Taxi

Servizio taxi

Regolamenti modificati – nell’articolo 18 – nella riunione del Consiglio comunale del 16 febbraio 2006

L’autorizzazione a sfruttare un servizio taxi nel territorio del Comune di Wellin deve rispettare sia le disposizioni della legge che le applicazioni di applicazione secondo cui le particolari condizioni stabilite dal presente regolamento.

Applicazione per l’autorizzazione

Qualsiasi applicazione per l’autorizzazione, datata e firmata, deve essere indirizzata al College of Bourgmestre ed Echevins, per lettera raccomandata e deve includere le seguenti informazioni e documenti

  1. Completa identità del richiedente (quando si tratta di una società, il nome della società o la denominazione;
    • la forma commerciale e l’indirizzo della testa dell’ufficio, accompagnato dall’estratto del monitor che pubblica gli statuti o gli atti costituenti o una spedizione certificata del atto costitutivo soggetto a una pubblicazione);
    • I conti annuali degli ultimi tre anni con l’eccezione di un nuovo operatore.
  2. la scelta tra il funzionamento con il parcheggio sulla strada pubblica o all’inizio a Garage (in questo caso, allegare un certificato di noleggio rilasciato dal proprietario o da un estratto di
    • proprietà o garage che verranno utilizzati per l’operazione); La sede della fattoria deve trovarsi nel territorio del Comune di Wellin;
  3. il numero di veicoli utilizzati;
  4. le caratteristiche generali del o veicoli da utilizzare e – se il candidato è già proprietario – il numero della targa, il numero della targa, il numero del telaio, il colore e il carburante;
  5. Condizioni operative:
    • Equipaggiamento possibile in radiotelefonia;
    • Condizioni di lavoro.

Documenti per aderire:

  1. Un certificato di buona condotta, vita e morale, destinato a una pubblica amministrazione e meno di un mese e, per cittadini stranieri, un attestato di un’ambasciata o qualsiasi altro documento che stabilisce la loro buona condotta, la vita e altro ancora. Alla loro visita al Belgio o, se del caso, la prova che beneficia del stato dei rifugiati politici;
  2. un certificato di ONSS Per i candidati che impiegano il personale soggetti al decreto del 28 dicembre 1944 sulla sicurezza sociale dei lavoratori;
  3. una dichiarazione in onda per il richiedente che non impiega personale.

Art.3:

Qualsiasi applicazione per i permessi operativi da aree di parcheggio situata sulla strada pubblica deve essere datata e firmata dal titolare dell’autorizzazione e affrontato dalla lettera raccomandata.

Questo La richiesta deve includere le caratteristiche generali dei veicoli assegnati al funzionamento della strada pubblica, come indicato nella domanda di autorizzazione.

Art.4:

Il permesso è rilasciato per a periodo dal 1 ° gennaio al 31 dicembre. Qualsiasi licenza relativa all’autorizzazione oa assegnazione, emessa durante l’anno, è valida solo fino alla fine di esso.

Art.5:

Il titolare di un’autorizzazione che non ha a Permesso e cercando uno per l’anno successivo, deve presentare la sua richiesta entro il 1 ° novembre dell’anno in corso.

Art.6:

Il titolare della licenza che sollecita il rinnovo, deve presentare la sua richiesta prima del 1 ° novembre dell’anno in corso.

Art.7:

La categoria cambio di un’autorizzazione o della licenza dell’operatore dell’operatore è autorizzata solo nelle condizioni stabilite negli articoli 5 e 6. La categoria cambiamento non è in alcun modo consentita durante il corso dell’anno.

Sospensione e ritiro delle autorizzazioni e licenze operative

Senza pregiudizio delle disposizioni incluse nella Sezione 9 della legge del 27 dicembre 1974, l’autorizzazione e il permesso possono essere sospese o rimosse :

  1. agli operatori di infrazione nei confronti delle disposizioni della legge sui servizi di taxi e gli ordini effettuati in esecuzione della legge o delle condizioni del presente regolamento;
  2. a Gli operatori hanno scoperto che i veicoli sono mal gestiti o il servizio trascurato, nonostante le osservazioni che sarebbero state fatte a loro a tale riguardo;
  3. agli operatori che hanno volontariamente derogato volontariamente il loro tassametro o il tassametro non corrisponderebbe più a quello del certificato di installazione;
  4. agli operatori che cessano di rispondere alla moralità, alla solvibilità e alle garanzie di qualificazione professionale;
  5. operatori che coinvolgono o circolano i conducenti che non tengono il certi Selezione medica o approvazione di cui all’articolo 23;
  6. agli operatori che sono in ritardo per il pagamento delle loro tasse, supplementi e obbligazioni, a seconda delle condizioni stabilite in base alle normative municipali
  7. Gli operatori che non rispettano gli accordi collettivi conclusi all’interno del Comitato misto nazionale e coloro che, in termini di previdenza sociale, non soddisfano i loro obblighi legali al loro personale;
  8. agli operatori che, in qualsiasi forma Qualunque cosa, affitta uno o più veicoli a una persona che garantisce o affida la condotta;
  9. agli operatori che non rispettano il regolamento sui tassi in vigore.

art .9:

Gli operatori di coinvolgimento rispetto alle disposizioni legali e normative per le operazioni dei taxi, saranno ascoltate prima di qualsiasi decisione di sospensione o di ritiro o autorizzazione del Collegio Alesvina L o agenti di polizia locali accusati della sorveglianza dei taxi e che elaborano i verbali delle loro dichiarazioni. Possono essere assistiti da un Consiglio di loro scelta.

Art.10:

L’operatore la cui autorizzazione o permesso è stata sospesa o ritirata, deve nelle 48 ore della notifica di Questa decisione, restituire la sua piastra di identificazione e le autorizzazioni e permette il servizio di polizia locale responsabile della sorveglianza dei taxi.

Art.11:

La sospensione o il ritiro dell’autorizzazione o La licenza è oggetto di una deliberazione motivata del Collège de Achevinal.

Trasferimento di attività

indipendentemente dalle disposizioni previste dall’articolo 7 della legge del 27 dicembre 1974 relativa a Le condizioni per la vendita di un’autorizzazione, l’operatore che desidera assegnare la sua autorizzazione deve tornare al servizio di polizia responsabile della supervisione dei taxi, tutti i documenti relativi alla sua autorizzazione e alla sua licenza (piastra di identificazione). La persona interessata deve inoltre presentare una lettera datata e firmata specificando la data di assegnazione della sua attività.

art.13:

L’operatore non sarà in grado di vendere il suo permesso di ” Sfruttare un servizio taxi solo dopo aver pagato la quantità di tasse e supplementi rimanenti dovuti, compresi quelli dell’anno in cui è stata introdotta la sua richiesta in vendita.

ART.14:

Il L’operatore che ha trasferito la sua autorizzazione non può sollecitare una nuova autorizzazione a utilizzare un servizio di taxi nei due anni dopo l’assegnazione.

cessazione di attività

Gli operatori devono, entro otto giorni dal cessazione di attività o riduzione del numero di veicoli, deposito con il servizio di polizia responsabile del monitoraggio dei taxi, delle piastre di identificazione di cui all’articolo 2 del Decreto Royal del 2 aprile 1975.

Capitolo II: operatori e driver

Operatori

Prima del rilascio di audio o veicoli, l’operatore è richiesto per presentare il servizio di polizia per monitorare i taxi, quanto segue Documenti stabiliti nel suo nome:

  1. La fattura di acquisto o il contratto di rata;
  2. la mappa Controllo tecnico debitamente convalidato;
  3. la scheda assicurativa:
    • L’operatore è tenuto a coprire la sua responsabilità per danni alle persone trasportate e terze parti in occasione dell’uso dei suoi veicoli;
    • L’operatore è necessario per richiedere la compagnia di assicurazione chi Garantisce che la sua polizia contiene un emendamento in base alle quali la Società della Società si impegna a avvertire immediatamente il decadimento residenziale del beneficio del profitto della polizia;
  4. il certificato di registrazione;
  5. La scheda professionale o un certificato provvisorio rilasciato dalla MINI La stere delle classi medie, per l’operatore che non ha la nazionalità di uno dei paesi del Benelux;
  6. la prova della sua registrazione nel registro commerciale per l’attività commerciale interessata.

ARTI.17:

Indipendentemente dai requisiti legali e normativi in questo settore, gli operatori si svolgono, entro otto giorni, per informare il college alesvinal:

  • di qualsiasi cambiamento del sedile operativo principale, se è una persona giuridica (allegata dal monitor);
  • da qualsiasi cambio di casa, s ‘questa è una persona fisica (presenta la carta d’identità);
  • di qualsiasi modifica del veicolo (presenta i documenti di cui all’articolo 17).

art.18:

Attualmente, velocità massime con Uno sconto massimo del 10% è:

  • auto grandi (più di 4 posti, incluso il sedile del conducente): 1,25 € / km viaggiato;
  • piccole auto ( Altre auto): 1,15 € / Km viaggiato;
  • tassa d’attesa: 24,55 € / ora
  • supporto: 2,27 €
  • Vota notturna (tra 22 ore e 6 ore il prossimo Giorno):
  • Un supplemento forfettario di 2 € può essere preso in considerazione per il cliente a condizione che tale importo sia automaticamente integrato nel prezzo indicato dal tassametro.

Art.19:

Gli operatori non possono impegnarsi o diffondere i driver che non hanno il certificato di selezione e approvazione medica di cui all’articolo 21.

driver

Nessuno può praticare la professione di tassista se detiene e vettori del certificato di selezione medica o titolo temporaneo che risiede nel corso della validità.

Art.21:

  1. Qualsiasi driver in uso deve tenere un’approvazione emessa dalla borghesia. Ciò, rilasciato a precario e revocabile in qualsiasi momento senza compensazione, deve essere richiesto dall’operatore e rinnovato se il conducente cambia dal datore di lavoro.
  2. Il documento che nota l’approvazione, rigorosamente personale non può essere prestato o assegnato a Qualsiasi richiesta di un agente qualificato.
  3. La domanda deve essere accompagnata da un certificato di buona condotta, vita e morale, destinata a una pubblica amministrazione e davanti a meno di un mese e, se il candidato del conducente non è un Nazionalità belga, una copia della patente di guida nazionale di almeno categoria B, un certificato da un’ambasciata o qualsiasi altro documento che stabilisce i suoi buoni comportamenti, la vita e la morale prima della sua venuta in Belgio o, se del caso, la prova che gode di un rifugiato politico Stato.

Art.22:

Driver sono tenuti a informare, entro 24 ore, il servizio di polizia responsabile della sorveglianza dei taxi, tutto Modifica dell’indirizzo.

Art.23:

È vietato qualsiasi conducente fumare in servizio nei veicoli.

Obbligazioni generali

  1. Ogni anno, tra il 1 ° gennaio e il 31 marzo, gli operatori e i conducenti sono tenuti a fornire all’ufficiale delegato un certificato di buona condotta, vita e morale per la pubblica amministrazione e meno di un mese.
    Questa presentazione consente la riconvalida di certificati di attitudine. La menzione di questa rivalutazione sarà effettuata sul loro certificato di attitudine.
    Il Collegio Adevinale può rifiutare la rivalutazione se il certificato di buona condotta, la vita e la morale rivela che le condanne sostenute dall’ultimo visto, non consentono di considerare il conducente come Rappresentando le garanzie morali richieste dalla legge.
  2. Il certificato di attitudine rilasciato dall’amministrazione municipale può essere ritirato temporaneamente o definitivamente nel caso in cui il suo titolare non soddisfa più le condizioni del Decreto Royal del 2 aprile 1975 o quelli del presente regolamento.La scadenza del certificato di selezione medica comporta automaticamente la rimozione del certificato di attitudine.

Art.25:

I driver sono tenuti ad aiutare gli anziani o inferriti a bordo o Veicoli sbarco. Devono lo stesso, aiutarli a caricare o scaricare il loro bagaglio.

Art.26:

È vietato i conducenti di fornire il loro servizio con persone diverse dal cliente ea La compagnia di un animale.

Art.27:

Quando in uso, i driver sono tenuti a trasportare i seguenti documenti:

  1. il certificato di attitudine rilasciata dall’amministrazione municipale, debitamente convalidata;
  2. l’approvazione rilasciata dall’amministrazione municipale;
  3. il certificato di selezione medica rilasciata dal Ministero della Sanità pubblica, debitamente convalidata;
  4. La patente di guida nazionale di almeno categoria B;
  5. la carta d’identità.

Art.28:

Qualsiasi ritiro di approvazione comporterà la rimozione di qualsiasi altra approvazione possibilmente consegnata.

Capitolo III: I veicoli

Art.29:

I veicoli taxi saranno del Digita “Auto” con quattro porte almeno S. Dovranno presentare tutte le garanzie desiderabili per comodità e pulizia, sia in termini di carrozzeria che della cabina di guida.

Art.30:

Qualsiasi veicolo deve essere identificato dal servizio di polizia Responsabile della sorveglianza dei taxi, prima della messa in servizio e della promozione, ad un luogo visibile, una piastra di identificazione coerente con l’articolo 2 § 1 del Decreto Royal del 2 aprile 1975.

A proposito deve apparire lo stemma del Comune di Wellin, le iscrizioni “Taxi – Comune of Wellin” e il numero assegnato al veicolo. È vietato modificare, modificare, cancellare o nascondere il numero e il fututo affisso alle auto.

Art.31:

Oltre ai documenti forniti dall’articolo 2 dei regolamenti di polizia Sullo sfruttamento dei servizi di taxi, i veicoli devono avere a bordo una copia del presente regolamento.

Art.32:

L’apparecchiatura di cui all’articolo 5 del Decreto Royal del 2 aprile Il 1975 e i loro cavi di controllo sono detenuti dalla cura del Ministero degli Affari Economici, in modo che non potessero essere distaccato o distorto. Indosseranno anche, apparentemente, il numero della macchina.

Art.33:

La verifica del dispositivo hor-chilometrico da parte dei funzionari delegati a tal fine dal college asivinale avrà luogo almeno una volta ogni trimestre inaspettatamente. Questo audit sarà a scapito dell’operatore, escludendo il risarcimento del personale del personale municipale.

Art.34:

Ad eccezione di annunci debitamente autorizzati, i taxi non possono sopportare Altri numeri di quelli della targa della targa, la piastra di identificazione e il numero del registro commerciale.

Art.35:

I veicoli devono soddisfare i seguenti criteri di comodità e pulizia:

  • il L’apertura e la chiusura delle porte, il tronco e la copertura dovranno essere fatti senza difficoltà;
  • Le finestre della porta dovranno essere in grado di essere abbassate e sollevarsi facilmente;
  • quando Il tassametro è posizionato in un ricettacolo, non può includere un sistema di chiusura che potrebbe impedire ai clienti di vedere somme distinte. Il tassametro;
  • il tronco dell’auto non può essere ingombrante con oggetti che avrebbero impedito il Archiviazione del bagaglio al cliente; Dovrà essere mantenuto costantemente in perfette condizioni di pulizia per non definire il bagaglio;
  • i veicoli non possono avere tracce di incidenti o ruggine, dando loro un aspetto trascurato;
  • La vernice del veicolo non può essere ridimensionata o rimossa da alcun luogo. Non può essere ritoccato da un altro colore di quello del veicolo;
  • il rivestimento dei sedili non può essere strappato o presentando tracce di macchia;
  • o documenti o rifiuti di rifiuti non possono appendere intorno al veicolo;
  • le auto dovrebbero essere ariose regolarmente in modo che nessun odore sgradevole sia percepibile all’interno della cabina;
  • il rispetto di questi criteri sarà controllato da agenti di L’amministrazione comunale ha mandato dal college e dal servizio di polizia responsabile del monitoraggio dei taxi. Quest’ultimo può inoltre presentare tutti i veicoli per i taxi a un assegno annuale in un luogo che determinerà di verificare se i criteri indicati sopra sono rispettati.

    Veicoli di riserva

    L’amministrazione municipale di Wellin può autorizzare gli operatori ad avere un veicolo “Riserva”, di cui possiedono.

    Gli operatori sono autorizzati ad avere un veicolo di riserva aggiuntivo con un minimo di 5 veicoli di tenuta registrata.

    Questi veicoli devono soddisfare le seguenti condizioni:

    1. essere attrezzato per fornire un servizio taxi;
    2. essere registrato con il servizio di polizia responsabile della sorveglianza dei taxi come una qualità della macchina “Riserva”;
    3. Sii con la parte anteriore sinistra di una placca dell’amministrazione municipale con la menzione “Riserva”. Questi veicoli non possono essere caricati.

    Veicoli di ricambio

    Questi veicoli devono soddisfare le seguenti condizioni:

    1. Essere equipaggiato per garantire un Servizio taxi;
    2. essere registrato con il servizio di polizia di monitoraggio dei taxi come veicoli “sostitutivi” al momento dell’uso;
    3. per essere equipaggiato nella parte anteriore sinistra di una piastra di amministrazione comunale contrassegnata ” VR “(veicolo sostitutivo).

    Art.38:

    Uso dei veicoli di riserva e sostituzione. Le auto danneggiate o temporaneamente rimosse possono essere sostituite da un veicolo “Riserva” o “sostituzione” che deve rispettare le seguenti disposizioni:

    1. per i veicoli “Riserva”, oltre al piatto di riserva, il Piastra di identificazione del veicolo del titolare e questo nella parte anteriore destra del veicolo;
    2. per i veicoli “sostitutivi”, indossando in aggiunta alla piastra VR, la targhetta identificativa del supporto e questo alla parte anteriore destra del veicolo;
    3. per veicoli “Riserva” e “sostituzione” hanno a bordo, oltre ai documenti richiesti, alle autorizzazioni e ai documenti di licenza del titolare sostituito;

    Generale Obblighi

    In caso di perdita, furto o distruzione della piastra di identificazione, riserva o sostituzione, una nuova brochure sarà rilasciata dal servizio di polizia responsabile della sorveglianza dei taxi solo sulla presentazione di un Atte Stazione di polizia.

    Art.40:

    Operatori e driver sono tenuti a presentare i loro documenti a qualsiasi richiesta autorizzata a effettuare il controllo dei taxi.

    Capitolo IV: La pubblicità

    Art.41:

    Le richieste di applicazione per la pubblicità in e sui veicoli devono essere indirizzate al Collegio Alevininale.

    Tutta l’autorizzazione è concessa solo precariamente e è revocabile in qualsiasi momento. Un ritiro dell’autorizzazione non può dare origine a un reclamo per il risarcimento.

    Art.42:

    Tutte le pubblicità autorizzate e sui taxi saranno apposti esclusivamente su un pannello visibile attraverso il Finestra posteriore o adesivo su di esso, a condizione che non interferiscano con la visione del conducente. Questa banda pubblicitaria non può superare 1/5 ° dell’altezza della finestra o, in nessun caso 10 cm.

    Qualsiasi pubblicità di una natura per disturbare l’ordine pubblico e la buona morale o del carattere politico è proibito .

    Capitolo V: Disposizioni penali

    Art.43:

    senza pregiudizio delle misure amministrative prese dal Collegio echevinale per quanto riguarda gli operatori e i taxi dei conducenti e L’applicazione di sanzioni più severe previste dalla legge, le violazioni delle disposizioni del presente regolamento sono punite dalle sanzioni della polizia.

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *