Sviluppo comportamentale del cane e del gatto: Nétal percorso primario o arcaico Riflessi coinvolti nell’alimentazione

Riepilogo

mammifero madre nutre i suoi neonati producendo latte realizzato durante la gestazione (mammogenesi e gestazione) e secreta da Nams.

Kittens Tely
(Foto: © Royal Canin)

I comportamenti dei nuovi ners, molto poco attivi durante il periodo neonatale, sono solo riflessi (riflessi primari o arcaici) e orientati per trovare:

  • una fonte di cibo (feedback),
  • Una fonte di calore (homeothermia non è ancora funzionale).


Il cucciolo o il gattino sono ciechi e sordo, ma l’odore e il tocco sono particolarmente sviluppati (abilità sensoriali del cucciolo o gattino neonato)

Il feed è uno dei primi modelli del motore che può essere osservato al cucciolo o gattino: È innato e orientato verso i tepens di sua madre o altri oggetti dell’ambiente.

Riflesso del piede o reflex di rooting


Il “riflesso del filmato” o il reflex del rooting consente al cucciolo o al gattino di trovare la mammella.

Di regola, tutti i cuccioli oi gattini si stanno muovendo in tutte le direzioni, strisciando oscillando la testa (movimenti pendolari) e lamentarsi.

  • rooting riflex cucciolo
    rooting “>

Riflesso al cucciolo (foto: © F. vastrade) Quando la fine del muso viene stimolata tactly, la delusione disordinata e casuale dei piccoli s ‘Oriente verso l’oggetto incontrato, normalmente la madre o un altro membro dei fratelli.

  • Se si posiziona la mano davanti al piccolo muso, spinge la museruola e impegna una posizione rapida (a volte diversi metri! ).
  • Il significato del touch non è l’unico in dubbio per la ricerca della mammella.

    1. I neonati sono anche diretti secondo un gradiente di temperatura (termotattico).

    2. L’olfazione svolgerà anche un ruolo di primo piano nella secrezione di calma.


    Tnetines hanno ghiandole sudorizzanti e ghiandole sebacee che influenzano il comportamento dei neonati.

    Il fenomeno che è direttamente correlato a loro è direttamente correlato agli stati di vigilanza e agli stati emotivi dei piccoli, ma anche avviare il comportamento esplorativo e i movimenti orali che consentono l’alimentazione. Avrebbero anche un effetto lubrificante e proteggere l’areola.

    Rooting Reflex Kitten
    REFLEX REFLEX IN KITON
    (Foto: © vetopsy.fr)

    La calma, trovata in tutte le specie di mammiferi, anche nelle donne, sono prodotte al momento della allattamento e Secreto da una regione anatomica variabile secondo le diverse specie.

    • Nella cagna o nella figa, sono secreti dal solco intermammamy (area di cera in mucca, cavalla e capra).
    • Nelle donne, sull’Areola stessa, i follicoli oi tuberi dice da Morgani, composti da ghiandole sebacee e acini minuscole minuscole, si sviluppano durante la gravidanza per formare i tuberi di Montgomery.


    I calpeins sono all’origine dell’attaccamento di piccoli alla madre.

    Reflex labiale

    Riflex labiale a Le Puppy
    (foto: © F. vastrade)


    Il riflesso labiale è causato dal contatto del tayon sulle labbra che provoca un movimento del labbro e della lingua verso la zona stimolata.

    Questo relex può persistere su animali carenziati (fino a 6 settimane al cucciolo)

    Riflesso di suzione


    Il riflesso del succhiamento viene attivato quando la mammella (o il dito o il ciuccio) entrano in contatto con il contatto con il lingua e il palazzo.

    I bordi del linguaggio neonato contengono numerosi germogli di gusto alti e morbidi per aspirazione del latte che scompaiono dopo lo svezzamento.

    Una volta raggiunta la mammella, il cucciolo o il gattino la impasta con i suoi due passati secondo un movimento alternativo che ha l’effetto di innescare l’emissione del latte.

    Sostituzione del cucciolo di aspirazione e cucciolo cucciolo
    Riflesso di aspirazione e Provare il cucciolo

    Il riflesso di aspirazione e impastatura di teuts eccitati meccanici, termorecettori e nocicettori del capezzolo che innesca i riflessi neuro-ormmonici di prolattina Secrezione (secrezione del latte: lattogenesi e galattopoimicismo) e ossigeno (espulsione del latte).

    Il riflesso di aspirazione scompare durante ipotermia di piccoli, inferiori a 34 anni ° C.

    Questi tre primi rilevati sono meno pronunciati quando il piccolo è rasasié.


    Questi I riflessi primari o arcaici scompaiono durante il periodo di transizione, grazie alla maturazione del sistema nervoso.

    Swallow Reflex

    Il riflesso La deguertilità è attivata dalla presenza di cibo o liquido vicino al velo del palazzo.


    Il riflesso della deglutizione non scompare mai, ma passa poco per controllo volontario.

    Questo riflesso faringeo può essere testato che dipende dalle attività sensoriali e motorie del nervo vago o pneumogastrico (x) e del nervo glossasidarynghien (IX)

    la replica dello stomaco inibisce il .


    Il riflesso della deglutizione scompare durante ipotermia del piccolo, inferiore a 34 ° C, che può causare mortalità da false deglutizione.

    Riflex Pinerà © al

    Sviluppo comportamentale Fattori genetici Fattori epigenetici
    Periodi di sviluppo comportamentale del cane e del gatto
    periodo prevezionale Periodo notale Periodo di transizione PÃ © ridio della socializzazione Juvetile Dired
    sviluppo comportamentale del cane sviluppo comportamentale di gatto
    Disturbi del Sviluppo comportamentale Disorder Prevenzione

    Bibliografia
    • fieno M. – onogenè Comportamento – 3 ° ciclo professionale di scuole veterinarie nazionali, Tolosa, 2000
    • Viayse G., Medioni J. – Influenza del genere e modulazioni di comportamento sperimentale – Bios, Paul University Sabatier, Privat, Tolosa, 1982
    • McFarland D. – Comportamento animale, psicobiologia, etologia ed evoluzione – dall’università di boeck, Bruxelles, 613 p., 2001
    • Immpelmann k. – Dizionario di etologia – Pierre Mardaga editore, Liegi, 296 p., 1990
    • Pageat P. – Patologia del comportamento del cane – edizioni del Vérérinaire, case-alfort, 384 p., 1998
    • Pageat P. – Semiologia in patologia comportamentale – Vérérinaire , 1990
    • dehasse j. – Tutto sulla psicologia del cane – Odile Jacob, Parigi, 400 p., 2009
    • giffroy jm (Prof. Université de Namur, Belgio) – The Dog Chart – 3 ° ciclo professionale di scuole nazionali vérinative, Tolosa, 2000
    • Pieson P., Grandjean D., Sergheraert R., Pibot P. – Guida pratica per l’allevamento canino – Royal Canin, 347 p., 1996
    • Bradshaw JWS -Il comportamento del gatto domestico – cabina indernazionale, wallingford, 219 p., 1992
    • Dehasse J. – Tutto sulla psicologia del gatto – Odile Jacob, Parigi, 604 p., 2005
    • Gagnon A.-C – Comportamento del gatto: clinica e biologia – edizioni del punto verinario, 350 p., 2012
    • GIFFROY JM (Prof. Université de Namur, Belgio) – The Cat Technogram – 3 ° ciclo professionale di educazioni nazionali di Vérère, Tolosa, 2000
    • Mallendin ‰., Little S., Casselux G., Shelton L., PIBO P., PARAGON B.-M. – Guida pratica per allevamento felino – Royal Canin -344 p., 2000

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *