Regolamento di prevenzione dei rischi relativi a rumori e suoni amplificati

Disseminazione musicale e suoni amplificati

I giovani costituiscono un popolazione particolarmente esposta. Chi stima che 1,1 miliardi di adolescenti e giovani adulti sono esposti al rischio di perdita dell’udito a causa del pericoloso uso dei dispositivi audio personali e dell’esposizione a livelli sonori dannosi in alcuni luoghi di svago. Come nightclubs, bar, festival … presso l’Europa Livello dell’Unione Il numero di giovani adulti esposti ad alti livelli sonori nel contesto delle attività extra-professionali è triplicato dagli anni ’80.

La legge di modernizzazione del nostro sistema sanitaria offre un quadro più ampio per la prevenzione dei rischi di rischio . Ciò è particolarmente il caso dell’articolo l.1336-1 del codice sanitario pubblico e il suo decreto della domanda n ° 2017-1244 del 7 agosto 2017 sulla prevenzione dei rischi associati a rumore e suoni amplificati, co-builds strettamente con i ministeri responsabile per l’ambiente e la cultura.

Alla luce del precedente regolamento (1998), il presente decreto effettua molti progressi consentendo:

- Una copertura più ampia dei luoghi interessati: i requisiti riguardano tutti i luoghi trasmessi dei suoni amplificati: bar, sale da concerto, discoteche, festival esterni, sale cinematografiche, …

- Un ampliamento del campo in luoghi aperti come i festival esterni precedentemente non interessati;

- una migliore protezione della audizione del pubblico: abbassamento delle soglie autorizzate, valori ridotti per gli spettacoli destinati principalmente ai giovani Bambini, tenendo conto dell’impatto delle basse frequenze, informazioni pubbliche sugli apparecchi acustici, fornitura libera delle protezioni individuali dell’udito, della pianificazione dello spazio o dei periodi di riposo dell’udito;

- una migliore protezione dei residenti di questi luoghi con la possibilità per i funzionari di controllo di effettuare osservazioni precoci per i disturbi più ovvi e la parità di trattamento tra i residenti vicini e lontano dai locali mentre il suono emergente era meno esigente per il telecomando residenti.

per andare ulteriormente e tenendo conto delle misure transitorie dell’entrata in vigore in vigore fornite dal Decreto n. 2017-1244 del 7 agosto 2017 sulla prevenzione dei rischi associati al rumore e ai suoni amplificati:

  • Articoli R.1336-1 et segg. del codice sanitario pubblico
  • Articoli R.571-25 ET Seq. del codice dell’ambiente
  • Ordina del 25 luglio 2013 che introduce l’articolo L. 5232-1 del codice sanitario pubblico relativo ai giocatori musicali
  • ordinanza del 15 dicembre 1998 prese in base al decreto n. 98 -1143 del 15 dicembre 1998 sui requisiti applicabili alle istituzioni o ai locali che ricevono la musica amplificata pubblica e ampiamente diffusi, escludendo le stanze la cui attività è riservata all’insegnamento di musica e danza

quartieri

I rumori “quartiere” includono rumori di rumore “comportamentale” o di rumore domestico; Rumori da attività professionali o attività culturali, sportive o per il tempo libero e rumori derivanti da cantieri. La gestione di questi rumori rientra nella competenza del sindaco.

Suoni di trasporto

Per ulteriori informazioni sul rumore dei trasporti (treni, aeromobili, circolazione …): consultare sul sito web del Ministero della transizione ecologica e supporta il file “rumore e rumore”

per saperne di più:

  • articoli r.1336-4 et segg. di salute pubblica
  • Guida del sindaco per disturbi del quartiere
  • Articolo R571-32 e seguenti del codice dell’ambiente
  • Rapporti di attività ACNUSA (Aeroporto Autorità di controllo del fastidio)

.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *