Risoluzione dei problemi linguistici – Posa problema

La frase verbale per essere problematica, che significa “sollevare, presente, causare una difficoltà o essere un oggetto depredocer”, a volte viene sentita come appartenente al registroFamilier, secondo Alcuni dizionari e grammati, a causa dell’omissione di uno determinato (un problema). È indubbiamente improbabile del problema phorrel familiare, il che significa “imbarazzato, causando imbarazzo”, cosa posare un problema viene sbiadito. La sequenza dei problemi è comunque chiara da utilizzare senza il determinante, è anche altrove in un certo numero di espressioni congelate costruite con un complemento, come la tenuta della parola o perdere la pazienza. Nella locuzione pubblicata, il nome rimane nel singolare.

Esempi:

– il caso del contratto participio passato utilizzato con l’ausiliario per avere un problema?

– Se la codifica del programma di daycare è un problema, si prega di avvisarti.

– il comportamento di questo posonario dello studente ai suoi insegnanti.

In un registro ordinato, si può Preferisci utilizzare il lafor di espressione completa, per risolvere un problema.

Il determinante è essenziale quando l’espressione è seguita con un aggettivo o complemento del nome. È lo stesso nella forma negativa, in cui il determinante viene reintrodotto.

Esempi:

– Questo metterà un problema dettagliato.

– Aumenta le ore Non rappresentare un problema, a Blader, in cui il mio stipendio è più.

Inoltre, l’espressione causa un problema è un’opportunità per essere problematica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *