Urgania, la società che dà vita ai vestiti

>

di
AFP
Pubblicato su
12 ott 2006

Creazione Urgania

Beaupre ‘(Maine-et-Loire), 12 ott 2006 (AFP) – Abiti con camicie, Véronique Sébire, stilista-modelista auto-insegnata, crea con La sua compagnia di abbigliamento unica dal rottame riciclato, un’iniziativa settimanale per lo sviluppo sostenibile nazionale Assise ad anners.

“Beyond Concepts, Sviluppo sostenibile, è per me prendersi cura di ciò che è intorno a noi. Il commercio equo è difeso ma noi Fai tutto ciò che serve per essere nella nostra regione? “, Testigativa Véronique Sébire.

Battezzato Ungoria, nominato una piccola fata, la sua compagnia è” il completamento coerente di quasi quindici anni di riflessione “. Allenato al lavoro su misura in un laboratorio creativo a Quimper (Finistère), questa madre di cinque bambini ha collaborato per nove anni con aziende di integrazione in tutta la Francia. “Ho lavorato in freelance in contatto con le persone in difficoltà, che stavo cercando di ripristinare la fiducia, lavorando sulla loro immagine, ricorda Véronique Sébire. Ma ho immediatamente capito i limiti dei mezzi dati alle associazioni. Non rendiamo indietro a Giobbe simile a qualcuno che soffre “.

Ottenere un defa (diploma di studio presso la formazione dell’animatore) sulla creazione e il riciclaggio provocherà il clic. “Sono diventato consapevole della realtà del problema dei rifiuti e del casino immenso che la nostra società genera. Le persone lanciano vere tesori”.

pantaloni, maglioni, camicie, giacche, abiti e set .. Nell’Urgania Laboratorio, indumenti recuperati dalla carità locale, riprendono una nuova vita. “Era una grande giacca fresca danneggiata, spiega, mostrando un bel poncho. Io retailed, ha finito il gancio e dà un nuovo indumento.”

Se i patchworks stanno chiedendo un sacco di tempo di lavoro , A volte alcune semplici aggiunte sono sufficienti. Un bordo, nuovi pulsanti, un po ‘di colore restituiscono la luminosità e lo stile in una giacca nera. “Lavoro molto in ordine, le persone possono venire a trovarmi con i propri vestiti e pensiamo insieme, secondo il loro budget, per trasformarli”.

Sei mesi dopo il suo lancio, l’Uronia incontra molto di più di un successo di stima. “Ho visto la prima volta dai militanti, la gente sensibilizzata dalla dimensione ecologica … Ora, sono i prodotti che attirano i clienti. Questo è quello che voglio: le persone non credono che siano le creazioni di sconto. C’è un vero lavoro dietro,” Goditi il Véronique , Chi vorrebbe trovare un partner oggi per sviluppare la sua attività.

Nel magazzino di stoccaggio di Urgania, una montagna di sacchetti pieni di vestiti dà un’idea del potenziale che il progetto si nasconde. “E quando penso che abbiamo appena negato l’accesso a una lounge organica perché i miei vestiti non erano …” sorride il giovane business leader.
da Yves Boot

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *