Prevenire e limitare Hypertensitensi elevati

I punti chiave

L’ipertensione corrisponde a troppa pressione sanguigna sul muro delle arterie, che può causare un colpo di corsa (corsa) o infarto. In Francia, 14,5 milioni di persone sono interessate o il 25% degli uomini e il 18% delle donne.

Causa generalmente sconosciuto, l’ipertensione è in aumento sotto l’effetto di stress, tabacco, sedentarietà o eccessivo consumo di sale. La sua frequenza aumenta in caso di obesità o diabete. Raramente, provoca mal di testa, vertigini o ronzio dell’orecchio.

Praticati in ogni visita medica, la misurazione della pressione sanguigna consente di identificare una possibile ipertensione. I pazienti trattati per questa malattia possono anche monitorare la propria tensione domestica, grazie a uno specifico monitor della pressione sanguigna.

La prevenzione della malattia, il suo aggravamento e i suoi effetti si basano su un buon equilibrio di nutricational, un dieta salata e pratica dell’attività fisica. È anche consigliabile smettere di fumare e prendere il tempo per rilassarsi.

pressione alta: definizione, sintomi e possibili complicazioni

il sangue circola dal cuore agli organi attraverso le arterie , esercitando sulle loro pareti una certa pressione (o tensione) chiamata “arteriosa”. Una tensione minima è essenziale per una buona circolazione sanguigna in tutto il corpo. Stiamo parlando di ipertensione arteriosa (o “l’alta pressione sanguigna essenziale dell’adulto”) quando la pressione sanguigna è permanentemente troppo alta.
In pratica, la tensione è misurata da un monitor della pressione sanguigna. Da un lato, la pressione sistolica o massima si distingue (al momento della contrazione del cuore), d’altra parte la pressione diastolica o minimale (rilassamento del cuore). Sono espressi da due valori, di solito intesi:
– tra 10 e 14 per il primo;
– tra 6 e 8 per il secondo.
Ad esempio, una tensione di 12/8 è considerata normale.
La pressione arteriosa aumenta naturalmente con l’età. In media, ogni 10 anni, la pressione sistolica ammonta a 0,5 e la pressione diastolica di 0,2. In più della metà delle persone che hanno speso 60 anni, anche sano, c’è un’elevazione del primo valore superiore alle 14.
Si stima inoltre che il 25% degli uomini e il 18% delle donne siano ipertesi (14,5 milioni di persone in Francia). Molti non ne sono consapevoli perché l’ipertensione arteriosa provoca pochi sintomi. Molto spesso, viene scoperto durante una consultazione per un’altra ragione. Tuttavia, a volte si manifesta da:
– mal di testa;
– vertigini;

– Disturbi Vision;
– Bleeding Naso.
Una diagnosi precoce consente il supporto in Le migliori condizioni, per trattare la malattia ed evitare complicazioni il più possibile. Infatti, in assenza di cure, l’ipertensione espone a diversi tipi di gravi problemi arteriosi, vale a dire:
– un ictus (ictus o “attacco”);
– Un infarto miocardico;
– Un insufficienza cardiaca;
– Emorragie intracraniche;
– Lesioni dei reni che possono causare danni renali;

– Affari della retina, a volte conducono alla perdita di vista.

Le cause identificate e l’aggravante Fattori

In oltre il 95% dei casi, l’origine dell’ipertensione non è nota. Il trattamento consiste quindi nell’abbassare la tensione, senza attaccare le cause. In altri casi, l’aumento della tensione è secondario a una malattia (un malfunzionamento di reni, ghiandole surrenali o tiroide, per esempio). age evenge, conosciamo i fattori di aggravamento dell’ipertensione, vale a dire:
– Troppo consumo di sale;
– Stress;
– tabacco;
– obesità;
– Sedentarietà. La malattia appare anche più precocemente negli uomini. Le donne di età parziale sono relativamente conservate grazie agli effetti di alcuni ormoni sessuali, estrogeni. Alla menopausa, la frequenza dell’ipertensione nelle donne si unisce a quella degli uomini.
Inoltre, il peso eccessivo, l’obesità e il diabete di tipo 2 sono sempre più presenti nell’ipertensione arteriosa delle persone sofferenti. Quindi:
– La malattia è due volte più frequente nei pazienti sovrappeso;
– una volta e mezzo più ipertesa in anziani obesi che in peso normale;
– in uno studio condotto con pazienti con diabete di tipo 2, alto La pressione sanguigna ha toccato un terzo degli uomini e della metà delle donne.
Inoltre, alcuni farmaci o sostanze possono promuovere o aggravare questa condizione o l’ipertensione trattata sbilanciata. Per esempio:

– Estrogeni;
– Vasocostrittori nasali (spruzzatori per aprire il naso);
– Anti-infiammatorio non steroideo (Aspirina, Ibuprofene, Ketoprofene, ecc.);
– Glucocorticoidi (cortisone, desametasone, ecc.);
– alcool;
– liquirizia;
– Bevande aniseleed di tipo Pastis.

Screening per ipertensione arteriosa

È realizzato con un monitor per la pressione sanguigna (polsino gonfiabile collegato a un quadrante o una colonna di vetro contenente mercurio), il che consente di misurare la pressione sanguigna. Ciò aumenta in particolare durante uno sforzo fisico. Questo è il motivo per cui la tensione deve, idealmente, da assumere un paziente allungato per almeno 15 minuti. L’ipertensione viene diagnosticata con certezza:
– se la pressione sanguigna supera i 14 per la pressione sistolica o 9 per la pressione diastolica;
– Se questo valore troppo alto è confermato durante tre consultazioni successive, per un periodo da tre a sei mesi, con due misure per consultazione. Queste precauzioni consentono di verificare che l’aumento della tensione non sia un fenomeno temporaneo (a causa dello stress, per esempio). Poiché la malattia è spesso silenziosa, la misurazione della tensione viene praticata regolarmente durante le visite al medico. Quando viene osservata un’elevazione moderata in un paziente sano, si raccomanda di misurare la pressione sanguigna al di fuori dell’ufficio medico (a casa o nel suo farmacista, per esempio). Alcune persone sono davvero sensibili all’effetto “camicetta bianca”.
In caso di comprovata ipertensione, il medico cerca altri fattori di rischio per le malattie cardiache (ad esempio, la storia familiare, il diabete, l’obesità, il fumo, il fumo, i livelli di colesterolo elevati).

Circa un quarto delle persone trattate scelgono di equipaggiare con un dispositivo per monitorare la loro pressione sanguigna. Tuttavia, tenere presente che i tendiometri approvati per l’uso domestico non funzionano esattamente sullo stesso principio di quelli utilizzati dai medici. Inoltre, se hai un dispositivo a casa per prendere la tua tensione, considera di prenderlo durante la tua prossima consultazione. Sarai in grado di confrontare i suoi valori a quelli osservati dal medico.

prevenire complicazioni

Lo stile di vita e le misure dietetiche svolgono un ruolo vitale nella lotta contro l’ipertensione. Pertanto, la pratica regolare dell’attività fisica, la fermata del tabacco e alcune scelte alimentari sono importanti, per evitare complicazioni e prendere in considerazione alleviare il trattamento farmacologico.

sale (sodio) contribuisce a provocare l’ipertensione, una misura variabile secondo il sensibilità di ciascuno. Gli anziani, coloro che soffrono di un diabete obesità o di tipo 2 sono più sensibili agli effetti negativi di una dieta troppo salata. Inoltre, i pazienti con insufficienza cardiaca devono spesso seguire un regime contro l’ipertensione arteriosa estremamente scarsa. Possono consumare un massimo da 4 a 6 g al giorno, o meno di 4 G in alcuni casi.
In Finlandia, mezza meno casi di ipertensione sono stati conteggiati quando il consumo medio del sale è stato ridotto di un terzo. Questo risultato è stato raggiunto attraverso misure normative, come la sostituzione parziale del cloruro di sodio con cloruro di potassio. In Francia, d’altra parte, l’uso medio del sale rimane da 8 a 10 g al giorno, ben al di sopra del 5 g consigliato. Il 10 al 20% di noi consuma ancora più di 12 g al giorno, due volte e metà dei quantitativi raccomandati!
Il sale che stiamo ingestione è solitamente portato per un terzo da pane (una baguette parigina contiene da 5 a 6 g di sale) , Charcteries, formaggi, sale da tavola ma anche piatti cotti. Inoltre, per ridurre o limitare il consumo di sale:
– Fai attenzione al cibo industriale e in scatola preparato;
– Dai un’occhiata alle etichette e andare a caccia di alimenti ricchi di sodio (sale), sapendo che 400 mg (0,4 g) di sodio corrispondono a 1 g di sale;
– Sale il cibo una volta, durante la cottura o sul piatto;
– Per dare il gusto, utilizzare erbe aromatiche, spezie o succo di limone, per esempio.

Per impedire alle complicazioni dell’ipertensione, assicurarsi anche di bilanciare il tuo potere applicando i seguenti suggerimenti:
– Mangia più frutta e verdura fresca. Sono ricchi di potassio, che compensa gli effetti dannosi del sodio. Privilegio, tra le altre cose, banane e uve. Puoi anche consumare i frutti essiccati.Inoltre, preferisco i prodotti lattiero-caseari a metà skid (ricco di calcio, magnesio e potassio);
– Bere almeno un litro e mezzo d’acqua ogni giorno. Fai attenzione alle acque minerali ricche di sodio (oltre 200 mg / l), come Arcens, Arvie, Chateldon, Quézac, Vernière, Vichy Saint-Yorre o Vichy Célestins;
– Limita il tuo consumo di materiali grassi originali animali e Caffeina (questa sostanza può aumentare la pressione sanguigna). Per questo, cerca di non prendere più di tre bevande caffeinate al giorno (caffè, coas, cacao o tè). Bere anche meno alcol. Infatti, le bevande alcoliche aumentano la pressione sanguigna e danneggiano l’efficacia dei trattamenti ipertensione. Inoltre, l’alcol è ricco di calorie. Inoltre, consumare un massimo di tre bicchieri al giorno se sei un uomo, e due occhiali al giorno se sei una donna.

L’attività fisica sostenuta aiuta a ridurre la pressione sanguigna e aiuta a controllare lo stress. L’allenamento ottimale per mantenere la forma è praticare uno sport di resistenza (camminata veloce, bici, nuoto, ecc.) Per circa 45 minuti, tre volte a settimana.
Per identificare il livello di intensità ideale, devi essere in grado di Continua a parlare durante la tua attività (rallenta se sei troppo cornullato per questo). Tuttavia, non devi essere in grado di cantare (accelerare se ci riesci). Un respiratore esagerato, le palpitazioni o il dolore insolito (specialmente al petto) devono imperativamente il risultato del giudizio dell’esercizio. Giustificano anche una consultazione medica.

tabacco aumenta la pressione sanguigna e danneggia i vasi sanguigni. Quando soffriamo di ipertensione, è essenziale smettere di fumare, anche se richiede diversi tentativi. Il tuo migliore alleato per fare questo è il tuo dottore.

Per fare questo, dormire abbastanza e praticare un hobby, uno sport o un’attività di relax (yoga, tai chi, meditazione, solutorio, ecc.) Prendi anche il È ora di rilassarti e godersi la vita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *