Riconfiori: quali rischi per la mia auto?

Oltre all’usura di alcuni elementi, il tuo veicolo può anche essere soggetto a un deterioramento a seconda di come è immobilizzato. Ad esempio, un’auto le cui finestre e ventilazioni rimangono in modo permanente chiuso per un lungo periodo di tempo saranno più in grado di accumulare umidità, generare odori sgradevoli o peggio, stampo. Non dimenticare di ventilare il cockpit! Aprire le ventilazioni e lascia leggermente le tue finestre. Sul lato della trasmissione, ti consigliamo vivamente di fermare il tuo veicolo finale impegnandoci un rapporto per bloccarlo sul posto. Sia in aggiunta al freno a mano o no, questo metodo applica uno sforzo costante sul cambio, poiché “conserva” allora tutto il peso della macchina. Se non hai altra scelta che parcheggiare in pendenza, concentrarti su buoni spessori e ferma che il tuo veicolo non si muove, sarà molto meno aggressivo per la meccanica. Infine, un veicolo si è fermato, è anche combustibile che ristagna. Che si tratti di benzina o diesel, se questo combustibile è a un livello molto basso, promuoverà l’accumulo di depositi e impurità nella parte inferiore del serbatoio, che avrà rapidamente spostato l’ammissione e i filtri del veicolo più tardi. Invece, immobilizza il tuo veicolo con mezzo pieno, e completarlo quando finalmente riprendi la strada. In questo modo, il combustibile “recente” sarà mescolato con “il vecchio” e la prestazione sarà ottimale. Vai, buona fortuna, e prenditi cura di te.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *