Police o Obbligo di Gendarmanerie di prendere lamentele criminali delle vittime delle vittime di infrazioni

Servizi Polizia e Gendarmerie sono obbligati a prendere le denunce.

In effetti, la legge del 15 giugno 2000 rafforzando la protezione della presunzione di innocenza e dei diritti delle vittime ha stabilito il “negozio unico” nel campo della denuncia ai servizi di polizia.

Inoltre, una circolare del 14 maggio 2001 è arrivata a chiarire che l’articolo 15-3 del codice di procedura penale obbliga la polizia giudiziaria a ricevere reclami dalle vittime di reati, anche quando tali reclami sono depositati in un servizio territorialmente incompetente, che quindi essere richiesto di trasmetterli al servizio competente.

La circolare precisa:

“Questo è l’Istituto Una forma di un “negozio one-stop” nel campo della denuncia, il cui scopo principale è quello di semplificare gli approcci delle vittime, in particolare quelli che sono stati raggiunti dai reati attuali, come i voli. “

Ma i clienti quotidiani mi chiamano per dirmi che i servizi di polizia si rifiutano di fare le loro lamentele.

Ho personalmente avuto conferma!

La circolare degli affari criminali e della direzione della Direzione del 14 maggio 2001 è che:

“poiché una vittima ha il suo desiderio File Un reclamo, ufficiali o agenti di polizia giudiziaria devono sempre registrare la sua denuncia in pochi minuti. “

Pertanto, le autorità della polizia o gendarmerie hanno l’obbligo di prendere i depositi di reclami delle vittime di reati.

Tuttavia, Su base regolare, i clienti mi dicono che i loro approcci a queste autorità sono rimastiti inutili e che si sono rifiutati di fare la loro lamentela.

L’elenco delle ragioni è così lunga e saggen. Che ti farei grazia.

Ho avuto personalmente un inizio di risposta sulla domanda sul motivo per cui un tale rifiuto.

Era, nel mio caso, di una questione seria e irricevibile di incompetenza.

Infatti, a seguito di un incidente stradale che l’autore è fuggito, ho deciso di presentare un reclamo in un commissario di capitale, per sostenere la mia richiesta con la mia assicurazione.

I fatti erano semplici.

Un camion si fermò seriamente a destra tutto il lato destro del mio veicolo e mi chiede di aspettarlo dal Tre Side of the Crossroads.

Dall’altro lato dell’incrocio, vado giù dalla mia macchina per vedere il danno e sorpreso il camion lasciano un quarto turno di scappare con un sorriso beffardo.

Un giovane agente di polizia mi riceve, ascolta i fatti e mi dice di un tono beffardo Quasi: “Non c’è offesa, c’è solo un rifiuto di scoprire che non è criminalmente riprovevole, non posso prendere il tuo Reclamo “.

Di fronte alla mia ostinazione, chiama il suo manager. “Il mio maggiore conferma …”

Non morire stupido, gli chiedo se ha un codice penale per verificare la definizione del reato di perdita o non riuscendo a consultare il sito Web di Legifrance.

Dopo aver cercato su detto sito, finalmente scopre l’articolo 434-10 del codice penale che prevede che:

“il fatto, per qualsiasi Driver di un veicolo o veicolo terrestre, fluviale o marittimo, sapendo che ha appena causato o incidente, non fermare e cercare di sfuggire alla responsabilità criminale o che potrebbe aver sostenuto, è punito da tre anni di reclusione e 75.000 € di fine. ”

Glumilmente (senza parole di gioco cattive … dei mali), cerca di farmi credere, senza sapere che sono un avvocato, che questa disposizione non si applica ai fatti.

Dopo un sillogismo chiaro e circostanziale della mia parte, capirà il suo errore mentre cercherà di non farlo Prendendo la mia lamentela.

È quando parlo con lui di un negozio di un negozio … “Cosa mi risponde?

Vedere che sapevo meglio dei suoi obblighi.” Lei Anche, ha finito per prendere la mia lamentela … dopo un’ora di negoziazione e corsi di legge e procedimenti penali.

A titolo di conclusione, qual è la soluzione di fronte a tale rifiuto:

  • per conoscere il diritto, i suoi diritti ed essere pronti a dormire sul posto;
  • o modificare la stazione di polizia, Gendarmerie Platoon;
  • Utilizzare i servizi di un avvocato chi affronterà un reclamo con il procuratore della Repubblica.

Io sono a tua disposizione per qualsiasi azione o informazione (cliccando qui).

PS: Per una ricerca facile e veloce di articoli scritti su questi temi, puoi digitare le tue “parole chiave” nella barra di ricerca del blog a La fotografia in alto a destra, sopra la fotografia.

Anthony Bem
Avvocato in tribunale
27 BD Malesherbes – 75008 Paris
01 40 26 25 01
[email protected]

www.cabinetbem.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *