The Walking Dead Stagione 6, episodio 9: il grande momento che Abbiamo aspettato finalmente arrivato in questo S06E09 (spoiler di attenzione)

… Ma Daryl esplode la testa con un lanciatore di razzi. Fatto. Carol è riuscito anche a sbarazzarsi del lupo, tirandolo quando cerca di entrare nell’infermeria con Denise per prendersi cura del suo morso.

Andiamo alle cose davvero Phew.

Carl Grimes prende un proiettile negli occhi.

I fan dei fumetti stavano aspettando ciò che avevamo annunciato per un contratto di locazione ed è stato finalmente arrivato!

Quando il gruppo di Alessandria, Coperto da cilindri Zombie, cerca di far sì che la loro strada evitasse le orde che hanno invaso la città, si muove relativamente liberamente, mano in mano, fino a Sam, il figlio di Jessie, dice che è sopravvissuto troppo a lungo nella serie. Lui scoreggia un vantaggio e sta divorando. Sua madre subisce lo stesso destino, e Rick deve tagliare la mano in modo da lasciare il parto di Carl.

Ron, che non è ovviamente apprezzato la svolta degli eventi, metti il rick gioca ma Michonne pianta un coltello La parte posteriore.

(Tutte questa sequenza è assolutamente sorprendente.)

Ron si disegna ancora. Ecco dove ci rendiamo conto che Carl prese un proiettile negli occhi, ed è ancora più orribile di se Ron lo avesse sparato con un fucile da piombo.

Rick Emmene Carl all’a infermeria, e pensiamo che uscirà di esso. Glenn ed Enid aiuta Maggie a scendere dal promontorio su cui aveva fatto rifugio. Abrahamo e Sasha aiutano nel loro turn Glenn per sfuggire alle radici (ed è molto meglio perché non c’erano discariche nell’angolo per nasconderne) e i sopravvissuti trascorrono la notte per tagliare lo zombie, questa AuRa piuttosto bene dal resto del resto Stagione!

Jessie, Ron e Sam sono le principali vittime di questo episodio, che non dovrebbero displessare i fan di Richonne (Rick + Michonne).

Durante un’intervista con Huffington Post durante le riprese , Melissa McBride (Carol) ci ha detto che i passaggi “The Dhexest” della serie sarebbero presto trasmessi. La nostra reazione?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *