Possiamo usare raccordi di negozi da 11 maggio?

di Yann Rivalant pubblicato il 10 maggio 20 alle 9:16
76actu

Vedi le mie notizie Segui

è assicurato che i negozi prêt-to-indossano , Sarà possibile provare i vestiti in cabina?'il est assuré que les magasins de prêt-à-porter vont rouvrir, sera-t-il possible d'essayer des vêtements en cabine ?

Se assicurarsi che i negozi prêt-to-indossano riapriranno, sarà possibile provare i vestiti in cabina? (© Illustrazione / Adobe Stock)

Mentre la deconformazione è in rapido approccio, anche i negozi prêt-à-usura si riapriranno, anche le loro porte. Se lo shopping dovesse perdere alcuni durante il confinamento, sarà anche facile da realizzare in negozio da lunedì 11 maggio 2020? Questa è la domanda non così bestia del giorno.

Alcune raccomandazioni del Ministero del lavoro

Se non vi è alcuna regolazione rigorosa del raccordo dell’abbigliamento, il Ministero del lavoro, tuttavia, inviato a tutti i negozi forma un foglio economico in modo che l’attività può riprendere nelle migliori condizioni, evitando la propagazione di CVIIV-19. Queste istruzioni già danno una buona idea di ciò che sarà realizzato nei negozi di abbigliamento, con, ad esempio, raccomandazioni come “Mettere in modo permanente con gel idroalcolico, salviette, sapone, asciugamani di carta, sacchetti di spazzatura, carta da fazzoletto “,” Stabilire una direzione di circolazione “nel negozio o” preparare un piano di pulizia con periodicità “.

per leggere anche

  • Come i commercianti di Rouen stanno cercando di sopravvivere alla crisi cviv-19

Ma poiché queste raccomandazioni si estendono a tutte le aziende al dettaglio, la FNH (National Federation of Abbigliamento) ha completato le istruzioni dipartimentale per essere più vicine alle peculiarità dei negozi pronti all’usura. Se gli obblighi di rispettare i gesti della barriera e la sicurezza dei dipendenti sembrano ovvi, altre raccomandazioni completano quelle già presentate. Troviamo principalmente:

  • Crea la porta della maschera per qualsiasi cliente che desidera provare un abbigliamento o una biancheria intima nella cabina;
  • quarantin un prodotto provato e non acquistato, almeno quattro ore e possibilmente passarlo a vapore con disinfettante;
  • privilegi il pagamento senza contatto con carta di credito o mobile, senza vietare il pagamento in contanti e rendere disponibile una tazza per la consegna di specie.

Cabine disinfettate e abiti da vapore

SO, AT FRIP & CO, a Rouen (Seine-Maritime), Laëticia, il gestore del negozio, sta bene Preparato per lunedì:

metteremo in atto cose diverse. Già, ci sarà un poster all’ingresso per dire tutto ciò che viene fatto in termini di standard sanitari. All’esterno delle cabine, installeremo i portatori per mettere da parte i vestiti testati. Saranno consegnati al giorno successivo nel negozio. Ci saranno anche solo cinque persone nel negozio. Ci consentirà di rispettare le distanze. E infine, abbiamo un agente di manutenzione che passerà regolarmente nelle cabine per disinfettarli.

per leggere anche

  • Cotentin: come i negozi si stanno preparando per la riapertura dell’11 maggio

Nella cotentina, il negozio “a pastello” farà le cose un po ‘in modo diverso. Elisabeth, il manager, intende utilizzare due cabine sui tre disponibili. Saranno disinfettati ad ogni passaggio e gli indumenti non acquistati saranno a vapore prima di essere somministrati nello scaffale.

Ci aspettiamo dei clienti “responsabili”

Se in alcuni negozi le istruzioni sono Strigly, altri si affidano a “il buon senso dei loro clienti”. Questo è il caso di Mickaël, manager del negozio Centreville a Rouen. Nel suo negozio di quasi 30 m², è raro che sia sopraffatto dai clienti. Con una sola cabina di montaggio, non temono il Covid-19:

ipoteticamente, ovviamente ci possono essere contaminazioni, ma non è con un vapore girato e un falso rigore che verrà a sbarazzarsi del virus.

Spera che i suoi clienti siano “responsabili” e che i “quelli Dire “avvolgerà rapidamente attraverso alcune misure sanitarie che saranno per lui inefficaci. Ma avverte ancora che farà “Gel HydroAlcoholic” e che proporrà ai suoi clienti, se lo desiderano, indossare una maschera.

Condividi

  • Condividi su Facebook
  • Condividi su Twitter
  • Condividi via e-mail
  • copia / incolla il link copiato! https://actu.fr/societe/coronavirus/pourra-t-on-utiliser-cabines-dessayage-magasins-partir-11-mai_33496233.html

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *