più essere in grado di mangiare correttamente.
L’igiene può anche diventare una preoccupazione per alcuni anziani che si rifiutano di lavarsi regolarmente (è opportuno fare attenzione al Il bagno è adattato), altrimenti, ancora una volta, è possibile utilizzare l’uso della casa della casa.
Alcune soluzioni contro la perdita di autonomia

E ‘prima di tutto mettere in atto azioni preventive. Anche se la perdita di autonomia è fortemente correlata con anticipo dell’età, è possibile estendere-esclusivamente che per fare la sua autonomia praticando regolarmente un’attività fisica (ci sono diversi livelli e tipi diversi a seconda dello stato della salute di tutti e ricordano , non è mai troppo tardi per iniziare).
Naturalmente, l’idea non è quella di prepararsi per la maratona, ma piuttosto per andare su attività abbastanza dolci come la passeggiata, il nuoto, lo yoga, il qi gong o il rilassamento.
uno Dei punti chiave della manutenzione della casa, è indubbiamente il layout della sua casa o dell’appartamento. L’obiettivo è facilitare la vita quotidiana e ridurre i rischi inerenti alla vita a casa. DomoTIici può essere interessante. Anche la scala.L’installazione di una doccia italiana anche …
Come stretto parente di una persona in perdita di autonomia, puoi essere considerato un relativo caregiver, come caregiver di famiglia (tra 8 e 11 milioni in Francia. In questi giorni ). Ma deve essere noto che ora, questo stato è riconosciuto e diritto ad esempio a un “locazione vicino alla cura” che ti consente di sospendere la tua attività professionale per un periodo di un anno per aiutare una persona in perdita di autonomia.
Comunque , questo è il livello della perdita di autonomia del tuo parente stretto che determinerà la scelta di una soluzione o di un’altra … se ti stai volontario o usi una persona specializzata in casa. In questo Spirito, è essenziale effettuare una valutazione del livello di dipendenza dalla persona amata basata in particolare sulla griglia Aggir (che si riferisce).
Delaborato dai professionisti, distingue sei gruppi che il GIR chiama ( Risorse ISO).
Il GIR corrisponde al livello di perdita di autonomia di una persona anziana. Viene calcolato dalla valutazione effettuata utilizzando la griglia passata menzionata sopra. Ci sono sei livelli di GIR: GIR 1 è il più alto livello di perdita di autonomia e il GIR più basso 6.
In sintesi, il GIR 1 richiede una presenza di aiuto continuo con le persone anziane. Il GIR 2 richiede assistenza nella maggior parte delle attività della vita quotidiana o del monitoraggio quasi permanente. Il GIR 3 ha bisogno di aiuto per la cura corporale, più volte al giorno. Il GIR 4 ha bisogno di aiuto per il bagno e la medicazione o l’aiuto per la cura del corpo e i pasti. Il GIR 5 richiede un ad hoc per il bagno, la preparazione dei pasti e la famiglia e infine, il GIR 6 riguarda gli anziani autonomi.
È importante sottolineare che è sulla base del GIR rispetto a un’assistenza finanziaria sarà fatto per dipendenti. Chiamato anche assegnazione di autonomia personalizzata o APA, questa assistenza dipende dal livello di dipendenza della persona interessata, ma anche della sua modalità di alloggio e del suo reddito. Mira a consentire la gente dipendente oltre i 60 anni, di offrire i servizi di aiuto per la casa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *