quadrato, start-up per fare tutto per la piccola impresa

Quando Jack Dorsey vuole dimenticare i problemi di Twitter, è sufficiente per viaggiare a 150 metri sulla strada del mercato, l’arteria che attraversa il Centro di San Francisco. Qui è dove sono le premesse del quadrato, l’altra azienda che il capo dei social network ha co-fondato e si dirige a metà strada. Meno conosciuto in Francia rispetto all’uccello blu, la società di pagamenti sta vivendo una bellissima traiettoria del mercato azionario. La sua capitalizzazione è stata moltiplicata per sei sin dai suoi IPO due anni e mezzo fa, e a novembre ha persino superato brevemente quello di Twitter.

negli Stati Uniti, la sua piccola piazza di plastica bianca usata per leggere il Le carte bancarie hanno invaso le controsoffitti di negozi, ristoranti, cinema e parrucchieri, che sostituiscono gli imponenti terminali di pagamento di aziende come Ingenico e Verifone. Il vantaggio del suo lettore è che consente di trasformare qualsiasi smartphone o tablet in un punto vendita al modo semplice di un jack o di un USB. E il suo design minimalista, progettato da anziani della ditta Apple, dà un’aria di Apple Store a qualsiasi negozio.

Jack Dorsey ha iniziato ad essere interessato ai pagamenti con il vetro. O più esattamente grazie a Jim McKelvey, un imprenditore artista a cui ha fatto il suo primo stage all’età di quindici anni. Nel 2009, gli dice di aver perso la vendita di un rubinetto di vetro a $ 2.000 dopo che non potevo accettare un pagamento della carta bancaria dal suo studio artista. Jack Dorsey scopre che 24 milioni di piccoli commercianti non hanno un lettore di carte bancarie negli Stati Uniti perché sono scoraggiati dal livello e dalla variabilità delle commissioni riscosse da banche e reti di carte bancarie.

un’offerta semplice e leggibile

“Il sistema classico è discriminante nei confronti dei piccoli commercianti nei confronti delle banche contraenti perché si sentono più probabilità di essere fraudolente. C è sbagliato. Il problema è il modo in cui gli attori tradizionali valutano il rischio , realizzando un “controllo del credito” di individui. Alla piazza, ci concentriamo sul rischio di transazioni, utilizzando l’apprendimento della macchina “, spiega Sarah Frar, il direttore finanziario della Società.

Con questo nuovo sistema, quadrato Offre un’offerta più semplice e leggibile per i commercianti: fornisce loro gratuitamente il terminal e assume una singola commissione di 2, 75% più 10 centesimi su ciascun transac . Jack Dorsey pensa anche alla coreografia del pagamento con drasticamente riducendo i suoi movimenti – per estendere il terminale, attendere che la transazione venga trattata, stampare la ricevuta, farlo firmare, presentare la copia … tutti i passaggi si svolgono sullo schermo e la fattura viene inviata via e-mail o SMS. Risultato: un tempo di transazione ridotto a tre secondi, rimuovendo il tempo di attesa nei negozi.

Il software fornito da Square consente inoltre ai commercianti duri di catturare quanti dati come quelli online. “Qual è la percentuale di clienti che ordinano sia un cappuccino che Biscotti, cosa succede quando piove, quali sono le ore più anteprime?” Jack Dorsey Egrene in un’intervista con la rivista “cablata” nel 2011. Questo cluster di dati lo rende quindi possibile per sviluppare programmi fedeltà o per adattare il suo menu.

One-stop shop

Nel corso degli anni, il prodotto convince “milioni” da commercianti – Square non comunica la figura esatta – e consente La società per raggiungere più di $ 65 miliardi di volume di transazione nel 2017, una cifra fino al 32% su un anno. Ma l’attività di pagamento ha margini deboli, perché il quadrato inverte più della metà dei suoi ricavi agli intermediari, come le reti di carte bancarie. Quando la Società è introdotta nel mercato azionario nel novembre 2015, i mercati non sono convinti dal suo modello di business e dalle sue perdite colossali: la sua capitalizzazione raggiunge $ 4 miliardi, rispetto a 6 miliardi di valutazione durante la sua ultima raccolta di fondi.

Jack Dorsey rimbalza rapidamente diversificando le attività commerciali. La sua idea: diventare un negozio one-stop che offre tutti gli strumenti per “iniziare, gestire e far crescere le loro attività”. Software per guidare l’inventario, la relazione con il cliente, il pagamento del salario, gli appuntamenti riunioni … Quadrato moltiplica i livelli di servizio, attirando aziende più grandi. Nell’ultimo trimesquoter, i commercianti che rendono conto di oltre mezzo milione di dollari di transazioni rappresentavano il 20% dei clienti, rispetto al 13% allo stesso tempo due anni fa.

L’azienda sta anche iniziando ad aiutare i commercianti per i commercianti per Vendita online, non solo in serbo.”Consenti ai commercianti di raggiungere i consumatori ovunque siano la nostra priorità numero uno”, afferma Jack Dorsey agli analisti ad aprile. Primo mattone di questa strategia: la redenzione del caviale, una domanda di consegna degli alimenti per la casa, nel 2014, al fine di incoraggiare i ristoranti per sviluppare un altro canale di distribuzione. Ad aprile, la piazza si è rafforzata su questo segmento rideggiando Zesty, uno specialista nella consegna dei pasti in affari, poi in modo di te, una giovane ripresa che aiuta a sviluppare siti di e-commerce. Passaggio successivo: Partnership con le custodie intelligenti di Amazon e Google.

Dal 2014, Square ha anche sviluppato un’attività di prestito per i commercianti che hanno difficoltà a ottenere dalle istituzioni finanziarie tradizionali. Se l’importo è modesto – $ 7.000 in media – consente ai commercianti “di aumentare il loro inventario o aprire un secondo punto di vendita”, anticipare il direttore finanziario dell’azienda. Quadrato ha anche presentato un brevetto per un sistema di crowdfunding.

video di decrittografia

un rivale per paypal

La società ha così tante diverse attività che un membro di Il Consiglio di amministrazione ha recentemente confrontato con un porcospino. Per riflettere la sua missione ampliata, lo slogan esposto nei suoi locali è passato da “semplificare il commercio” a “Economia emancipazione” … e Piazza sa che l’altra parte di questa equazione è la capacità degli individui di spendere. Nel 2013 ha lanciato il suo primo prodotto B a C, squarecash, un’applicazione di trasferimenti tra individui, utilizzati da 7 milioni di persone al mese, secondo le ultime cifre rilasciate a dicembre. Ora cerca di trasformare questo portafoglio virtuale in un conto corrente. Dal 2015, gli individui possono pagare alcuni commercianti attraverso l’applicazione. E da questa estate, hanno anche accesso a una carta fisica per rimuovere il liquido ai distributori, grazie a una partnership con una banca dell’Ohio.

Square non è l’unica azienda su questa nicchia: PayPal ha la stessa visione Per i consumatori che non sono serviti dal classico sistema finanziario, con un pilota per una carta associata al Venmo, un’applicazione di trasferimenti tra individui. Soprattutto, l’azienda rende il movimento opposto del quadrato, che passa ora il mondo dei pagamenti virtuali al mondo reale, con il riacquisto di maggio di Izettle svedese, un produttore di piccoli lettori molto popolari nelle aree geografiche in cui il quadrato non è presente – Europa e America Latina. La battaglia sembra dura.

figure chiave

– Fatturato nel 2017: $ 2,2 miliardi, in aumento del 30% su un anno

– Tre attività principali : Transazioni (86% del fatturato), abbonamenti al suo software (13%), la vendita di hardware (1%)

– perdita $ 62 milioni, in calo del 63% su un anno. Come molte aziende tecnologiche californiche, la piazza non effettua una redditività immediata un obiettivo

– capitalizzazione di mercato di $ 25,8 miliardi, una figura moltiplicata per sei dallo scambio quadrato nel novembre 2015

– 95 % dei ricavi sono fatti negli Stati Uniti. I giovani spari hanno iniziato a sviluppare la sua presenza in altri paesi anglo-sassoni (Canada, Australia, Regno Unito) e Giappone, ma non ha ancora pianificato di stabilirsi in Francia

– Numero di dipendenti: 2.300

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *